enry_mega_drop

Rimuovere un reggisella rotto

20 posts in this topic

Recentemente mi è capitato di fare come Marco Aurelio Fontana alle olimpiadi e al di là della culata per terra mi ritrovo con il reggisella rotto a filo col telaio e che non ha nessuna intenzione di lasciarsi tirare fuori.

post-74-0-18772500-1351449909_thumb.jpg

Per ora sono riuscito a fargli un foro in corrispondenza della fessura del telaio per infilarci un cavetto d'acciaio e cercacre di estrarre tutto con una morsa (facendola funzionare al contrario), ma non ho avuto risultati concreti. Il cavetto si tende a morte, ma il reggisella sta fermo.

Cercando su internet pare che il metodo migliore sia riempire il telaio di soda caustica e aspettare che l'alluminio del reggisella si sciolga...

Ora io vorrei evitare di diventare cieco, perdere l'uso delle mani o subire altri handicap in seguiro all'utilizzo di sostanze chimiche pericolose e che dovrei pure comprare, quindi chiedo: esistono altri metodi meccanici efficaci?

P.S.

Il telaio, per quanto funzioni bene era stato trovato nella spazzatura, ma ha un minimo di valore affettivo e mi dispiacerebbe doverlo buttare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

devi tagliarlo dal dentro con la lama di un seghetto e pian pian riuscirai! il mio ciclista fa cosi

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

prova a costruire un espander (tipo quello della pipa) con un tubo tagliato, una vite molto lunga, qualche rondella ed un bullone abbastanza grosso ;)

Edited by mikicomi (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, non fare cazzate col seghetto, rischi di rovinare il telaio. Tienila solo come ultima opportunità.

Se il tubo è bloccato, l'unica cosa che puoi fare è usare un alesatore...come ho fatto io con la mia. Ne ho dovuti usare 3 (man mano di diametro inferiore).Totale 6 ore di lavoro....

Ovviamente parlo di alesatore manuale. Spero tu abbia qualcuno che te lo possa prestare. Questo non è un consiglio da "fai da te", ma è il metodo con cui in una officina meccanica si risolvono certi tipi di problemi

http://img.directind...150-2395065.jpg

Edited by opale (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

prova a costruire un espander (tipo quello della pipa) con un tubo tagliato, una vite molto lunga, qualche rondella ed un bullone abbastanza grosso ;)

anche secondo me questa è la via.... un tubo che appoggi esterno al canotto e poi la barra con expander che va dentro, tu man mano che sviti il bullone sulla barra filettata lui sale e ti tira su il canotto.... spero di avermelo spiegato bravo ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

prova a costruire un espander (tipo quello della pipa) con un tubo tagliato, una vite molto lunga, qualche rondella ed un bullone abbastanza grosso ;)

anche secondo me questa è la via.... un tubo che appoggi esterno al canotto e poi la barra con expander che va dentro, tu man mano che sviti il bullone sulla barra filettata lui sale e ti tira su il canotto.... spero di avermelo spiegato bravo ;)

Al massimo, piuttosto che un espander, una serie di rondelle (1 sola si piegherebbe) di diametro un po meno del tubo del telaio, ma maggiore del diametro interno del canotto. L'espander farebbe incastrare il canotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

si puo' togliere!!!

ti mando MP

(idea della soluzione: trapano, due punte a tazza, diametro 18 e 20 e tanto wd40)

la soluzione chimica cercherei di escluderla anche se nel caso l'idrossido di sodio c'e'!

Share this post


Link to post
Share on other sites

prova a costruire un espander (tipo quello della pipa) con un tubo tagliato, una vite molto lunga, qualche rondella ed un bullone abbastanza grosso ;)

anche secondo me questa è la via.... un tubo che appoggi esterno al canotto e poi la barra con expander che va dentro, tu man mano che sviti il bullone sulla barra filettata lui sale e ti tira su il canotto.... spero di avermelo spiegato bravo ;)

Al massimo, piuttosto che un espander, una serie di rondelle (1 sola si piegherebbe) di diametro un po meno del tubo del telaio, ma maggiore del diametro interno del canotto. L'espander farebbe incastrare il canotto.

no riki... stavolta ti tocca rispiegare, non c'ho capito una sega...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho visto usare una specie di cavatappi, costruito con la metà di un cric da auto, per estrarre un pezzo di tubo spezzato come il tuo (non era una bici). il problema è dove fare leva su un telaio, però.

Share this post


Link to post
Share on other sites

prova a costruire un espander (tipo quello della pipa) con un tubo tagliato, una vite molto lunga, qualche rondella ed un bullone abbastanza grosso ;)

anche secondo me questa è la via.... un tubo che appoggi esterno al canotto e poi la barra con expander che va dentro, tu man mano che sviti il bullone sulla barra filettata lui sale e ti tira su il canotto.... spero di avermelo spiegato bravo ;)

Al massimo, piuttosto che un espander, una serie di rondelle (1 sola si piegherebbe) di diametro un po meno del tubo del telaio, ma maggiore del diametro interno del canotto. L'espander farebbe incastrare il canotto.

no riki... stavolta ti tocca rispiegare, non c'ho capito una sega...

non hai capito me o riky?

Share this post


Link to post
Share on other sites

nessuno dei 2, però secondo me alla fine può essere un' idea valida quella di un sistema a vite, se voi lo avete però già realizzato vorrei capire bene...! Lo dico perchè sono in una situazione simile con una pipa segata dentro una forcella

Share this post


Link to post
Share on other sites

ribadisco da "esperto": basta che canotto o pipa siano un minimo bloccati e la soluzione rimane solo l'alesare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, non fare cazzate col seghetto, rischi di rovinare il telaio. Tienila solo come ultima opportunità.

Se il tubo è bloccato, l'unica cosa che puoi fare è usare un alesatore...come ho fatto io con la mia. Ne ho dovuti usare 3 (man mano di diametro inferiore).Totale 6 ore di lavoro....

Ovviamente parlo di alesatore manuale. Spero tu abbia qualcuno che te lo possa prestare. Questo non è un consiglio da "fai da te", ma è il metodo con cui in una officina meccanica si risolvono certi tipi di problemi

http://img.directind...150-2395065.jpg

ma sono regolabili o ci sono misere perfette con il diametro dei reggisella?

e, se non ho capito male come funziona, non c'è il rischio di rovinare il telaio dall'interno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'alesatore è un attrezzo da officina meccanica, non solo da ciclista.

Ogni alesatore copre un differenza di diametro di meno di un mm. Per il tubo che ho tolto io (un canotto shimano 600) ho usato tre alesatori e ho lavorato per diverse ore...

Se fai lavorare bene l'alesatore, consumerai sempre uniformemente il tubo e rimarrai centrato. Non rovini il telaio perchè l'alluminio ad un certo punto raggiungerà uno spessore di 1 o 2 decimi (come una lattina) e riuscirai a toglierlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.