youth_

fixedgear sul chinadaily

3 posts in this topic

http://www.chinadaily.com.cn/life/2010-04/06/content_9689445.htm

Dall'articolo esce una descrizione abbastanza idiliiaca con giovani che riscoprono la bicicletta dopo che l'improvvisa crescita economica ha portato le automobili alla portata di tutti, il governo che progetta ciclabili e cerca di aiutare il fenomeno e aziende che ci creano sopra un business.

Per condire il tutto, grandi ambizioni per essere la cultura di riferimento in ogni sfaccettatura della societa', anche la piu' frivola:

"Next year China is going to become the cultural hub of fixed-gear biking,"

Dato che, se non sbaglio, il china daily e' un po l'equivalente cinese dela Pravda di Leniniana memoria, e' probabile che in mezzo ci sia anche un po di propaganda.

Cosa ne pensa il nostro inviato in Cina?

e voialtri?

Share this post


Link to post
Share on other sites

eccomi qua.

Beh si, il china daily e' un'organo di propaganda, versione malamente tradotta del quotidiano del partito (il giornale piu' letto al mondo, ovviamente).

La situazione per le fisse, per lo meno a pechino, e' questa: il movimento esiste, molto frammentato, e tutto mosso piu' o meno a spinta da Ines Brunn, che e' una piccola tedesca campionessa di ciclismo artistico. Regaz cinesi ce ne sono un po', credo in totale circa una 30ina, piu' alcuni stranieri. Ma non e' che si faccia gran che...e' poco piu' di un mezzo di locomozione. E' molto uno status simbol, chi puo' permettersela si compra un mash o un pista concept, una hed3 o un'arrospoke. Ma non ho visto molta gente girare, anche ora che il tempo migliore. Trick e polo stanno praticamente a zero...insomma, qui ci si compra la fissa e poi...basta. Non esistono la scena di taiwan o quella di hong kong, per intenderci, con siti e alleycat e gente che si sbatte.

E no, bresaola, non esistono i bike messenger come li intendiamo noi.

La situazione bici in generale e' in evoluzione. Anni fa il governo aveva iniziato una politica contro le bici perche' erano viste come un retaggio del passato che promuoveva un'immagine della cina arretrata e contadina. Ora le cose si stanno riprendendo. Le ciclabili non sono mai sparite, ma a pechino sono piu' che altro delle corsie per le bici, della stessa larghezza delle corsie per auto. Considerate che pechino ha una struttura a isolati tipo manhattan. e strade generalmente molto larghe. Rimane il mezzo di locomozione principale della popolazione locale, ma al momento da quello che ho visto circa la meta' delle bici sono state sostituite da biciclettine elettriche.

La questione smog qui e' abbastanza pressante, pechino ha fatto passi da gigante prima delle olimpiadi (che se no i maratoneti si sarebbero rifiutati di correre) grazie allo spostamento di molte industrie fuori dalla citta', mesi di blocco del traffico e altre misure del genere. Ma rimane comunque un problema. Quanto sentito dal governo? Giudicate voi, sappiate solo che per esempio il ministero dell'ambiente in realta' non esiste, esiste un'agenzia senza portafoglio.

In conclusione, da quello che ho visto in questi mesi, no, non credo che la cina diventera' la san francisco del prossimo anno, anche perche' da queste parti queste cose da "lifestyle" che piacciono tanto a noi occidentali non prendono mai piede come da noi, i gruppi sociali (giovani inclusi) tendono ad essere piu' "sonnolenti" e meno coinvolti in questo genere di cose. Se poi qualcuno riuscira' a convincere i nuovi ricchi che la fissa e' il must dell'anno, questo e' un'altro discorso...e magari a shanghai (piu' a sud, piu' calda, pechino ha inverni da -20 gradi e tempeste di sabbia) ci sara' piu' movimento...

e poi, comunque:

"Fixed-gear culture aligns with youth values of freedom, self-expression and simplicity,"

certo, robe che da queste parti hanno UN SACCO di successo.

(ecco, dopo questa mi bloccano ff)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fighissima e azzeccatissima recensione-articolo, grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.