TheSnatch

Progetto bici

288 posts in this topic

Salve a tutti,

mi vorrei cimentare nel progetto della mia bici, per divertimento,sfizio,allenamento solidworks.

Magari se viene fuori qualcosa di concreto lo presento a vetta o simili,sento che ne pensano e me lo faccio fare.

Allora mettiamo giu un po di idee. Sarà una bici fissa, anche se ancora la devo provare, se cambio idea modifico il progetto, bella tirata, un po pursuit, 28x28,700x23,con scasso o soluzione rigi alla alman. Comunque un bici compatta. Saldatura fillet. manubrio tipo bullhorn o corsa, ma comunque in presa di tipo mtb stretto. 

Le fonti di ispirazione sono:

 

-per le geometrie

ma sono tentato di usare angoli parecchio spinti

 

 -per il piantone e per la testa della forcella

 

Dovendola utilizzare in città  servirebbero dei tubi resistenti, ma non rigidi, anche perchè la bici avrà geometrie non atte ad assorbire. Che tubi consigliate tra quelli delle aziende conosciute?

 

Dove trovo, magari con tutte le misure tecniche, i forcellini e testa della forcella?

Sapete dirmi le geometrie delle bici che i ho messo? @Visconte Cobram

Considerando che utilizzerò la presa tipo mtb/riser, faccio misure da strada o da pista ?oppure vado semplicemente di tubo orizzontale un po più corto del verticale?io uso 58-59

Il movimento centrale è ad altezza standard o in base alla lunghezza delle pedivelle varia?altezza?

Per ora sto qua...

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

come sempre, di quello che tu scrivi, io ho capito lo 0,2%

vuoi farti un telaio, e questo e chiaro (forse), il resto è ignoto

ma scusa un attimo a meno che non te lo devi saldare te col cannello , non puoi andare da un telaista e ne parli con lui, che sicuramente ne sa e ti mette in bici lui....piuttosto che scrivere la solita aria fritta per poi arrivare al nulla. poichè qui si parla di geometrie tirate teste forcella pure e poi si gira con dei telai non di misura. vai ti fai prendere le misure e te lo fai saldare e riga visto che è il suo lavoro...

  • Like 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

come sempre, di quello che tu scrivi, io ho capito lo 0,2%

vuoi farti un telaio, e questo e chiaro (forse), il resto è ignoto

ma scusa un attimo a meno che non te lo devi saldare te col cannello , non puoi andare da un telaista e ne parli con lui, che sicuramente ne sa e ti mette in bici lui....piuttosto che scrivere la solita aria fritta per poi arrivare al nulla. poichè qui si parla di geometrie tirate teste forcella pure e poi si gira con dei telai non di misura. vai ti fai prendere le misure e te lo fai saldare e riga visto che è il suo lavoro...

 

vez se lui va da un telaista con tutto 'sto casino in testa posso succedere due cose:

- o il telaio glielo fa pagare il doppio

- o lo manda fuori a calci in culo

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto, ma poi vi ho detto che lo faccio per sfizio, per progettare, secondo voi un telaista mi dedicherà tempo? 

per me no.  Quindi me lo faccio io piano piano, leggendo e chiedendo. Semmai quando avrò le idee piu chiare andrò da un telaista. 

Alla fine è come bikecad, ma piu serio

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto, ma poi vi ho detto che lo faccio per sfizio, per progettare, secondo voi un telaista mi dedicherà tempo? 

per me no.  Quindi me lo faccio io piano piano, leggendo e chiedendo. Semmai quando avrò le idee piu chiare andrò da un telaista. 

Alla fine è come bikecad, ma piu serio

ma alla fine non so cosa tu legga, perchè chiedi sempre le stesse 2 o 3 cose

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sto progettando adesso un telaio, progettando nel senso che sto decidento misure, angoli e quanto altro...

 

sono partito da una base solida, la bici che utilizzo di più su strada, un colnago master (poi ho preso spunto da alcune cose del cannondale e dello special) e forte dell'esperienza maturata ho modificato alcune cose che non mi andavano bene, lunghezza tubi, forcella, tubo sterzo e via dicendo, ho chiesto alcune cose, come la serie sterzo conica perchè voglio uno sterzo granitico e preciso (magari una bici così esiste già, chi lo sa..) che sul master, in fase di frenata in discesa, mi manca da morire... dirai te, e che cazzo ti fai un telaio in acciao con tubo sterzo conico??? Eh si!!! perchè ho provato la forcella da 1" e per me è troppo "leggerina"... se non avessi provato il master per anni, forse avrei fatto il classico telaio in acciaio con forcella da 1" e me ne sarei poi amaramente pentito

 

Alla fine è venuto fuori un progetto che ho condiviso col telaista... però, partire da zero, senza avere una minima base con cui fare confronti... non so... magari ti rendi conto che ti potrebbe bastare un Cinelli Gazzetta, per citarne una a caso...

 

poi, se vuoi fare il telaio come vuoi te perchè ti piace, perchè ti è presa la scimmia, va benissimo...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma alla fine non so cosa tu legga, perchè chiedi sempre le stesse 2 o 3 cose

io leggo tutto, solo che sono confusionario, oppure, non mettendoin pratica, mi passano di testa.cmq questa volta dovrei fare suk serio.

 

il problema di fondo, ma te lo dico senza polemica davvero, è che non puoi partire a "progettarti" una bici fissa senza mai averne pedalata a fondo una!

 

uscendo dal campo delle bici, anche uno come enzo ferrari prima è stato corridore poi team manager poi costruttore, solo quel punto sapeva ESATTAMENTE cosa serviva ai suoi corridori per vincere.

 

Il paragone è simile, se tu avessi fatto un tot di mesi (minimo) o anni (meglio) di esperienza pedalando una bici fissa avresti già le idee chiarissime su cosa ottenere da un telaio e per farci cosa... arriveresti da un telaista ed avresti gli strumenti per dialogare con lui pressochè alla pari senza andarti a fare le pippe su bikecad o simili...

 

scusa la durezza...

in ambito cittadino non esistono telai che vanno guidati con una libera o con una fissa, esiste il telaio che può essere usato in città,nel senso che non si rovina,poi tocca a te scendere o meno a compromessi.

Come ho detto io ora penso di farla fissa, ma non avendone provata seriamente una sarei stupido  a farmi fare un telaio con forcellini pista,quindi prima di mandarlo in produzione vedrò se è una scelta opportuna o meno, se non mi piacerà allora cambierò i forcellini, ma il telaio, visto che è per utilizzo urbano, quindi non professionale,credo che rimarrà invariato.

Poi non sarà un bici principale, per questo ho altro,sarà una bici per avere una qualcosa di diverso.

 

poi, se vuoi fare il telaio come vuoi te perchè ti piace, perchè ti è presa la scimmia, va benissimo...

 Tana!

Edited by TheSnatch (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@TheSnatch
esistono anche i forcellini intercambiabili. Puoi adottare delle geometrie intermedie (quindi discorso tubo verticale modello RIGI scordatelo) con foderi bassi abbastanza lunghi per permettere la giusta tensione della catena nel caso adottassi il cambio, mc non troppo alto da terra e angoli più tirati dello standard stradale

e poi avere un bullhorn e una piega da corsa cambia non poco. Nel primo post hai anche detto che useresti entrambi in modalità mtb/riser (?), che utilità avrebbe montare uno dei due sopracitati?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

@TheSnatch

esistono anche i forcellini intercambiabili. Puoi adottare delle geometrie intermedie (quindi discorso tubo verticale modello RIGI scordatelo) con foderi bassi abbastanza lunghi per permettere la giusta tensione della catena nel caso adottassi il cambio, mc non troppo alto da terra e angoli più tirati dello standard stradale

e poi avere un bullhorn e una piega da corsa cambia non poco. Nel primo post hai anche detto che useresti entrambi in modalità mtb/riser (?), che utilità avrebbe montare uno dei due sopracitati?!

che so i forcellini intercambiabili???

il bullhorn è comodo e ha più flessibilità di un riser, la curva corsa solo per motivi estetici se si vuole fare una cosa un po più classica

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

@TheSnatch

esistono anche i forcellini intercambiabili. Puoi adottare delle geometrie intermedie (quindi discorso tubo verticale modello RIGI scordatelo) con foderi bassi abbastanza lunghi per permettere la giusta tensione della catena nel caso adottassi il cambio, mc non troppo alto da terra e angoli più tirati dello standard stradale

e poi avere un bullhorn e una piega da corsa cambia non poco. Nel primo post hai anche detto che useresti entrambi in modalità mtb/riser (?), che utilità avrebbe montare uno dei due sopracitati?!

che so i forcellini intercambiabili???

il bullhorn è comodo e ha più flessibilità di un riser, la curva corsa solo per motivi estetici se si vuole fare una cosa un po più classica

 

penso che l'estetica debba essere l'ultimo dei problemi in una bici per girare tutti i giorni.

per quanto riguarda i forcellini, la prima cosa che mi viene in mente è questa:

http://www.ebay.it/itm/F-MOSER-ITALIAN-EOM-STEEL-CARBON-ROAD-TRACK-FRAME-SET-NEW-NOS-/131115687100?pt=UK_Health_Beauty_Fragrances_Women_s_Fragrances_PP&hash=item1e871a9cbc

 

ma si può fare anche diversamente cambiando solo la parte terminale dei forcellini, dopo poi starebbe a te decidere per che spaziatura optare (120 o 130).

Share this post


Link to post
Share on other sites

penso che l'estetica debba essere l'ultimo dei problemi in una bici per girare tutti i giorni.

per quanto riguarda i forcellini, la prima cosa che mi viene in mente è questa:

http://www.ebay.it/itm/F-MOSER-ITALIAN-EOM-STEEL-CARBON-ROAD-TRACK-FRAME-SET-NEW-NOS-/131115687100?pt=UK_Health_Beauty_Fragrances_Women_s_Fragrances_PP&hash=item1e871a9cbc

 

ma si può fare anche diversamente cambiando solo la parte terminale dei forcellini, dopo poi starebbe a te decidere per che spaziatura optare (120 o 130).

Carini....per la spaziatura devo ancora capire con un120mm cosa avrei come scelte...

Essendo una bici non principale, l'estetica conterà più del normale, anche per questo opto per la fissa, per essere più minimal

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

penso che l'estetica debba essere l'ultimo dei problemi in una bici per girare tutti i giorni.

per quanto riguarda i forcellini, la prima cosa che mi viene in mente è questa:

http://www.ebay.it/itm/F-MOSER-ITALIAN-EOM-STEEL-CARBON-ROAD-TRACK-FRAME-SET-NEW-NOS-/131115687100?pt=UK_Health_Beauty_Fragrances_Women_s_Fragrances_PP&hash=item1e871a9cbc

 

ma si può fare anche diversamente cambiando solo la parte terminale dei forcellini, dopo poi starebbe a te decidere per che spaziatura optare (120 o 130).

Carini....per la spaziatura devo ancora capire con un120mm cosa avrei come scelte...

Essendo una bici non principale, l'estetica conterà più del normale, anche per questo opto per la fissa, per essere più minimal

 

si ma se la piega non la usi come piega non ha senso,

con la spaziatura 130 puoi usare anche le ruote stradali, quindi un effettivo triplo uso fissa/singlespeed/cambio non sarebbe impossibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.