Sign in to follow this  
le_coux

Fixing North Africa

10 posts in this topic

ciao..

vi scrivo perchè ho bisogno di condividere un pensiero che ho da un pò di tempo e ho bisogno delle vostre intuizioni,idee,critiche..

Sto organizzando un viaggio in Algeria ma sono molto indeciso sul mezzo di locomozione e,pesando alle varie alternative, mi è venuto in mente di utilizzare proprio una bella fissa costruita ad hoc.

Quello che è sicuro è che dovrei percorrere salite molto impervie e discese infinite nei centri abitati e sterrato,se non addirittura sabbia al 100%, da una città all'altra. I km da macinare sarebbero molti ma quello è il problema minore. Molto più importante,data la scarsità di infrastrutture, è l'equipaggiamento della bicicletta che deve essere totalmente autosufficiente da quando scendo dall'aereo a quando lo riprenderò..

..ed è qua che entrate in gioco voi : ho bisogno di più suggerimenti e critiche possibili su come equipaggiare la mia fissa (mozzo flip flop?? che rapporto montare??telaio da mtb??manubrio da corsa o da città??)...

grazie in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si mi sa anche a me Fulvio che una MTB è la scelta migliore..

Domani dovrei andare a ritirarne una da una mia amica,appena ce l'ho posto le foto per un pò di consigli utili..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma io intendo anche con una bella ruota libera e tanti bei rapporti trattandosi di salite impervie, sassi e sabbia :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

..sai qual'è il problema fulvio?!

..ero propenso per una MTB fissa per svariati motivi :

1 perchè conto/spero che un mozzo flip flop con due pignoni possa sopperire (in maniera ovviamente meno pratica) ad un intero gruppo di cambi..

2 perchè volevo che l'intera bici nascesse con la filosofia di una bici fissa (spartana e autocostruita) per ovvi motivi di sicurezza (..passo per posti in cui ammazzano per molto meno di una bicicletta e "non dare nell'occhio" deve essere uno dei leitmotif del mio viaggio)...

3 le MTB non mi sono mai piaciute, ci ripiego solo perchè sono costretto..

4 mi sono pazzamente innamorato del movimento fisso... : P

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah quindi speri che prima ti accoltellino per la bici e poi si schiantino alla prima curva senza che tu possa godere del momento? :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah quindi speri che prima ti accoltellino per la bici e poi si schiantino alla prima curva senza che tu possa godere del momento? :)

...in realtà speravo di fargliela prima provare e farli schiantare e poi al massimo,se gli piace tanto ma proprio tanto, farmi pure accoltellare... : D

al max montala single speed, una mtb fissa non mi ispira... il movimento dei pedali è meglio averlo libero...

ti posso chiedere perchè??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che è sicuro è che dovrei percorrere salite molto impervie e discese infinite nei centri abitati e sterrato,se non addirittura sabbia al 100%, da una città all'altra.

con una fissa? una pugsley, forse, ma farci millanta km... aiuto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti non è una cattiva idea, Quello che non c'è non si rompe!

Un bel telaio in acciaio SL degli anni 90, manubrio riser, mozzo flip-flop.

Però quà sorge il primo problema, un telaio pista, con i forcellini orizzontali permette una maggiore escursione della ruota e dunque due rapporti ben distanziati,però le sue geometrie non sono adatte ad un viaggio.

Un telaio corsa convertito, più adatto come geometrie, ha i forcellini obliqui, che non permettono la stessa escursione. L'ottimo sarebbe trovare un vecchio telaio degli anni 50, di quelli che montavano proprio il giro ruota o i cambi a bacchetta, quelli che adottavano il parigi-roubaix consentivano un'escursione di 5 denti.

In alternativa, ti fai saldare un telaio ad hoc, con i forcellini orizzontali, geometrie comode e tutti gli occhielli per i portapacchi.

Anche il freno è un problema da considerare, se viaggi su quelle strade userai copertoncini belli larghi e dunque, oltre al telaio adatto, ci vogliono freni cantilever che si montano solo se hai i perni saldati al telaio , con i caliper potresti avere dei problemi di passaggio della ruota.

Il rapporto a mio parere non è un grosso problema, tanto lo userai già corto per via vie del carico di borse e sulla sabbia alla fine non c'è rapportino che tenga, devi scendere e spingere...

quindi il secondo rapporto da salita potrà essere sufficientemente corto.

Le salite però, dovresti quantificare quanto sono "ripide"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.