alfredoc

Doping considerazioni di Davide Cassani

36 posts in this topic

quello che mi dispiace davvero è che in uno sport come il ciclismo (e non solo) ci si debba ridurre a prendere "aiutini" a tutto andare per avere super prestazioni...

io promuoverei sanzioni esemplari e squalifiche (a vita) in tutto il mondo sportivo x chi viene trovato positivo.

basta perdono e scusanti, ti droghi vai a giocare a scacchi.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra un tentativo poco azzeccato di arrampicata sugli specchi di una persona sicuramente informata sull'andazzo dei fatti , senza nulla togliere alla vita di sacrifici (una scelta, sia chiaro che non li considero degli eroi come vuole spingere l'articolo...) dei ciclisti.

Edited by Rockarollas (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra un tentativo poco azzeccato di arrampicata sugli specchi di una persona sicuramente informata sull'andazzo dei fatti , senza nulla togliere alla vita di sacrifici (una scelta, sia chiaro che non li considero degli eroi come vuole spingere l'articolo...) dei ciclisti.

persona INFORMATISSIMA sui fatti certo ,ma che ama il ciclismo .

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

quello che mi dispiace davvero è che in uno sport come il ciclismo (e non solo) ci si debba ridurre a prendere "aiutini" a tutto andare per avere super prestazioni...

io promuoverei sanzioni esemplari e squalifiche (a vita) in tutto il mondo sportivo x chi viene trovato positivo.

basta perdono e scusanti, ti droghi vai a giocare a scacchi.

 

nemmeno a scacci, è considerato sport pure quello... se ti beccano dopato vai a pulire le strade (con tutto il rispetto per quelli che puliscono le strade).

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me questo articolo di Cassani mi ha aiutato a capire una cosa… ho capito che mi sono rotto il cazzo di vedere uno sport come unico capro espiatorio della piaga doping!

E squadre intere di calcio che tutte le domeniche per 90' fanno 10,5 sui 100 mt? Con un caffè????

I tiratori con la pistola? Si steccano il braccio e bevono camomilla???

I bobbisti diventano grossi a suon di pollo scondito e beveroni di proteine???

Come pensate che un corridore di formula 1 possa sottoporsi a quello stress fisico senza perdere concentrazione? Con l'erba???

Gli scacchisti invece andranno avanti a tisane…

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me questo articolo di Cassani mi ha aiutato a capire una cosa… ho capito che mi sono rotto il cazzo di vedere uno sport come unico capro espiatorio della piaga doping!

E squadre intere di calcio che tutte le domeniche per 90' fanno 10,5 sui 100 mt? Con un caffè????

I tiratori con la pistola? Si steccano il braccio e bevono camomilla???

I bobbisti diventano grossi a suon di pollo scondito e beveroni di proteine???

Come pensate che un corridore di formula 1 possa sottoporsi a quello stress fisico senza perdere concentrazione? Con l'erba???

Gli scacchisti invece andranno avanti a tisane…

 

dimentichi i tennisti che 15-20 anni fa si inventavano colpi super tecnici e scendevano a rete per sorprendere l'avversario... ora tirano solo più legnate da 180km/h per tre ore di fila da fondo campo... eh sì... si vede che si allenano tanto tanto

 

(......)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me questo articolo di Cassani mi ha aiutato a capire una cosa… ho capito che mi sono rotto il cazzo di vedere uno sport come unico capro espiatorio della piaga doping!

E squadre intere di calcio che tutte le domeniche per 90' fanno 10,5 sui 100 mt? Con un caffè????

I tiratori con la pistola? Si steccano il braccio e bevono camomilla???

I bobbisti diventano grossi a suon di pollo scondito e beveroni di proteine???

Come pensate che un corridore di formula 1 possa sottoporsi a quello stress fisico senza perdere concentrazione? Con l'erba???

Gli scacchisti invece andranno avanti a tisane…

 

dimentichi i tennisti che 15-20 anni fa si inventavano colpi super tecnici e scendevano a rete per sorprendere l'avversario... ora tirano solo più legnate da 180km/h per tre ore di fila da fondo campo... eh sì... si vede che si allenano tanto tanto

 

(......)

Già!... è certamente merito della banana!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra un tentativo poco azzeccato di arrampicata sugli specchi di una persona sicuramente informata sull'andazzo dei fatti , senza nulla togliere alla vita di sacrifici (una scelta, sia chiaro che non li considero degli eroi come vuole spingere l'articolo...) dei ciclisti.

persona INFORMATISSIMA sui fatti certo ,ma che ama il ciclismo .

 

 

Anche io amo il ciclismo.

Quello che pedalo dopo il lavoro o la domenica mattina.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

A me questo articolo di Cassani mi ha aiutato a capire una cosa… ho capito che mi sono rotto il cazzo di vedere uno sport come unico capro espiatorio della piaga doping!

E squadre intere di calcio che tutte le domeniche per 90' fanno 10,5 sui 100 mt? Con un caffè????

I tiratori con la pistola? Si steccano il braccio e bevono camomilla???

I bobbisti diventano grossi a suon di pollo scondito e beveroni di proteine???

Come pensate che un corridore di formula 1 possa sottoporsi a quello stress fisico senza perdere concentrazione? Con l'erba???

Gli scacchisti invece andranno avanti a tisane…

 

dimentichi i tennisti che 15-20 anni fa si inventavano colpi super tecnici e scendevano a rete per sorprendere l'avversario... ora tirano solo più legnate da 180km/h per tre ore di fila da fondo campo... eh sì... si vede che si allenano tanto tanto

 

(......)

Già!... è certamente merito della banana!

 

Penso proprio che fosse questo lo scopo dell'articolo di Cassani, attirare l'attenzione anche sugli altri sport e invitare la gente a non pensare che SOLO nel ciclismo ci sia il doping.

Purtroppo ci si trova contro tutta la stampa e la televisione...a partire da quella merda che è la Gazzetta dello Sport e i vari Tg sportivi che sono solo alla ricerca dello scoop da prima pagina.

 

Io credo che almeno il ciclismo ci stia provando...ad uscirne. Certo si potrebbero scrivere pagine sul fatto che lo stia facendo bene oppure no, che potrebbe essere più incisivo, che l'UCI ha delle colpe stratosferiche che ancora non ammette, che bisognerebbe cambiare tutta la diregenza e la testa dei DS...

Ma intanto è l'unico sport che ha il passaporto biologico, il controllo incrociato sangue-urine e l'obbligo per un ciclista di doversi sottoporre a controlli in QUALUNQUE momento della stagione...e gli altri??

Perchè non vanno a fare i controlli ai calciatori nei ritiri estivi?? Quando sono in preparazione...certo che l'aria di montagna fa proprio bene eh?

Fuentes ha affermato di possedere i nomi di intere squadre di calcio che si servivano di lui...di avere nomi di sportivi di diverse discipline...e allora cosa si aspetta a farli questi nomi?

 

Lo sport al giorno d'oggi sono soldi e rispetto a livello internazionale, compreso il peso politico delle federazioni...pensiamo che il CONI voglia "solo" degli atleti alle competizioni internazionali?...no vuole degli atleti "vincenti", perchè ne va della sua influenza in campo internazionale...ma Conconi per chi lavorava?...di merda ce n'è per tutti ma a quanto pare il ciclismo è l'unico che ci sguazza dentro...beh...francamente mi sono rotto le palle di sentirmi puntare un dito contro da chi non riesce emmeno ad aprire gli occhi.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.