Visconte Cobram

Catene colorate

33 posts in this topic

Allora, avete rotto la minchia con le vostre ramanzine sulle catene colorate che si rompono.

Si, sono brutte ma non e' che si rompono perche sono colorate.

Facciamo così: voi mi portate la testimonianza, anche indiretta, sono buono, che a tre persone la catena colorata si e' rotta e io sto zitto.

Fino ad allora sarete solo dei wannabee bacchettoni wannabee fissati della prima ora wannabee streetcreddari.

andate affanculo, sono ubriaco.

Bon catena bianca, si lo so, con oltre 1500 km sopra come nuova.

Domani ne piglio una nuova perché voglio presentare la bici in gallery e non voglio essere MCC.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

À cobram. È principio.

Verniceresti le sfere della ss? No

Verniceresti l'asse dei mozzi? No

Verniceresti i copertoni? No

Ció che è parte meccanica in movimento e sfregamento NON si vernicia. Quindi, aborro le catene colorate come fossero serie sterzo verniciate, o cuscinetti pittati.

L'assioma colorata=merda deriva dal fatto che spesso le catenacce colorate da fixie sono cineserie, una buona catena di marca se colorata diventa una buona catena di marca rovinata ma sempre buona.

Io sono sobrio ma vaffancuore perchè non me ne va dritta una

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

cmq lo stesso discorso vale per le stronzate sulle bici da aperitivo ...è inutile che fanno i pro una bici è una bici e ci vai anche a puttane. sto fatto anche io. 

 

Questa era vicino al pub dove sbigozzavamo delle birre e probabilmente anche il suo padrone, è una IRIDE tutta bella cinellosa 
alla faccia degli anti aperetiv boys. more birre in fixie

 

ed6s.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

io giro ancora con una catena colorata, avete idea di quante fighe ho beccato con la

bici così?!?

nemmeno una.

ma me la tengo lo stesso

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me una bellissima cinesata arancione mi si è spezzata, però sto studiando insieme ad un' equipe di esperti se la rottura fosse dovuta al fatto di essere arancione o cinese.
(il fatto di scrivere da sobrio di venerdì sera mi rende molto triste)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono con il Vis. Cobram

Con la mia catena tricolore ho fatto piú di mille km e l'unico che l'ha rotta sono stato io quando l'ho smontata.

E voi avevate eetto pure che faceva schifo........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parto dal presupposto che spesso maggior prezzo corrisponde a miglior qualità...esempi a palate se volete, ma ciò non implica che nel nostro caso rimane pur sempre, e solo, una catena per bici quindi, come si dice in pseudo latino, fate vobis.

Tempo fa ne cercavo una da 3/8 e non riuscendo a trovare una Regina mi sono indirizzato in uno di quei negozi che hanno un pò di tutto e, chiedendo la catena, mi hanno presentato un catalogo con un arcobaleno di pezzi: freni, leve freno, mozzi e appunto catene. Ne prendo una in mano la osservo attentamente e la cosa che ho notato è stato il pessimo assemblamento delle maglie quasi fatto di fretta sotto una macchina non adatta allo scopo, una schifezza insomma e non l'ho presa anche se costava solo 6 euro.

Attendo fiducioso e poco tempo dopo mi sono imbattuto su una Regina tutta arrugginita che quasi stava sù da sola. Lo presa visto che era gratis e dico: "Aggratis si prende tutto mal che vada si butta". Ho lavorato tre ore intensamente ma adesso sta cazzo di catena è diventata nuova nel senso che trattandosi di una Regina Oro è tornata con i suoi colori originali con le maglie nere e oro.

Detto ciò, non posso dire a priori che la "Wej-ji" non sarebbe tornata a parità di condizioni come la Regina, ma senza dubbio posso confermare che non c'è paragone tra quella italiana e quella cinese: peso, assemblaggio, fattura. Inoltre ho un mozzo strada Campa pre-Record flangia grande del '66 e mozzi di quell'epoca girare come questo non ne ho mai visti e sta di fatto che una volta lavoravano in un'altro modo.

 

post-7564-0-39581300-1380948500.jpg

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.