MrWombat

Il libro Cinelli. Stampato in...Cina!

51 posts in this topic

Sono un assoluto estimatore di Cinelli, possiedo una Mystic.

Non mi ha mai creato problemi il fatto che le aziende di bici ormai producano solo in Cina e Taiwan perchè so bene che quello è diventato il punto nevralgico della produzione mondiale, come può esserlo l'Italia per l'alta moda o il Texas per l'industria petrolifera, giusto per fare due esempi.

Però, oggi alla Hoepli, sfogliando il libro "Cinelli: the art and design of the bike", ci son rimasto male a vedere che è stampato in Cina.

Possibile che in Italia non si riesca più a stampare manco un libro e che Rizzoli e Cinelli non abbiano trovato manco una stamperia che riesca a produrre un libro fotografico a prezzo decente?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono un estimatore di Cinelli, ma il libro non lo comprerò. E' un invito a boicottare. Ci sono stamperie e tipografie anche in Italia e se gli italiani non lavorano, non guadagnano e l' economia se ne và .....

M

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello delle litografie e tipografie (arti grafiche) italiane è un settore in grossa crisi da molti anni anche a causa della concorrenza cinese. Ho lavorato proprio nel settore dell'editoria per qualche anno. Allora, meno di 10 anni fa, la Cina non godeva di grossa credibilità, erano molto inesperti e incredibilmente inaffidabili, poi nel corso degli anni hanno fatto passi da gigante. E' anche vero che in questi anni, come per la fotografia, anche i sistemi di stampa etc etc hanno subito un mutamento.

Stamperia, lavoro rumoroso, spesso sui tre turni, e chi lo vuol fare più?

Non ho mai lavorato come tipografo, ma conosco quell'ambiente da vicino e non è proprio come lo stai descrivendo. Con la giusta esperienza (fondamentale), che conta molto, è (o forse era) ottimamente retribuito. L'ho sempre considerato un mestiere affascinate!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono un assoluto estimatore di Cinelli, possiedo una Mystic.

Non mi ha mai creato problemi il fatto che le aziende di bici ormai producano solo in Cina e Taiwan perchè so bene che quello è diventato il punto nevralgico della produzione mondiale, come può esserlo l'Italia per l'alta moda o il Texas per l'industria petrolifera, giusto per fare due esempi.

Però, oggi alla Hoepli, sfogliando il libro "Cinelli: the art and design of the bike", ci son rimasto male a vedere che è stampato in Cina.

Possibile che in Italia non si riesca più a stampare manco un libro e che Rizzoli e Cinelli non abbiano trovato manco una stamperia che riesca a produrre un libro fotografico a prezzo decente?

attenzione, il libro non è di cinelli, ma su cinelli. Edito da rizzoli new york, perche avrebbe dovuto stamparlo in italia?

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

io personalmente faccio un lavoro "da negro" ma i divani che faccio io col cazzo che li fanno in cina.

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono un assoluto estimatore di Cinelli, possiedo una Mystic.

Non mi ha mai creato problemi il fatto che le aziende di bici ormai producano solo in Cina e Taiwan perchè so bene che quello è diventato il punto nevralgico della produzione mondiale, come può esserlo l'Italia per l'alta moda o il Texas per l'industria petrolifera, giusto per fare due esempi.

Però, oggi alla Hoepli, sfogliando il libro "Cinelli: the art and design of the bike", ci son rimasto male a vedere che è stampato in Cina.

Possibile che in Italia non si riesca più a stampare manco un libro e che Rizzoli e Cinelli non abbiano trovato manco una stamperia che riesca a produrre un libro fotografico a prezzo decente?

attenzione, il libro non è di cinelli, ma su cinelli. Edito da rizzoli new york, perche avrebbe dovuto stamparlo in italia?

Perché gli italiani sono, o erano, i migliori stampatori del mondo?

Sapete dove si trova la migliore e più premiata azienda grafica al mondo?

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

non c'entra molto ma è un riflessione che voorei condividere per avere la vostra opinione (basta che non si riduce tutto a w appple o Apple è una merda)

ho letto un analisi sull'iphone 5.

non ricordo i dati precisi quindi prendeteli ad esempio (ma la differenza è minima)

il costo industriale di un iphone5 è stato stimato da analisti in 260 euro

l'incidenza su questi 260 della manodopera è stimata in circa il 20% (45 euro)

Per un azienda come apple che ha nelle sue chiavi di successo l'immagine.. quanto conviene mantenersi un "made in cina" su ogni prodotto rispetto a 45 euro guadagnati.

sono convinto che la massa di gente che si compra un iphone 5 pagherebbe anche i 45€ in piu per avere un prodotto made in usa.. made in Eu..dati problemi di sfruttamento, ritardi, reperibilità, qualità.

il concetto è che se il vantaggio è solo costi forse stiamo sbagliando il percepito..

il discorso puo essere esteso a tutti i prodotti voluttuari (bici)..

cazzata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

non c'entra molto ma è un riflessione che voorei condividere per avere la vostra opinione (basta che non si riduce tutto a w appple o Apple è una merda)

ho letto un analisi sull'iphone 5.

non ricordo i dati precisi quindi prendeteli ad esempio (ma la differenza è minima)

il costo industriale di un iphone5 è stato stimato da analisti in 260 euro

l'incidenza su questi 260 della manodopera è stimata in circa il 20% (45 euro)

Per un azienda come apple che ha nelle sue chiavi di successo l'immagine.. quanto conviene mantenersi un "made in cina" su ogni prodotto rispetto a 45 euro guadagnati.

sono convinto che la massa di gente che si compra un iphone 5 pagherebbe anche i 45€ in piu per avere un prodotto made in usa.. made in Eu..dati problemi di sfruttamento, ritardi, reperibilità, qualità.

il concetto è che se il vantaggio è solo costi forse stiamo sbagliando il percepito..

il discorso puo essere esteso a tutti i prodotti voluttuari (bici)..

cazzata?

non sono abile nei conti ma credo che il pubblico non pagherebbe 45 euro in piu per avere made in usa o quello che è...

l'iphone 5 non va a 260 al pubblico ma a 730 circa 3 volte, quindi quei 45 sarebbero al pubblico circa 135.

magari mi sto sbagliando non è il mio mestiere fare i conti... sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

non c'entra molto ma è un riflessione che voorei condividere per avere la vostra opinione (basta che non si riduce tutto a w appple o Apple è una merda)

ho letto un analisi sull'iphone 5.

non ricordo i dati precisi quindi prendeteli ad esempio (ma la differenza è minima)

il costo industriale di un iphone5 è stato stimato da analisti in 260 euro

l'incidenza su questi 260 della manodopera è stimata in circa il 20% (45 euro)

Per un azienda come apple che ha nelle sue chiavi di successo l'immagine.. quanto conviene mantenersi un "made in cina" su ogni prodotto rispetto a 45 euro guadagnati.

sono convinto che la massa di gente che si compra un iphone 5 pagherebbe anche i 45€ in piu per avere un prodotto made in usa.. made in Eu..dati problemi di sfruttamento, ritardi, reperibilità, qualità.

il concetto è che se il vantaggio è solo costi forse stiamo sbagliando il percepito..

il discorso puo essere esteso a tutti i prodotti voluttuari (bici)..

cazzata?

non sono abile nei conti ma credo che il pubblico non pagherebbe 45 euro in piu per avere made in usa o quello che è...

l'iphone 5 non va a 260 al pubblico ma a 730 circa 3 volte, quindi quei 45 sarebbero al pubblico circa 135.

magari mi sto sbagliando non è il mio mestiere fare i conti... sbaglio?

ok.. ma come presupposto davo per scontato che Apple non margini sull'incremento del costo manodopera.

il concetto è che il vantaggio della manodopera cinese su un prodotto come Apple non è sufficiente a compensare la perdita di immagine..

no?

ok poi la smetto di rompere i maroni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.