elpony

Tecnica criterium

10 posts in this topic

non avendo mai partecipato ne visto una criterium (purtroppo), mi chiedo spesso come si affrontino le curve più lente; per quelle veloci ok bisogna impostare bene la traiettoria e prenderle in pieno, ma non penso siano tutte veloci ci saranno anche curve lente.

Bene come si impostano le curve lente? Come si frena? skid? altro?

lascio la parola agli esperti :-)

Edited by elpony (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

non avendo mai partecipato ne visto una criterium (purtroppo), mi chiedo spesso come si affrontino le curve più lente; per quelle veloci ok bisogna impostare bene la traiettoria e prenderle in pieno, ma non penso siano tutte veloci ci saranno anche curve lente.

Bene come si impostano le curve lente? Come si frena? skid? altro?

lascio parola agli esperti :-)

quando ci ho provato ho capito che è molto più difficile di quanto pensassi, ma devi provare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh vabbe' provare, ma essere un po' preparati non farebbe male.. per dire mi piacerebbe provare ma sono nelle stesse codizioni di elpony.. solo che non c'e' una guida for dummies come per le alley.. oppure sono io che non la trovo! :D

ps. nei video di crit che ho visto non ho visto skiddate.. mmm..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla Red Hook a Milano era vietato skiddare, almeno così mi sembra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non tarttandosi di gare disciplinate la questione della skiddata è controversa. Nel senso che sarebbe preferebile che fosse vietato skiddare visto che rappresenta una manovra in cui il controllo della bici diventa difficile e soprattutto essendo repentina non dai modo a chi ti sta dietro di prendere le giuste contromisure. Nelle gare ormai più consolidate come appunto la Red Hook viene espressamente dichiarato nel regolamento. Alla criterium di Berlino invece c'era gente che si buttava in curva con la bici intraversata in skiddata e naturalmente andava a fare filotto sugli altri partecipanti perchè non riusciva a dosare la frenata.

Mi fa piacere dire che Mario, il ragazzo spagnolo che ha vinto, non ha tirato una skiddata, ma ha dosato il contrasto della pedalata in modo da rallentare la bici e impostare la curva...questa è la manovra che si dovrebbe fare, anche perchè skiddando la bici rallenta molto e bisogna rilanciare subito l'azione, se invece si modula la pedalata la manovra risulta più fluida. Ovvio che contrastare la pedalata risulta più difficile se si monta un rapporto più duro e la velocità è alta...ma questo lo sapevate già, vero?

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo questa è una buona notizia ;-)

Si fatica di più skiddando quindi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo questa è una buona notizia ;-)

Si fatica di più skiddando quindi?

 

Beh...anche contrastare la pedalata con un 50-15 quando stai andando ai 45 all'ora non e' proprio che ti riposi...però diciamo che se riesci ad essere più regolare senza dubbio ti salvi da qualche brusco rilancio e in queste gare dove ci sono molti cambi di ritmo "salvare" la gamba è importante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo questa è una buona notizia ;-)

Si fatica di più skiddando quindi?

 

Beh...anche contrastare la pedalata con un 50-15 quando stai andando ai 45 all'ora non e' proprio che ti riposi...però diciamo che se riesci ad essere più regolare senza dubbio ti salvi da qualche brusco rilancio e in queste gare dove ci sono molti cambi di ritmo "salvare" la gamba è importante.

si si lo so ;-)

è che non potendo fare un confronto con lo skid, perchè non l'ho mai fatto, non so quanta differenza reale ci sia tra i due modi di frenare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alan ha perfettamente ragione. 

 

Non stiamo parlando di moto gp, dove è possibile tirare una staccata da paura 1 metro prima della curva.

 

Infatti, seppur a livello teorico sarebbe palesemente meglio tirare il più possibile e rallentare solo all' ultimo (per mantenere la vel. media alta), nelle crit. con lo scatto fisso la cosa migliore è cercare di sprecare meno energia possibile.

Impostare bene la curva è uno dei punti chiave.

 

Ovviamente impostare bene la curva non vuole solamente dire trovare una buona traiettoria, ma anche saper prevedere e calibrare bene la velocità evitando sforzi di "frenata" eccessivi.

 

Inevitabilmente si sarà  costretti in ogni caso a frenare un pò, ma lo skid non è la soluzione migliore ( sia per te che per gli altri).

 

Mik.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se no, un classicone da pistard, mano sul copertoncino anteriore (guanto permettendo)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.