ruggero

giù a 90 gradi

16 posts in this topic

ho ripreso la mtb per qualche g. e sto soffrendo perchè sono troppo piegato.

nonostante abbia una pipa da 6 cm, sono ormai abituato al manubrio della fissa "passeggiona".

 

mi sono reso conto (parere personale) che per girare in città una posizione così non va bene

1. la schiena bestemmia

2. si vede di meno nel traffico

3. sento di più il fumo delle macchine.

 

Vi chiedo: come avete fatto ad abituarvi?

Qualcuno ha mai provato veramente a lungo (parlo di anni a pedalare in città) posizioni "angolate"?

Come vi trovate?

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh non sono stato anni ma una volta avevo un telaio di 2-3 taglie più grande e pipa generosa, 11 cm. Pedalavo sempre in presa bassa. Certo non è il massimo ma nemmeno era insopportabile

Share this post


Link to post
Share on other sites

è come i contorsionisti, per portare le gambe sulla testa gli è bastato allenarsi ed elasticizzare i legamenti, anch'io la mia bdc è addirittura 4 taglie più grande della mia 52, ma mi è bastato andarci qualche volta e la mia schiena si è già abituata, certo come ha detto SilentWing non è il massimo perchè la schiena non gode ma i muscoli e le ossa sono elastici quindi basta abituarli. i ciclisti su pursuit allora? mai visto quanto stanno curvi? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

la scomodità e questione di abitudine... quando sono passato dalla mia cruiser alla bdc era una tortura, ora invece non ho problemi e quando uso la cruiser mi sembra ancora piu comoda di prima....

per la visuale  e gli scarichi c'è poco da fare 

Share this post


Link to post
Share on other sites

la scomodità e questione di abitudine... quando sono passato dalla mia cruiser alla bdc era una tortura, ora invece non ho problemi e quando uso la cruiser mi sembra ancora piu comoda di prima....

per la visuale  e gli scarichi c'è poco da fare 

ruderider e anche rudeboy?

pensa che ho fatto il percorso contrario al tuo.

 

bici " incazzate"per anni e invecchiando sempre più bici da pensionato.

ma il cruiser lo smembri ? (-;

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho ripreso la mtb per qualche g. e sto soffrendo perchè sono troppo piegato.

nonostante abbia una pipa da 6 cm, sono ormai abituato al manubrio della fissa "passeggiona".

 

mi sono reso conto (parere personale) che per girare in città una posizione così non va bene

1. la schiena bestemmia

2. si vede di meno nel traffico

3. sento di più il fumo delle macchine.

 

Vi chiedo: come avete fatto ad abituarvi?

Qualcuno ha mai provato veramente a lungo (parlo di anni a pedalare in città) posizioni "angolate"?

Come vi trovate?

 

E' questione di abitudine ed allenamento ma tieni conto che se la schiena bestemmia è perchè le misure sono cannate non perchè hai la presa più bassa. Tutto il peso che trasferisci in più alle braccia lo togli a culo prostata e colonna vertebrale, poi chiaro che non essendo allenato soffri un po' a livello muscolare ma è solo questione di tempo. Una posizione troppo eretta soprattutto su fondo dissestato è molto peggio di una un po' sdraiata, con le braccia ammortizzi facilmente i colpi che invece il culo piglia e trasmette alla colonna. Per un po' sdraiata si intende un po' sportiva non crono.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

è come i contorsionisti, per portare le gambe sulla testa gli è bastato allenarsi ed elasticizzare i legamenti, anch'io la mia bdc è addirittura 4 taglie più grande della mia 52, ma mi è bastato andarci qualche volta e la mia schiena si è già abituata, certo come ha detto SilentWing non è il massimo perchè la schiena non gode ma i muscoli e le ossa sono elastici quindi basta abituarli. i ciclisti su pursuit allora? mai visto quanto stanno curvi?

Si ma non fanno 100 km e sono comunque allenati...

Credo che la taglia giusta della bici sia fondamentale piu di tante altre "stupidate"

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

è come i contorsionisti, per portare le gambe sulla testa gli è bastato allenarsi ed elasticizzare i legamenti, anch'io la mia bdc è addirittura 4 taglie più grande della mia 52, ma mi è bastato andarci qualche volta e la mia schiena si è già abituata, certo come ha detto SilentWing non è il massimo perchè la schiena non gode ma i muscoli e le ossa sono elastici quindi basta abituarli. i ciclisti su pursuit allora? mai visto quanto stanno curvi?

Si ma non fanno 100 km e sono comunque allenati...

Credo che la taglia giusta della bici sia fondamentale piu di tante altre "stupidate"

:)

non lo metto in dubbio, taglia giusta significa la salute della schiena, e comunque i telai classici sono sempre stati i migliori, perchè puoi regolare la sella a qualunque altezza vuoi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è come i contorsionisti, per portare le gambe sulla testa gli è bastato allenarsi ed elasticizzare i legamenti, anch'io la mia bdc è addirittura 4 taglie più grande della mia 52, ma mi è bastato andarci qualche volta e la mia schiena si è già abituata, certo come ha detto SilentWing non è il massimo perchè la schiena non gode ma i muscoli e le ossa sono elastici quindi basta abituarli. i ciclisti su pursuit allora? mai visto quanto stanno curvi? 

 

Si bara sulla misura dei telai... mmm

 

 

 

Comunque cosa avevi montato? un riser o una piega?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le bici comode fanno cagare.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

la scomodità e questione di abitudine... quando sono passato dalla mia cruiser alla bdc era una tortura, ora invece non ho problemi e quando uso la cruiser mi sembra ancora piu comoda di prima....

per la visuale  e gli scarichi c'è poco da fare 

ruderider e anche rudeboy?

pensa che ho fatto il percorso contrario al tuo.

 

bici " incazzate"per anni e invecchiando sempre più bici da pensionato.

ma il cruiser lo smembri ? (-;

Eheheh il cruiser è sempre li fedele per quando non ho fretta o nevica ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le bici comode fanno cagare.

 

Ecco il vero spirito del poser! =P

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho ripreso la mtb per qualche g. e sto soffrendo perchè sono troppo piegato.

nonostante abbia una pipa da 6 cm, sono ormai abituato al manubrio della fissa "passeggiona".

 

mi sono reso conto (parere personale) che per girare in città una posizione così non va bene

1. la schiena bestemmia

2. si vede di meno nel traffico

3. sento di più il fumo delle macchine.

 

Vi chiedo: come avete fatto ad abituarvi?

Qualcuno ha mai provato veramente a lungo (parlo di anni a pedalare in città) posizioni "angolate"?

Come vi trovate?

 

E' questione di abitudine ed allenamento ma tieni conto che se la schiena bestemmia è perchè le misure sono cannate non perchè hai la presa più bassa. Tutto il peso che trasferisci in più alle braccia lo togli a culo prostata e colonna vertebrale, poi chiaro che non essendo allenato soffri un po' a livello muscolare ma è solo questione di tempo. Una posizione troppo eretta soprattutto su fondo dissestato è molto peggio di una un po' sdraiata, con le braccia ammortizzi facilmente i colpi che invece il culo piglia e trasmette alla colonna. Per un po' sdraiata si intende un po' sportiva non crono.

 

tutto giusto, tutto perfetto, al solito

Share this post


Link to post
Share on other sites

è come i contorsionisti, per portare le gambe sulla testa gli è bastato allenarsi ed elasticizzare i legamenti, anch'io la mia bdc è addirittura 4 taglie più grande della mia 52, ma mi è bastato andarci qualche volta e la mia schiena si è già abituata, certo come ha detto SilentWing non è il massimo perchè la schiena non gode ma i muscoli e le ossa sono elastici quindi basta abituarli. i ciclisti su pursuit allora? mai visto quanto stanno curvi?

Per curiosità la posti una foto in sella e presa bassa perché proprio non riesco ad immaginarmi su una bici 4 taglie più grande…

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

è come i contorsionisti, per portare le gambe sulla testa gli è bastato allenarsi ed elasticizzare i legamenti, anch'io la mia bdc è addirittura 4 taglie più grande della mia 52, ma mi è bastato andarci qualche volta e la mia schiena si è già abituata, certo come ha detto SilentWing non è il massimo perchè la schiena non gode ma i muscoli e le ossa sono elastici quindi basta abituarli. i ciclisti su pursuit allora? mai visto quanto stanno curvi? 

 

Si bara sulla misura dei telai... mmm

 

 

 

Comunque cosa avevi montato? un riser o una piega?

una piega alla gimondi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.