giancarmine

come si misura il diametro del reggisella?

6 posts in this topic

scusate ma la misura del reggisella si calcola necessariamente con il diemetro?

 

io vedo un numero 2..puo significare qualcosa?preferirei cambiarlo direttamente..

 

sto avendo difficoltà ad estrarlo ma ho gia letto qualche suggerimento..appena ho qlk secondo ci provo

 

Grazie

post-9389-0-16789900-1373539834.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avvitaci su una sella, ben stretta, spruzza sul tubo un po' di svitol o simili, lascia agire qualche minuto, impugna la sella e tira all'insù facendo un po' destra&sinistra.

Il 2 non significa niente.


Un tubo tondo si misura, poi, con questo

calibro_1682.jpg

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh si,te serve il diametro. oppure se hai reggi chiappe di misura diversa provi fi quando nn trovi quello della misura giusta.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, c'è anche un altro modo abbastanza affidabile. Vado a esportelo velocemente  Allora vai dal macellaio e ti procuri un fegato possibillmente di gallina o mucca, concordemente all'antica tradizione aruscpica. Portalo a casa e mi raccomando stai attento a non sciuparlo. Una volta  arrivato, accendi a piacere alcuni tra ceri o incensi a seconda di gusti e fragranze da te preferite. Passa successivamente ad analizzare attentamente le venature, il colore e le striature presenti sull'organo. Se il colore è tendente al marroncino con riflessi ramati e le striature viaggiano soprattutto in direzione obliqua è probabile che il tubo misuri 27.2. Attenzione però perchè se il tessuto appare morbido è possibile che si tratti di un 27 mm.Qualora la tonalità fosse tendente a rosso carmiglio e i capillari apparisero ben ramificati propenderei per un 26.8.  Vaglia attentamente anche forma (che puà variare dalla triangolare alla trapezoidale) e la consistenza in quanto anche questi parametri contano nel calcolo dell'esatto diametro. In alternativa  puoi affidarti al volo degli uccelli. Ma è una pratica non molto affidabile ed a mio parere non molto scientifca.

4 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora misurerò direttamente il tubo..

Grazie delle info..

Finnur complimenti x la fantasia..

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, c'è anche un altro modo abbastanza affidabile. Vado a esportelo velocemente  Allora vai dal macellaio e ti procuri un fegato possibillmente di gallina o mucca, concordemente all'antica tradizione aruscpica. Portalo a casa e mi raccomando stai attento a non sciuparlo. Una volta  arrivato, accendi a piacere alcuni tra ceri o incensi a seconda di gusti e fragranze da te preferite. Passa successivamente ad analizzare attentamente le venature, il colore e le striature presenti sull'organo. Se il colore è tendente al marroncino con riflessi ramati e le striature viaggiano soprattutto in direzione obliqua è probabile che il tubo misuri 27.2. Attenzione però perchè se il tessuto appare morbido è possibile che si tratti di un 27 mm.Qualora la tonalità fosse tendente a rosso carmiglio e i capillari apparisero ben ramificati propenderei per un 26.8.  Vaglia attentamente anche forma (che puà variare dalla triangolare alla trapezoidale) e la consistenza in quanto anche questi parametri contano nel calcolo dell'esatto diametro. In alternativa  puoi affidarti al volo degli uccelli. Ma è una pratica non molto affidabile ed a mio parere non molto scientifca.

Occhio che se ci sono piccole intrusioni di grasso bianco potrebbe essere un 26.4

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.