OfficinaScostante

la mia prima contropedale

28 posts in this topic

dears,

vi leggo da un pò.

questo è il primo telaio che mi son deciso a tenere. è il primo saldato a fillet brazing su tubi veramente vergognosi (nova 0.9, spessore costante) e mi son detto che dovevo montarlo. con cineserie varie e manubrio morsicato, visto che tendenzialmente ne verranno altri.

volevo vedere che succede se i pendenti verticali non li metti verticali.

la risposta è che regge, anche se la pedala un cicciottone. se avessi fatto il carro corto non ne sarei stato così sicuro. nella prossima versione, visto che la qualità dei tubi sta migliorando, accorcio i chainstay e tolgo il rinforzo al verticale. l'obiettivo è capire quanto posso diminuire l'angolo tra pendenti orizzontali e verticali usando tubi in acciaio di spessori oldstyle (1", 1+1/8, 1+1/4) e soprattutto aumentando le dimensioni (questo è un 51x52cc) perchè nel piccolo è anche facile che funzioni tutto. idee e foto son graditisssime.xvfi.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

a parte il contropedale, per cui t inculeranno a ragione visto che la gallery è per le fisse e il contropedale non è lo scatto fisso...secondo me non è una buona soluzione, quantomeno esteticamente, dato che tecnicamente c'è chi ha fatto di peggio(come togliere direttamente i seat stays) e ha retto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la forcella non si può vedere o comunque non c'azzecca na fava col telaio...l'hai fatto tu? potevi farlo della tua misura..

Edited by indio (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiedo venia per il contropedale: c'avevo quel mozzo e ce l'ho messo. così come la forcella: la dima per saldare gli steli non l'ho ancora finita. facciamo tutti finta che sia una contropedale con componenti migliori.

ho bisogno di capire come fare a togliere dalle palle i seatstays, ammesso che si possa. è una questione estetica tutta mia, portate pazienza.

eh, indio: mi mandi foto di quelli che hanno tolto i pendenti verticali? (saresti bravissimo)

Edited by OfficinaScostante (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

io volevo sapere quello, infatti: quelli bravi siete voi.

secondo me si, anche perchè la uso e sono ancora vivo, ma dalle mie parti non esiste nessuno in grado di spiegarmi tecnicamente quando il tubo verticale collassa, con quali spessori, a quale angolo.

help!

(e/o foto!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Terribile la guarnitura, la odierai, e il reggisella è al contrario, non cambia niente, ma dritto è più armonico... il telaio potrebbe avere problemi di piegatura del tubo orizzontale, se subisse urti importanti, perchè nella normale struttura a diamante gli urti sui pendini si scaricano sullo snodo sella e nel tubo orizzontale, scaricando le forze, che qui invece confluiscono su un tubo singolo e (ahinoi) poco rigido... non ti c'ammazzerai, ma stacci attento, che non si aprano saldature per eventuali piegature del tubo...

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me regge se sei magro, non mi  fiderei di una cosa del genere. inoltre hai fatto il tubo sterzo troppo inclinato imho

Share this post


Link to post
Share on other sites

sei OT e prima di chiedere a destra e manco info, leggiti il regolamento per dio.

 

che due maroni.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

vi leggo da un pò.

 

 

si.

5 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

onestamente non mi convince... troppo bassi i pendini superiori... oltre al fatto tecnico che non sai se regge (è una questione di leve, il peso della persona sulla sella fa più leva sui foderi bassi), ma aparte questo è parecchio antiestetico, sembra il carro di una pieghevole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dears,

vi leggo da un pò.

Lo stai facendo nel modo sbagliato.

6 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

fermi, sapientoni.

la bici è una bici del cazzo montata con componenti del cazzo, precisamente quelli che ho trovato o quelli che costavano meno. ve ne siete accorti subito, vi arrivi il mio applauso.

non è questo quello che vi chiedo, però.

forse serve una premessa. questa bici, e le due successive, mi servono a capire un pò di questioni tecniche fondamentali in fatto di telai: dalle mie parti da molti anni nessuno fa più il telaista, quindi bisogna che impari da solo. mi son fatto un paio di telai a congiunzioni e, finiti quelli, mi son detto che invece di far pratica su geometrie tradizionali, era meglio partire da qualcosa di inusuale per capire i limiti fisici dei tubi e soprattutto della saldatura fillet oxyacetilene.

l'esperimento di cui sopra, che tra l'altro non m'ha dato problemi, m'è venuto in mente perchè se guardate telai anni 70 e 80 da passeggio a congiunzioni, oppure telai in ferro del discount, i pendenti verticali sono appena appuntati al nodo di sella. pian piano si sono evoluti e ora sono brasati direttamente sul tubo, ma per parecchi decenni con una goccia d'argentana hanno agguantato portapacchi, seggiolini da bambino, obesi di varia natura.

m'è venuto da chiedermi quindi quanto influiscono su un telaio, e sto cercando di trovare un limite da tenere come punto fermo per il futuro, magari senza morire su un telaio mentre lo provo.

i seatstays sono montati ad un angolo molto prossimo ai 90°. io penso che i problemi comincino da angolazioni maggiori di 90°, ma come dicevo all'inizio tutto è molto facilitato dalle dimensioni del telaio ridotte, dal carro posteriore allungato e dallo spessore costante del tubo verticale.

quindi:

@TheSnatch: si, il tubo sterzo è troppo inclinato.

@Beibal: mi sono convinto che lo scarico di forze al nodo di sella da parte del carro posteriore non sia così importante, nel senso che l'orizzontale è sollecitato di più dal carro anteriore. non mi stupisce un orizzontale logorato dalla parte del manubrio, per capirci, mentre mi aspetto una certa rigidità al nodo sella. infatti i telai costruiti con tubi columbus max hanno la parte ovale messa per verticale all'headtube, non al nodo sella (a parte gli accrocchi con le congiunzioni, ma le forze lì son differenti). inoltre, nelle varie prove di saldatura fatte, mi son accorto che è più facile che ceda un tubo piuttosto che una saldatura, e non sono un saldatore eccezionale nè ho fatto i cordoli ciccioni tipici dei fillet brazed. dimostratemi il contrario così imparo qualcosa.

@tutti: ora che però ho tra le mani tubi buttered, mi si pone il problema di eliminare il rinforzo e mi serve sapere se qualcuno ha sperimentato in questo senso. senza tirarsela, che tanto non è utile a nessuno.

 

ps: scusate se la sezione è quella sbagliata, che due maroni.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.