Michy

Bianchi pista

25 posts in this topic

eh, quando l'ho vista, ho pensato "se avessi la disponibilità, la prenderei". Ma il mio è un pensiero da noob :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche a me aveva incuriosito questa bici ma...guardandola bene...mi viene il presentimento che non sia prodotta proprio proprio dalla Bianchi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh, quando l'ho vista, ho pensato "se avessi la disponibilità, la prenderei". Ma il mio è un pensiero da noob :P

Cercando in rete ho trovato le risposte che cercavo su questa bici,altri iscritti al forum come Aldone mi sembra avevano scritto u ciclistica.it e effettivamente credo che sia piu un prodotto commerciale che un ottima fissa anche se esteticamente mi piace abbastanza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato in rete una bici prodotta da Bianchi, volevo avere qualche parere da persone piu competenti di me in materia di fisse questo il link:

http://cgi.ebay.it/bianchi-pista-steel- ... 240%3A1318

Lascia perdere, è un telaio commerciale (solo la geometria è pista, mentre la qualità dei tubi non è da bici professionale ma da bici economica...) e i componenti sono di scarsa qualità (l'unica cosa carina a livello estetico è la piega). Io sono un bianchista, la prima volta che la vidi me ne inamorai, poi vista dal vivo cominciai a fare il calcolo di quali e quanti componenti avrei dovuto cambiare e mi accorsi della truffa.

Guardate solo che tipo di forcella monta e capirete tutto.....

p.s.: prodotta negli States (dalla sezione statunitense della Bianchi) e solo per motivi commerciali, nessun riscontro di utilizzo in ambito agonistico...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato in rete una bici prodotta da Bianchi, volevo avere qualche parere da persone piu competenti di me in materia di fisse questo il link:

http://cgi.ebay.it/bianchi-pista-steel- ... 240%3A1318

Lascia perdere, è un telaio commerciale (solo la geometria è pista, mentre la qualità dei tubi non è da bici professionale ma da bici economica...) e i componenti sono di scarsa qualità (l'unica cosa carina a livello estetico è la piega). Io sono un bianchista, la prima volta che la vidi me ne inamorai, poi vista dal vivo cominciai a fare il calcolo di quali e quanti componenti avrei dovuto cambiare e mi accorsi della truffa.

Guardate solo che tipo di forcella monta e capirete tutto.....

p.s.: prodotta negli States (dalla sezione statunitense della Bianchi) e solo per motivi commerciali, nessun riscontro di utilizzo in ambito agonistico...

Grazie per le info

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato in rete una bici prodotta da Bianchi, volevo avere qualche parere da persone piu competenti di me in materia di fisse questo il link:

http://cgi.ebay.it/bianchi-pista-steel- ... 240%3A1318

Lascia perdere, è un telaio commerciale (solo la geometria è pista, mentre la qualità dei tubi non è da bici professionale ma da bici economica...) e i componenti sono di scarsa qualità (l'unica cosa carina a livello estetico è la piega). Io sono un bianchista, la prima volta che la vidi me ne inamorai, poi vista dal vivo cominciai a fare il calcolo di quali e quanti componenti avrei dovuto cambiare e mi accorsi della truffa.

Guardate solo che tipo di forcella monta e capirete tutto.....

p.s.: prodotta negli States (dalla sezione statunitense della Bianchi) e solo per motivi commerciali, nessun riscontro di utilizzo in ambito agonistico...

a me quella forcella dice : barspin barspin ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh dai in fondo diciamo la stessa cosa , tu ci vedi una forca non professionale, io ci vedo una cosa ludica , da divertimento, quindi a suo modo non professionale..

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh dai in fondo diciamo la stessa cosa , tu ci vedi una forca non professionale, io ci vedo una cosa ludica , da divertimento, quindi a suo modo non professionale..

Bèh, una forca da barspin può anche essere "professionale" nel senso che ha materiale, costruzione e design ottimi. Allo stesso modo una forcella da pista può anche essere "non professionale" perchè realizzata da Supermercato, non facciamo del razzismo ciclistico... :-D

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me quella forcella dice : barspin barspin ;-)

No, non spinna con le 700c

boh ok, però ha pochissimo rake, dipende dalla lunghezza.

solo il mio telaio custom 'spinna le 700 x 20c (anche se non so quanto ci sia di casuale e quanto di voluto)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lascia perdere, è un telaio commerciale (solo la geometria è pista, mentre la qualità dei tubi non è da bici professionale ma da bici economica...) e i componenti sono di scarsa qualità (l'unica cosa carina a livello estetico è la piega). Io sono un bianchista, la prima volta che la vidi me ne inamorai, poi vista dal vivo cominciai a fare il calcolo di quali e quanti componenti avrei dovuto cambiare e mi accorsi della truffa.

Guardate solo che tipo di forcella monta e capirete tutto.....

p.s.: prodotta negli States (dalla sezione statunitense della Bianchi) e solo per motivi commerciali, nessun riscontro di utilizzo in ambito agonistico...

Dane, mi sento un po' toccato nel vivo, dato che la mia fissa è proprio una Bianchi Pista (da qui il nick).

Inizialmente un amico me ne prestò una per una stagione e me ne innamorai al punto da comprarne una io stesso. Forse non è la biga più leggera del mondo, ma è fatta piuttosto bene. Il telaio è molto valido, tubi a spessore variabile, saldature esteticamente poco convincenti ma molto robuste (non faccio tricks ma non disdegno lunghi sterrati, salti dai marciapiedi, persino un frontale in contromano - fin qui tutto bene). Le geometrie sono valide: non impiccate come una biga da circuito stretto ma nemmeno rilassate. Nel complesso è scattante e confortevole, specie per uso urbano. Chi vive a Milano sa di che strade parlo. La 53 del mio amico aveva un po' di overlap, la 55 che uso adesso no.

I componenti, anche se di serie, non sono male. I cerchi sono dei semplici Alexrims robusti e leggeri (l'anteriore pesa come il Fulcrum Racing 5 che ho su un'altra biga) e sono perfettamente dritti nonostante l'uso ruvido quotidiano che ne faccio. I mozzi sono Phil Wang marchiati Bianchi: niente di che ma decenti e scorrevoli. Bella esteticamente la piega ma - per me - scomoda e quindi sostituita con un Deda Crono Nero.

Guarnitura Truvativ Touro con un 48/16 da 3/32. Non la più robusta, non la più leggera, ma se non fai grind non vedo come potresti danneggiarla. La sella è ok, ne ho provate di molto peggio. Per le lunghe percorrenze (tipo Mi-To) ha una cucitura idiota sulla parte superiore che potrebbe dare fastidio, ma in città no problem.

La verniciatura cromata è così così. Si graffia facilmente, ma tant'è.

È un po' cara, credo che oggi vada intorno agli 800 Euri. Ma è lo stesso prezzo della Mystic che per via del telaio in alluminio non comprerei nemmeno sotto tortura.

È una biga global. Fatta a Taiwan, importata negli USA da Bianchi USA (che è una ditta che non ha niente a che fare con Bianchi Italia) e poi girata sottobanco in Italia. Ha viaggiato molto la piccola.

Dane pentiti subito delle tue affermazioni che l'Edoardo ti guarda.

btw, cos'ha la forca che non va?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.