special1990

consiglio principiantissimo

57 posts in this topic

Scusate, ma mi è venuta la fissa di girare l'europa in bici, per un mese, vorrei fare un viaggio, con queste tappe principali, lecco-parigi-bruxelles-francofort-monaco- vienna milano....

 

Volevo chiedervi, gentilmente con quale attrezzatura mi consigliate di partire se ho intenzione di fermarmi a dormire in ostelli low cost? inoltre qualunque consiglio è validissimo....

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' sempre stato un mio sogno fare un mini InterRail con bici al seguito, purtroppo lo scorso anno è saltato, ma mi sto attrezzando per questo..

per l'attrezzatura portati dietro il minimo indispensabile, nel senso che meno peso hai più viaggi sereno!

quindi direi:

-brugole

-chiave inglese regolabile

-leve per cambiare i copertoncini (monta quelli antiforatura in ogni caso!!!) + camere d'aria di scorta

-un paio di cacciaviti

e direi che per le riparazioni ordinarie sei apposto..

 

Una revisione completa prima della partenza sarebbe una mossa intelligente!

 

Per il resto:

-valuta bene lo zaino (dimensioni, comodità, camelback...) e vista la durata magari anche 2 borse da bici

-valuta una sacca per il trasporto a mano della bici, perchè non su tutti i treni è possibile caricarle (o magari sì, ma a caro prezzo)

-pochi contanti, ma una carta con circuito internazionale

-un bel kway

-cartine dei paesi che visiterai (in alternativa monta un porta iphone sull'attacco manubrio a mo di navigatore)

-una torcia (oltre a quelle che monterai su bici e eventualmente casco)

- per l'abbigliamento e tutto il resto guarda qualche guida

 

In bocca al lupo!

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ho capito se hai intenzione di farlo unicamente in bici o useresti quest'ultima per muoverti nelle varie città

 

 

Certamente che lo farò in bici..... a tappe giornaliere di circa 170/200 km in media....

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' sempre stato un mio sogno fare un mini InterRail con bici al seguito, purtroppo lo scorso anno è saltato, ma mi sto attrezzando per questo..

per l'attrezzatura portati dietro il minimo indispensabile, nel senso che meno peso hai più viaggi sereno!

quindi direi:

-brugole

-chiave inglese regolabile

-leve per cambiare i copertoncini (monta quelli antiforatura in ogni caso!!!) + camere d'aria di scorta

-un paio di cacciaviti

e direi che per le riparazioni ordinarie sei apposto..

 

Una revisione completa prima della partenza sarebbe una mossa intelligente!

 

Per il resto:

-valuta bene lo zaino (dimensioni, comodità, camelback...) e vista la durata magari anche 2 borse da bici

-valuta una sacca per il trasporto a mano della bici, perchè non su tutti i treni è possibile caricarle (o magari sì, ma a caro prezzo)

-pochi contanti, ma una carta con circuito internazionale

-un bel kway

-cartine dei paesi che visiterai (in alternativa monta un porta iphone sull'attacco manubrio a mo di navigatore)

-una torcia (oltre a quelle che monterai su bici e eventualmente casco)

- per l'abbigliamento e tutto il resto guarda qualche guida

 

In bocca al lupo!

 

 

come tipologia di bici cosa consigli.... ho una vecchia bici da corsa, e dovrei pure acquistarne una prima di partire...

 

dici che è meglio portarsi lo zaino, oppure bastano 2 borse laterali, e una dal manubrio?

 

nel caso dovessi spaccare di brutto la bici per dire mi si rompe una forcella o un mozzo o il cambio, in germania e francia riuscirebbero a riparare il tutto senza fatica o con alcune marche non sono preparati?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oltre a quello che ha detto Barem aggiungerei che dovresti usare una bicicletta adeguata e di cui sia facile trovare pezzi di ricambio.

A me è capitato di rompere un raggio durante il Camino di Santiago e vista la difficoltà di trovare il pezzo di ricambio (era una ruota un po' particolare una XTR) ho dovuto comprarmi una ruota nuova...

Io ho girato mezza Europa ma sempre pianificando attentamente il percorso sia per la tipologia di strade su cui pedalare che per i luoghi dove dormire.

Se vuoi leggere di viaggi, mezzi e di tutto un po' ti consiglio di andare qui: http://www.ilcicloviaggiatore.it/forum/

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

non ho capito se hai intenzione di farlo unicamente in bici o useresti quest'ultima per muoverti nelle varie città

 

 

Certamente che lo farò in bici..... a tappe giornaliere di circa 170/200 km in media....

 

Mi sembri un pochettino ottimista. Sarai giovane ma fare 200 km al giorno è dura anche con una bici in carbonio ultraleggera senza borse. Lascia perdere lo zaino, non si usa nei cicloviaggi.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oltre a quello che ha detto Barem aggiungerei che dovresti usare una bicicletta adeguata e di cui sia facile trovare pezzi di ricambio.

A me è capitato di rompere un raggio durante il Camino di Santiago e vista la difficoltà di trovare il pezzo di ricambio (era una ruota un po' particolare una XTR) ho dovuto comprarmi una ruota nuova...

Io ho girato mezza Europa ma sempre pianificando attentamente il percorso sia per la tipologia di strade su cui pedalare che per i luoghi dove dormire.

Se vuoi leggere di viaggi, mezzi e di tutto un po' ti consiglio di andare qui: http://www.ilcicloviaggiatore.it/forum/

Grazie ci andrò a dare un occhiata sicuramente...

 

per la preparazione fisica invece come ti sei preparato?

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

non ho capito se hai intenzione di farlo unicamente in bici o useresti quest'ultima per muoverti nelle varie città

 

 

Certamente che lo farò in bici..... a tappe giornaliere di circa 170/200 km in media....

 

Mi sembri un pochettino ottimista. Sarai giovane ma fare 200 km al giorno è dura anche con una bici in carbonio ultraleggera senza borse. Lascia perdere lo zaino, non si usa nei cicloviaggi.

 

 

si sono ottimista..... ma in 8/9 ore penso di riuscire a fare quei km, certo dipende tutto dalla pendenza....:-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima cosa che devi fare è prendere confidenza col mezzo che userai per il viaggio.

Banalmente se la sella non è adatta alla tua morfologia ogni uscita diventa un inferno.

Comincia con pochi km e poi allunghi sempre di più, una volta che riesci a fare un centinaio di km senza essere particolarmente stravolto sei pronto. Peraltro viaggiando ti fai la gamba ed acquisisci sempre più confidenza nel mezzo e su te stesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

E' sempre stato un mio sogno fare un mini InterRail con bici al seguito, purtroppo lo scorso anno è saltato, ma mi sto attrezzando per questo..

per l'attrezzatura portati dietro il minimo indispensabile, nel senso che meno peso hai più viaggi sereno!

quindi direi:

-brugole

-chiave inglese regolabile

-leve per cambiare i copertoncini (monta quelli antiforatura in ogni caso!!!) + camere d'aria di scorta

-un paio di cacciaviti

e direi che per le riparazioni ordinarie sei apposto..

 

Una revisione completa prima della partenza sarebbe una mossa intelligente!

 

Per il resto:

-valuta bene lo zaino (dimensioni, comodità, camelback...) e vista la durata magari anche 2 borse da bici

-valuta una sacca per il trasporto a mano della bici, perchè non su tutti i treni è possibile caricarle (o magari sì, ma a caro prezzo)

-pochi contanti, ma una carta con circuito internazionale

-un bel kway

-cartine dei paesi che visiterai (in alternativa monta un porta iphone sull'attacco manubrio a mo di navigatore)

-una torcia (oltre a quelle che monterai su bici e eventualmente casco)

- per l'abbigliamento e tutto il resto guarda qualche guida

 

In bocca al lupo!

 

 

come tipologia di bici cosa consigli.... ho una vecchia bici da corsa, e dovrei pure acquistarne una prima di partire...

 

dici che è meglio portarsi lo zaino, oppure bastano 2 borse laterali, e una dal manubrio?

 

nel caso dovessi spaccare di brutto la bici per dire mi si rompe una forcella o un mozzo o il cambio, in germania e francia riuscirebbero a riparare il tutto senza fatica o con alcune marche non sono preparati?

 

 

Esistono proprio le bici da turismo con predisposizione per le borse e via dicendo, perchè teoricamente lo zaino (a meno che non sia leggero, ma non sarà il tuo caso) sulle lunghe distanze da parecchio fastidio alla schiena!

però senza dover comprare una bici, prova a valutare un noleggio! 

 

per i pezzi di ricambio se usi i marchi più comuni non dovresti avere problemi, ma come ho già detto un controllo generale, ingrassaggio, lubrificazione catena, tensionamento raggi ect ect va fatto assolutamente!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

E' sempre stato un mio sogno fare un mini InterRail con bici al seguito, purtroppo lo scorso anno è saltato, ma mi sto attrezzando per questo..

per l'attrezzatura portati dietro il minimo indispensabile, nel senso che meno peso hai più viaggi sereno!

quindi direi:

-brugole

-chiave inglese regolabile

-leve per cambiare i copertoncini (monta quelli antiforatura in ogni caso!!!) + camere d'aria di scorta

-un paio di cacciaviti

e direi che per le riparazioni ordinarie sei apposto..

 

Una revisione completa prima della partenza sarebbe una mossa intelligente!

 

Per il resto:

-valuta bene lo zaino (dimensioni, comodità, camelback...) e vista la durata magari anche 2 borse da bici

-valuta una sacca per il trasporto a mano della bici, perchè non su tutti i treni è possibile caricarle (o magari sì, ma a caro prezzo)

-pochi contanti, ma una carta con circuito internazionale

-un bel kway

-cartine dei paesi che visiterai (in alternativa monta un porta iphone sull'attacco manubrio a mo di navigatore)

-una torcia (oltre a quelle che monterai su bici e eventualmente casco)

- per l'abbigliamento e tutto il resto guarda qualche guida

 

In bocca al lupo!

 

 

come tipologia di bici cosa consigli.... ho una vecchia bici da corsa, e dovrei pure acquistarne una prima di partire...

 

dici che è meglio portarsi lo zaino, oppure bastano 2 borse laterali, e una dal manubrio?

 

nel caso dovessi spaccare di brutto la bici per dire mi si rompe una forcella o un mozzo o il cambio, in germania e francia riuscirebbero a riparare il tutto senza fatica o con alcune marche non sono preparati?

 

 

Esistono proprio le bici da turismo con predisposizione per le borse e via dicendo, perchè teoricamente lo zaino (a meno che non sia leggero, ma non sarà il tuo caso) sulle lunghe distanze da parecchio fastidio alla schiena!

però senza dover comprare una bici, prova a valutare un noleggio! 

 

per i pezzi di ricambio se usi i marchi più comuni non dovresti avere problemi, ma come ho già detto un controllo generale, ingrassaggio, lubrificazione catena, tensionamento raggi ect ect va fatto assolutamente!!

 

 

come noleggio sai a chi posso rivolgermi in provincia d bergamo?

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima cosa che devi fare è prendere confidenza col mezzo che userai per il viaggio.

Banalmente se la sella non è adatta alla tua morfologia ogni uscita diventa un inferno.

Comincia con pochi km e poi allunghi sempre di più, una volta che riesci a fare un centinaio di km senza essere particolarmente stravolto sei pronto. Peraltro viaggiando ti fai la gamba ed acquisisci sempre più confidenza nel mezzo e su te stesso.

 

 

chiarissimo grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ho capito se hai intenzione di farlo unicamente in bici o useresti quest'ultima per muoverti nelle varie città

Certamente che lo farò in bici..... a tappe giornaliere di circa 170/200 km in media....

Mi sembri un pochettino ottimista. Sarai giovane ma fare 200 km al giorno è dura anche con una bici in carbonio ultraleggera senza borse. Lascia perdere lo zaino, non si usa nei cicloviaggi.

si sono ottimista..... ma in 8/9 ore penso di riuscire a fare quei km, certo dipende tutto dalla pendenza....:-)

non so quale sia il tuo allenamento, però dopo 3 giorni che fai quei km, con un carico sicuramente importante, se non sei allenato (anche a sopportare 10h in sella) ti spari e torni a casa. valuta bene anche il percorso perchè attraversare le alpi non è facile. insomma dipende molto dalla tua condizione fisica e da quanto ti allenerai in attesa del viaggio

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

non ho capito se hai intenzione di farlo unicamente in bici o useresti quest'ultima per muoverti nelle varie città

Certamente che lo farò in bici..... a tappe giornaliere di circa 170/200 km in media.... Mi sembri un pochettino ottimista. Sarai giovane ma fare 200 km al giorno è dura anche con una bici in carbonio ultraleggera senza borse. Lascia perdere lo zaino, non si usa nei cicloviaggi.

si sono ottimista..... ma in 8/9 ore penso di riuscire a fare quei km, certo dipende tutto dalla pendenza....:-)

non so quale sia il tuo allenamento, però dopo 3 giorni che fai quei km, con un carico sicuramente importante, se non sei allenato (anche a sopportare 10h in sella) ti spari e torni a casa. valuta bene anche il percorso perchè attraversare le alpi non è facile. insomma dipende molto dalla tua condizione fisica e da quanto ti allenerai in attesa del viaggio

 

 

 

ora vedo di acquisire più info possibili, dopo inizierò la preparazione....

 

qui sul forum in quale sezione si possono trovare info?

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.