EXTRA

Morire a 24 anni (sulle strisce pedonali quindi a norma)

102 posts in this topic

Incidente mortale in serata alla periferia nord di Torino. Una ragazza di 24 anni, Sara Marzocca, è stata investita e uccisa da un'auto pirata. La donna stava cercando di attraversare sulle strisce  la rotonda fra corso Vercelli e corso Giulio Cesare, vicino al grande centro commerciale Auchan. Una Fiat Punto l'ha centrata in pieno  sulle strisce ma il conducente sarebbe scappato.A nulla sarebbero valsi i soccorsi. La ragazza è morta sul colpo. Qualcuno sarebbe però riuscito a prendere il numero di targa e a segnalarlo ai vigili urbani intervenuti sul posto con i  i sanitari del 118, che hanno tentato senza esito di rianimare la giovane vittima. (21 febbraio 2013)

http://torino.repubblica.it/cronaca/2013/02/21/news/investita_da_auto_pirata_muore_una_ragazza_di_24_anni-53138452/

si vede che stava correndo a fare partorire la moglie

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualche ora prima e a pochi km di distanza ho rischiato pure io di essere travolto da un bomber con una punto blu che a rosso ampiamente scattato voleva fare il più gaggio della città.. certa gente pensa di essere l'unica ad avere diritto di vivere e colonizzare il pianeta terra. allucinante.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che noia. Perché per far capire alla gente le cose ci deve sempre rimettere qualcuno?!

 

Perché gli automobilisti non capiscono che hanno un mezzo per uccidere? Io lo dico sempre, la patente è come avere un porto d'armi. Ora, ok non è intenzionale, ma quanti di voi quando entrano in macchina e cambiano "atteggiamento"? Quindi si diventa più potenti e sicuri di se. 

 

Che tristezza. Mi spiace.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

la soluzione c'è:

l'esame della patente deve costare 75000€, l'auto 450000€ (quelle economiche), con una tassa mensile di 35000€ (ovviamente in base al reddito).

la benzina va bene che costi quel che costa, così se sti stronzi si vogliono dar fuoco, possono farlo al volo.

 

e, chi mi conosce, sa che ho il cuore rivolto anche al mondo dei motori.

 

 

ammetto che, quando ho letto "Sara" sono morto un po' dentro.....

Edited by Choppah (see edit history)
  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Incidente mortale in serata alla periferia nord di Torino. Una ragazza di 24 anni, Sara Marzocca, è stata investita e uccisa da un'auto pirata. La donna stava cercando di attraversare sulle strisce  la rotonda fra corso Vercelli e corso Giulio Cesare, vicino al grande centro commerciale Auchan. Una Fiat Punto l'ha centrata in pieno  sulle strisce ma il conducente sarebbe scappato.A nulla sarebbero valsi i soccorsi. La ragazza è morta sul colpo. Qualcuno sarebbe però riuscito a prendere il numero di targa e a segnalarlo ai vigili urbani intervenuti sul posto con i  i sanitari del 118, che hanno tentato senza esito di rianimare la giovane vittima. (21 febbraio 2013)

http://torino.repubblica.it/cronaca/2013/02/21/news/investita_da_auto_pirata_muore_una_ragazza_di_24_anni-53138452/

si vede che stava correndo a fare partorire la moglie

ogni fottuto giorno lavorativo attraverso quella rotonda.

 

ogni giorno rischio la pelle e  - quasi -  ogni giorno mostro il dito medio a qualcuno. 

 

la soluzione  - temporanea, prima che il petriolo arrivi a 200 $ al barile -  è solo quella di rendere difficile, difficilissima la velocità per le auto. 

30Km, autovelox, dossi. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che noia. Perché per far capire alla gente le cose ci deve sempre rimettere qualcuno?!

 

Perché gli automobilisti non capiscono che hanno un mezzo per uccidere? Io lo dico sempre, la patente è come avere un porto d'armi. Ora, ok non è intenzionale, ma quanti di voi quando entrano in macchina e cambiano "atteggiamento"? Quindi si diventa più potenti e sicuri di se. 

 

Che tristezza. Mi spiace.

io mi tengo il mio macchinino anche perché almeno vado piano per forza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

la soluzione c'è:

l'esame della patente deve costare 75000€, l'auto 450000€ (quelle economiche), con una tassa mensile di 35000€ (ovviamente in base al reddito).

la benzina va bene che costi quel che costa, così se sti stronzi si vogliono dar fuoco, possono farlo al volo.

 

e, chi mi conosce, sa che ho il cuore rivolto anche al mondo dei motori.

 

 

ammetto che, quando ho letto "Sara" sono morto un po' dentro.....

E metti che ci sia gente che , dato che il posto di lavoro non ce l'ha sottocasa e tantomeno i fornitori/clienti, la deve usare per lavoro?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

la soluzione c'è:

l'esame della patente deve costare 75000€, l'auto 450000€ (quelle economiche), con una tassa mensile di 35000€ (ovviamente in base al reddito).

la benzina va bene che costi quel che costa, così se sti stronzi si vogliono dar fuoco, possono farlo al volo.

 

e, chi mi conosce, sa che ho il cuore rivolto anche al mondo dei motori.

 

 

ammetto che, quando ho letto "Sara" sono morto un po' dentro.....

 

mavva.....ormai il mondo sta andando a puttane e maggior parte dei ricchi sono dei bruciati

ci ritroveremmo in un mondo dove avrebbero la macchina sono i figli di papa` con il solito suv

che la patente la prendono con i punti dell'esselunga

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna fare pene draconiane, altro che far pagare la patente milioni.

 

le pene draconiane servono a poco, quello che manca in italia è la certezza della pena.

 

in austria, dove mia moglie ha vissuto 8 anni, per eccesso di velocità ti fanno pagare 30 euro. però tutti rispettano i limiti.. sicuramente perché c'è un diverso senso civico, ma anche perché ci sono laser OVUNQUE e la multa arriva matematicamente. sul viale che collega la periferia sud di salisburgo al centro città ce ne sono 5 o 6 di fila e se passi ai 56 orari becchi 5 o 6 multe.. e non sognarti di fare ricorso o di non pagare o chissà che altro. la stessa cosa vale per il tagliando dell'autostrada (80 euro mi pare per girare tutto l'anno, ma lo pagano TUTTI), la guida in stato d'ebrezza, etc etc. 

 

le pene non sono draconiane, ma se sgarri la paghi, sempre. questo è un deterrente serio, non la pena per cui uno su mille paga per tutti, qui siamo al punirne uno per educarne cento, solo che è lo stato a farlo, non le BR.

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna fare pene draconiane, altro che far pagare la patente milioni.

 

le pene draconiane servono a poco, quello che manca in italia è la certezza della pena.

 

in austria, dove mia moglie ha vissuto 8 anni, per eccesso di velocità ti fanno pagare 30 euro. però tutti rispettano i limiti.. sicuramente perché c'è un diverso senso civico, ma anche perché ci sono laser OVUNQUE e la multa arriva matematicamente. sul viale che collega la periferia sud di salisburgo al centro città ce ne sono 5 o 6 di fila e se passi ai 56 orari becchi 5 o 6 multe.. e non sognarti di fare ricorso o di non pagare o chissà che altro. la stessa cosa vale per il tagliando dell'autostrada (80 euro mi pare per girare tutto l'anno, ma lo pagano TUTTI), la guida in stato d'ebrezza, etc etc. 

 

le pene non sono draconiane, ma se sgarri la paghi, sempre. questo è un deterrente serio, non la pena per cui uno su mille paga per tutti, qui siamo al punirne uno per educarne cento, solo che è lo stato a farlo, non le BR.

Si ma dato che l'Italia non è certo l'Austria, l'unica via sono pene draconiane,

Dimenticati il senso civico, non è mai esistito in questo paese se non in una minoranza ristretta di persone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mavva.....ormai il mondo sta andando a puttane e maggior parte dei ricchi sono dei bruciati

ci ritroveremmo in un mondo dove avrebbero la macchina sono i figli di papa` con il solito suv

che la patente la prendono con i punti dell'esselunga

 

ecco, la pena commisurata ma ineludibile funziona pure con questi.. uno dei motivi per cui il riccone parcheggia sul marciapiede è che la multa la prende una volta su 100 e alla fine pagare 60 euro per lui è una sciocchezza

 

ma se tutti i giorni deve pagare 60 euro, beh, la faccenda diventa diversa.. 1200 euro (20 gg di parcheggi) al mese sono una bella cifretta per tutti

 

idem l'autovelox, qui noi facciamo ricorso per qualunque cosa, pure quando abbiamo torto marcio. la normativa è fumosa apposta, proprio per permettere a chi ne ha le possibilità (in termini di denaro o di conoscenze) di poter rimanere sempre impunito. il velox al fondo di corso regina (qui a torino) lo rispettano tutti, pure i minchioni con l'x5 strafatti di coca.. perché? perché non puoi ricorrere, te lo becchi e stai zitto.. e se ci passi tutti i giorni, e tutti i giorni ne becchi uno, alla fine anche se fossero 30 euro la smetti. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma dato che l'Italia non è certo l'Austria, l'unica via sono pene draconiane,

Dimenticati il senso civico, non è mai esistito in questo paese se non in una minoranza ristretta di persone.

 

è proprio quello che ho detto, non ho parlato di senso civico.. non è la durezza della pena a far cambiare i comportamenti, ma la certezza.

 

prova a prendere un velox tutti i giorni, senza possibilità di fare ricorso o altre stronzate, e vedi che la pianti. invece se rischi di prenderlo una volta all'anno e poi magari hai l'amico avvocato che fa ricorso e te lo fa vincere.. beh, allora te ne fotti.

Edited by apessio (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma dato che l'Italia non è certo l'Austria, l'unica via sono pene draconiane,

Dimenticati il senso civico, non è mai esistito in questo paese se non in una minoranza ristretta di persone.

 

è proprio quello che ho detto, non ho parlato di senso civico.. non è la durezza della pena a far cambiare i comportamenti, ma la certezza.

 

prova a prendere un velox tutti i giorni, senza possibilità di fare ricorso o altre stronzate, e vedi che la pianti. invece se rischi di prenderlo una volta all'anno e poi magari hai l'amico avvocato che fa ricorso e te lo fa vincere.. beh, allora te ne fotti.

D'accordo, ma pensi che arriveremo mai ad avere tutto ciò in un paese leso al midollo dalla corruzione e dal doppiopesismo?

Fermo restando che in Italia i velox/limiti/ztl sono messi non certo per far rispettare le regole, ma in molti casi in modo ingannevole per fare cassa ai comuni.

Ben vengano invece i Tutor in autostrada.

Edited by Rockarollas (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.