misterlol

vi presento la mia bombobike

1 post in this topic

Non è a ruota fissa, le mie ginocchia non me lo possono permettere, ma ho voglia di presentare la mia bici storica.

 

Dopo 6 mesi di ritardo per impegni vari, finalmente ho finita di rimetterla a lucido.

 

La nostra storia inizia 5 anni fa quando un mio compagno di classe era a corto di soldi per pagarsi gli aperitivi e le serate in discoteca così decise di vendere la bici che aveva recuperato dalla discarica. 

"Jack la vuoi una bella bici da uomo?" Voleva 30 euro per una bici verniciata a bomboletta e con le ruote sgonfie. Ci accordammo per 10€ e un panino del bar. Tendenzialmente non avrei accettato mai ma quando la mostrò scatto quel quid che mi disse:" Deve essere tua".

Più ruggine che acciaio. Più cigolii di una porta scardinata ma la volevo e la volevo subito. post-6528-0-84815300-1389884517_thumb.jp

Me la feci legare di fianco alla fermata dell'autobus e il giorno stesso la presi e mi feci il tragitto Modena-Formigine (10 km). Aveva appena nevicato, tutta la neve era ancora là sulle strade di campagna e le ciclabili erano state usate per accumularci sopra la neve delle strade. Ero a cavallo.Avrò rischiato la vita 4-5 volte in quei 20 minuti di tragitto, soprattutto dopo che mi accorsi che i freni erano scollegati! Cartella in spalla, ruote sgonfie e decisamente brakeless mi feci quella strada all'una, fra camion e macchine e per le mani in ipotermia non potevo neanche alzare il dito medio a tutti quei figli di..che mi mandavano a cagare o che mi insultavano, era il colmo!

I giorni seguenti discussi con i miei genitori per quella bici dalla dubbia provenienza ma alla fine riuscì a tenerla. Dopo una sistematina da mezza giornata sembrava quasi una bici seria.

Anni di gente caricata dietro e davanti, incidenti incredibili e tentativi di rubarmela ma era ancora là. Intanto la vernice a bomboletta saltava, la ruggine avanzava e le bozze aumentavano. 2 anni dopo decisi che per sdrammatizzare lo studio pre-esame di stato mi sarei fatto un altra bici e così dopo 6 mesi di spese folli ( letteralmente a cazzo) avevo un altra bici. La Bombobike cadde in disuso se non per quei tragitti che implicavano che la lasciassi legata per molto tempo lontano dai miei occhi: avevo troppa paura a lasciare l'altra bici incustodita. Così divenne da mia bici primaria a bici da palo.

E tale è rimasta fino a st'estate quando decisi che era giunto il momento di rimetterla a nuovo e renderla al massimo funzionale. La sverniciai tutta con tanto di sverniciatore e la riverniciai in polvere. Provai a fare una sottospecie di decorazione ma l'intento fallì miseramente e per coprire il pasticcio fatto diedi una mano di vernice bianca in alcuni punti. Montai cambio e deragliatore shimano 600 (credo) e una guarnitura ofmega a perno quadro visto che smontare ogni volta la guarnitura a chiavelle mi faceva venire 15 ernie ogni volte che dovevo smontarla. Rimontai luci e dinamo e rimisi quel che rimaneva di un campanello Bianchi anni 90. Niente di che insomma. Una buona bici. Un'ottima compagna. 

E così ieri dopo aver preso incredibilmente 30 in Analisi II mi sono deciso che era il momento giusto per renderla utilizzabile e fare quelle cagatine che non ero riuscito a fare fino ad allora per mancanza di tempo.

E ora così si presenta:post-6528-0-82134100-1389884562_thumb.jp

 

ps: la ruota non è campanata, lo so.

pps: la bici non vale un cazzo ciclisticamente parlando, so anche questo.

ppps: con sta bici in spalla mi feci la traversata nella neve durante la bufera di 2 anni fa. epic moments.

 

 

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.