DadoJim

tagliare forcella o aggiungere spessori?

12 posts in this topic

salve a tutti sto montando questo telaio che ha il canotto della forcella (filettata, da 1 pollice) lungo 2-3 millimetri più di quanto a me serve (si vede nella foto). so che tagliarla non è eccessivamente difficile e che stando un po attenti non si rischia neanche di sfilettare niente. considerando però che non sono granchè pratico di tali lavori e che comunque la parte in eccesso è davvero poca, avrebbe un senso aggiungere uno o due spessori simili a quello che si vede in foto, così da non tagliare la forca? non ci sono problemi, tipo che la serie sterzo si allenti? preferirei questa soluzione, ma ditemi voi cosa è meglio.

grazie per l'aiuto, scusate la foto bruttina

post-10365-0-08290600-1385673985_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie siete rassicuranti! 

ma magari se proprio dovesse svitarsi avrebbe un senso metterci un po di quella pasta ferma-filetti? o rischio di bloccare tutto per sempre?

Share this post


Link to post
Share on other sites

non c'è motivo per cui debba svitarsi se stringi il giusto, e anche nel caso lo facesse te ne accorgi perchè lo sterzo inizierebbe ad avere gioco e ti basterà ridargi un giro, niente frena filetti da nessuna parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se poi giri brakeless che lo sterzo non sia perfettamente teso non ti importa molto, lo senti solo in prova statica ma non girando: non hai problemi di sbacchettamenti (se è poco lasco, dico) dati dal freno. quindi easy spessori, che non dovrebbero comunque comportare uno svitarsi (in realtà un minimo si, il tuo dubbio non è stupido, perchè dado e controdado non sono perfettamente in battuta tra di loro, ma pocaroba a livello pratico).

Share this post


Link to post
Share on other sites

@DadoJim

 

metti uno spessore. ma se hai paura di sputtanarla tagliandola VAI TRANQUILLO. se vuoi essere sicuro ti spiego come fare.

 

1 Togli la forcella dal telaio

 

2 Avvita 2 dadi dentro la forca uno in fila all'altro. Serrali in modo da arrivare con il secondo dado al punto in cui vuoi segare la forca. Userai la testa del secondo dado come costa a cui "appoggiarti" per non segare storto (usa un dado che non ti serve o rischi di rigarlo tutto).

 

3 Prendi una sega da ferro. Se hai paura di fare cazzate, non usare una bestia, va bene un seghetto di quelli classici con la lama lunga 15 cm. Lama affilata, parallela al suolo e zero pressione. tieni ferma la forca o mettila in morsa... zan zan e tagli il canotto come fosse burro.

 

4 se necessario, pulisci il taglio con una lima levando le bave che possono essere rimaste.

 

5 sfila i dadi

 

6 se necessario, puoi insistere con la limetta per rendere il profilo del canotto il meno spigoloso possibile. sempre col dado dentro. Limata qua limata là, sfila e reinfila il dado controllando che scorra bene.

 

in questo modo, anche se per disgrazia dovessi aver rovinato una linea della spirale filettata, facendo uscire i dadi, questa rientrerebbe nella linea originaria della filettatura (comunque è impossibile che tu abbia rovinato qualcosa, le spirali utili sono coperte dal dado di appoggio)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto giusto! Io ne ho tagliate diverse senza problemi, filettate e non; ho anche l'attrezzo per il taglio della filettata, che ti dà anche la misura giusta una volta avvitata la calotta superiore e gli eventuali spessori e cioè questo: http://www.negoziodibici.it/joomla/index.php?page=shop.product_details&category_id=65&flypage=flypage.tpl&product_id=197&vmcchk=1&option=com_virtuemart&Itemid=1

 

 Aggiungo anche che il discorso di rovinare la filettatura è un falso problema... rovinarla rendendola inservibile è davvero difficile; basti dire che io ho creato in quasi tutte le forche che ho tagliato/montato, anche il solco "di sicurezza" per inserire il cerchietto con il dentino o "anellino inchiavettato" che dir si voglia), quello sotto il controdado di fissaggio per intenderci. Nella maggior parte dei casi il solco mancava e l'ho creato con la limetta o in un caso addirittura con il dremel(ma col dremel c'è da stare attenti perchè se sbagli e vai troppo a fondo tagli il cannotto... ).  Sembra una sciocchezza ma l'anello con il dentino e quel solco evitano che a lungo andare si allenti il controdado e sapere questo credo ti possa servire a Dadojim visto che vuole aggiungere spessori: puoi metterne quanti ne vuoi(al netto dell'estetica), l'importante è che alla fine ci sia l'anellino col dente per evitare continui allentamenti. Occhio anche che dopo la regolazione ci sia quel millimetro di spazio fra la battuta del controdado e la fine del cannotto... una volta mi capitò una serie sterzo che s'allentava in continuazione e non capivo come mai... poi mi accorsi che stringevo ma la battuta si fermava sul cannotto e praticamente il controdado non riusciva davvero a bloccare la calotta superiore. Aggiunsi un anellino e non ci furono più problemi.

Edited by antau (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

grandi raga grazie a tutti per le spiegazioni super dettagliate, aggiungerò sicuro gli spessori, poi se mai cambiassi idea so che posso tagliare facilmente!

grazie ancora saluti a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.