arlon

Novizio cerca info

29 posts in this topic

Ciao a tutti, sono entrato casualmente in contatto con il mondo delle fixed da poco.

Vengo dalla MTB, che però mi è stata rubata.

Preso dallo sconforto, per qualche mese non ho più pedalato.. beh, ora vorrei provare per la prima volta ad avere un mezzo da strada.

Considerando che:

- le fixed sono divertenti

- adoro la semplicità

- da designer, mi ci divertirei a customizzarla in 100mila modi

- cerco un mezzo leggero e veloce

ma anche che:

- vivo nei dintorni di Trieste, dove le discese e le salite possono essere DAVVERO toste

- indi, almeno il freno anteriore devo assolutamente tenerlo

- non ho esperienza da ciclismo in strada e cerco sempre strade secondarie per evitare il traffico

- al momento non ho possibilità di provarne una in zona (provata una volta, ma in pianura)

Mi chiedevo se effettivamente cercando un telaio apposito, ecc.. avrebbe realmente senso prendere una fixed?

Poi, quanto allenati bisogna essere per poter salire abbastanza agevolmente?

E, da dove potrei partire per un telaio/mozzi/forcella/ecc usato, a prezzi umani, a parte il mercatino del forum e ebay?

In realtà come concetto le fixed mi convincono decisamente :) il problema è principalmente se sia possibile o meno gestirle in zone non pianeggianti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si tratta solo di trovare il rapporto giusto, per il resto, fìssati!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qua sul forum si aggira Pendenza, che se ho ben capito se la viaggia in territori ben ondulati.

E mi pare ci vada tranquillo e beato.

Io conosco Trieste (son di vicino udine) e più che le discese mi preoccupano le salite :D

Comunque la questione si limita alla scelta di un rapporto adeguato. Se devi fare parecchie salite, dovrai adeguarti a mulinellare come un pazzo quando hai fretta!

La cosa migliore è farsi dei giri con una bici col cambio, cercando il rapporto che più ti sembra adatto. La virtù sta nel mezzo!

Mi sembra tu abbi voglia di mettere le mani in pasta: io ti consiglierei di partire da una conversione.

Trova un telaio da passeggio o da corsa (coi forcellini lunghi - aperti davanti o dietro non importa), monta un pignone fisso e prova!

Se poi ti prende bene, come facilmente sarà, hai tutto il tempo di passare a un telaio da pista e spenderci dei bei soldi.

Però a Trieste non ho idea di dove si possa recuperare materiale usato... nei chioschi di Barcola!? :)))

Share this post


Link to post
Share on other sites

capisco :D quindi quali sarebbero le scelte "classiche" per i rapporti su una fixed?

E in particolare, una scelta che permetta di fare qualche salita senza morirci?

(me ne intendo abb. poco..)

poi, avrei veramente bisogno di consigli su dove poter trovare i pezzi, a prezzi appunto "umani". eBay non mi sta aiutando (poca offerta, tanta domanda, a vedere da come vanno su i prezzi)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque, informo che ormai sono convinto di puntare su una fixed :D speriamo non me ne debba pentire alla prima salita hehe

Inizio con una simpatica forcella Licheri da pista in carbonio comprata a pochi €

8d72_2.JPG

.. ora ci vuole assolutamente un telaio a prezzi umani! (che poi farò riverniciare al più presto)

Sarò così folle, a partire da una forcella senza il resto? :D

Vi farò sapere..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, salite e discese si possono fare, ovviamente non mi sento di consigliarti di partire brakeless, quello dipende dal tuo grado di preparazione e quanto te la senti!

DAlle mie parti comunque le asperità sono simili a quelle delle tue zone, con salite e discese brevi ma intense.

come rapporto io uso il 46x19 e mi trovo bene, magari sulle salite più ripide devo "premere" sui pedali, il che può farti sudare un po troppo se la salita la devi fare per andare al lavoro...

comunque starei su rapporti che sviluppano una metrica simile, in pianura magari frulli un po, però è un giusto compromesso per le salite.

Considera che le salite che faccio io, fuori città sono intorno al 8-10% di pendenza e in genere non vanno oltre i 2-5 km.

In città ovviamente trovo salite di poche centinaia di metri ma spesso con pendenze maggiori.

se ritieni di non avere ancora l'allenamento necessario, magari ipotizza anche un 21 posteriore.

proprio perchè poi devi fare le discese, io personalmente ti consiglio di orientarti sul telaio da corsa con forcellini orizzontali, a differenza di quelli specifici per la pista, gli angoli sono meno dritti , a vantaggio della stabilità nelle discese.

In ogni caso, ti consiglio di partire almeno con il freno anteriore, per le prime discese l'ho montato anche io, poi ho fatto l'abitudine e ora che ho preso sicurezza l'ho tolto definitivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inizio con una simpatica forcella Licheri da pista in carbonio comprata a pochi €

Sarò così folle, a partire da una forcella senza il resto? :D

Vi farò sapere..

La forcella ha il foro per il freno e dal design non mi pare proprio da pista. Comunque non sei folle, ma adesso devi prendere un telaio con tubo sterzo da un pollice e 1/8, visto la forcella che hai preso....

Share this post


Link to post
Share on other sites

non avevo notato il foro :-S comunque, ancora meglio! Almeno non avrò grossi problemi a riguardo

(se non di gestire la mia inesperienza, mi sa)

Per quanto riguarda il brakeless, non credo proprio di volerlo avere, a meno che mi trasferisca in una località piana o quasi.

Su le misure: la forcella mi viene data come da 1", quindi devo cercare telai con supporto da 1 pollice(presumo), o da 1 e 1/8 come dice dane? Sempre da ignorante: con queste misure della forcella, ne trovo facilmente sia da pista che da strada?

Come percorrenza, 5/10km a 8/12% è la situazione delle strade principali, che mi può andare bene come limite generale (l'importante è arrivare su a pedali, fa niente se mi devo fermare a prendere fiato..).

Andando per secondarie si arriva oltre il 20, ma lì avevo problemi anche con una MTB :-S

Per quanto riguarda le gambe... beh, appena metto assieme i pezzi, vedo di rimetterle in forma :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come percorrenza, 5/10km a 8/12% è la situazione delle strade principali, che mi può andare bene come limite generale (l'importante è arrivare su a pedali, fa niente se mi devo fermare a prendere fiato..).

Andando per secondarie si arriva oltre il 20, ma lì avevo problemi anche con una MTB :-S

Per quanto riguarda le gambe... beh, appena metto assieme i pezzi, vedo di rimetterle in forma :D

La strade con dislivelli sono i percorsi peggiori per lo scatto fisso, non per niente è stato quando i ciclisti hanno voluto affrontare anche le salite che è arrivato prima il mozzo con il doppio rapporto e poi i vari cambi...

se usi un solo rapporto devi sempre fare la "media" tra pianura e salita e ti toccherà sempre soffrire di più su una delle due. una soluzione possono essere i mozzi con il doppio pignone , i flip flop.

Su questi puoi montare due pignoni diversi, occhio però che la differenza di dentatura è correlata alla lunghezza del forcellino, se usi un telaio strada che ha un forcellino più corto, avrai meno differenza di dentatura che quella permessa da un telaio pista. in pratica, finita la pianura ti fermi, apri la ruota e la giri innestando il pignone grande.

Ovviamente ti devi portar la chiave per aprire i bulloni sempre con te e devi fare attenzione a tensionare bene la catena (in discesa è facile che esca, con la conseguenza di perdere ...il freno posteriore), cosa non facile quando sei stanco dopo molti km!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su le misure: la forcella mi viene data come da 1", quindi devo cercare telai con supporto da 1 pollice(presumo), o da 1 e 1/8 come dice dane? Sempre da ignorante: con queste misure della forcella, ne trovo facilmente sia da pista che da strada?:D

Forcelle in carbonio da 1 pollice non le avevo mai viste (un po' fragili...), di solito sono da 1 e 1/8 o al massimo da 1 e 1/4. In ogni caso, anche avessi visto male io, ti serve un telaio col tubo sterzo per attacco ahead-set e non per serie sterzo con forcella filettata. ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.