Aldone

Parliamo di spedizioni

132 posts in this topic

Visti i casini scoppiati con pacco celere 3 (vedi topic viewtopic.php?f=2&t=482), sarebbe bello elencare con dovizia di particolari quali soluzioni avete adottato per spedire pezzi di bici e non solo in Italia e all'estero.

Personalmente per componentistica ho sempre usato pacco celere 3, tutto sommato non costa molto e non ho mai avuto problemi, tranne una spedizione in periodo di scipero che ci ha messo 5 giorni invece di 3 ad arrivare (e non funzionava il tracking)

Vorrei anche capire cosa usate per spedire all'estero visto che mi è capitato di avere richieste da stranier,i ma non sapevo come muovermi tra i corrieri e le tariffe che son riuscito a trovare erano talmente onerose che alla fine non son riuscito a concludere l'affare

Share this post


Link to post
Share on other sites

anch' io ho avuto mille richieste, soprattutto da inglesi e statunitensi per i 2 telai che avevo,

me li avrebbero pagati anche un occhio della testa ma non avevo assolutamente idea nè di come spedire nè di come gestire un' eventuale transazione ( e se poi gli arrivava e la cosa non gli piaceva ? esempio )....

se qualcuno ne sa qualcosa ci delucidi... please

Share this post


Link to post
Share on other sites

anch' io ho avuto mille richieste, soprattutto da inglesi e statunitensi per i 2 telai che avevo,

me li avrebbero pagati anche un occhio della testa ma non avevo assolutamente idea nè di come spedire nè di come gestire un' eventuale transazione ( e se poi gli arrivava e la cosa non gli piaceva ? esempio )....

se qualcuno ne sa qualcosa ci delucidi... please

BENE!

smettiamola di vendere tutto agli americani e inglesi!!

coi loro FKD $ & £

cioé soprattutto telai ;-P

da noi ormai si trova già poco, (vecchi magazzini saccheggiati da anglo-americani.. ecc.)

Share this post


Link to post
Share on other sites

All'estero ho spedito in passato componenti fino a 1kg utilizzando posta prioritaria, ma ora come ora non lo rifarei. Per fortuna mai nessun problema.

In Italia ho spedito varie bici d'epoca con pacco ordinario ingombrante, nessun problema, tranne un danneggiamento di qualche raggio in un'occasione. A dire la verità gli imballi sono sempre stati fatti con molta cura (molta di più di quanto non ci mettano le varie ditte che spediscono le bici in giro per il mondo).

In paesi extraeuropei ho spedito 5 bici d'epoca usando il pacco celere internazionale delle Poste. Bici arrivata intatta, massima soddisfazione dell'acquirente, tempi di consegna molto ragionevoli (5 giorni? non ricordo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

girando a ritroso tra i post ho trovato questo e gia che ci sono scrivo una cosa che potrebbe esser utile a molti

ci sta un promozione fino al 31dicembre delle posteitaliane dove si puo' spedire allo stesso costo di un pacco celere 3 (9.10€) e di un pacco celere 1plus (non ricordo il prezzo) dei pacchi extra.

con extra intendo un massimo di 300cm totali (80x80x140) rispetto ali 150cm totali, quindi una bella bici smontata ci sta dentro di brutto.

io l'ho fatto. vi do due dritte: 1) guardatevi il sito delle poste dove menzionano sta cosa .2) controllate bene gli uffici postali dove effettuano la spedizione maxi. 3) all'ufficio postale non ne sanno nulla, quindi andate armati di pazienza e tanta voglia di farei professori perchè non vi daranno retta..diranno che non è possibile etc..

poi diranno ok te lo spediamo ma spendi di più...e non va bene perchè un pacco celere tre lo pagate per forza 9.10€

( vedo che su ebay la gente spedisce bici con celere3 a 15euro)..

dopo tre giorni avete la bici da rimontare.

utile per chi deve spedire per vendere o anche per trasloco senza mezzi propri

Share this post


Link to post
Share on other sites

per l'europa ti consiglio quick pack europe, trovi i dettagli sul sito delle poste.

per i paesi extraeuropei non saprei, c'è paccocelere internazionale sempre delle poste ma non l'ho mai utilizzato e non so come funzioni, so solo che costa un botto. poi vabè se questi stranieri vogliono davvero quello che vendi potresti sentire i corrieri.

Visti i casini scoppiati con pacco celere 3 (vedi topic viewtopic.php?f=2&t=482), sarebbe bello elencare con dovizia di particolari quali soluzioni avete adottato per spedire pezzi di bici e non solo in Italia e all'estero.

Personalmente per componentistica ho sempre usato pacco celere 3, tutto sommato non costa molto e non ho mai avuto problemi, tranne una spedizione in periodo di scipero che ci ha messo 5 giorni invece di 3 ad arrivare (e non funzionava il tracking)

Vorrei anche capire cosa usate per spedire all'estero visto che mi è capitato di avere richieste da stranier,i ma non sapevo come muovermi tra i corrieri e le tariffe che son riuscito a trovare erano talmente onerose che alla fine non son riuscito a concludere l'affare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me a roma il problema è trovare gli imballaggi. Le poste italiane non voglio scritte sui pacchi di nessun tipo se non del mittente e destinatario quindi ho sempre il problema di trovare le scatole e coprire le scritte.

Voi che fate???

Share this post


Link to post
Share on other sites

cosa?!?!?! sono pazzi... io spedisco con qualsiasi cosa... la mia compagna ha un negozio online e usa gli scatoloni con cui riceve i prodotti in negozio per spedire e per adesso nessuna storia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

cosa?!?!?! sono pazzi... io spedisco con qualsiasi cosa... la mia compagna ha un negozio online e usa gli scatoloni con cui riceve i prodotti in negozio per spedire e per adesso nessuna storia...

beato te. a me hanno fatto ricoprire tutte le scritte con il nastro marrone da scatolone di imballaggio

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me chiedono solamente che non ci siano codice a barre o altri indirizzi scritti. Provvedo a cancellarli anche solo con qualche scarabocchio di pennarello, giusto per far capire al corriere che non sono indirizzi di suo interesse.

Ho ricevuto anche pacchi con scritte ed immagini, non credo sia un problema.

In tal senso credo che sia più che altro il singolo impiegato (o al massimo il direttore di una filiale) a creare problemi dal nulla (e in posta sono specialisti, almeno nella mia esperienza).

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi sono dovuto impuntare per spedire un telaio di una bici con paccocelere3 (la promo celere3 al prezzo di un maxi c'è da gennaio 2009 anche se poco pubblicizzata) e alla fine ho avuto ragione io, a Marzo l'impiegata delle poste non sapeva niente di tale promozione... roba da matti!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io le prime volte ho dovute spiegare cos'era un pacco ingombrante, quali erano le misure ecc.

Una volta per un pacco celere internazionale c'hanno messo un quarto d'ora per trovare le dimensioni massime (anzi, non le hanno trovate!) che erano scritte sul retro del modulo già compilato che avevo portato a loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"io" ho a che fare con PosteBusiness... non ti dico... però i pacchi spediti in questi mesi sono arrivati tutti e non abbiamo mai avuto un reclamo che sia uno... (i soliti indirizzi sconosciuti o cavolate simili...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.