xeno

Prima uscita per Milano centro - pareri e consigli

4 posts in this topic

Ciao a tutti!

ieri sera ho ritirato la mia prima scatto fisso ( ) l'ho provata per un paio di km e stamattina ho deciso di venirci al lavoro.

Lavoro in centro a Milano, praticamente in Piazza Scala, e abito poco dopo Brugherio, 20 km giusti giusti in scooter. Non avendo praticamente mai usato lo scatto fisso ero un po' preoccupato di ammazzarmi, ma è andata meglio del previsto, complice l'orario: sono partito alle 6.50 da casa.

Prima di esprimere dei giudizi devo fare qualche km in più, ma vorrei condividere le prime impressioni, sia sullo scatto fisso che sulla bici che ho preso:

- è davvero diversa rispetto alla bici "normale", ed è difficile ricordarsi che i pedali vanno da soli...

- il freno dietro è completamente INUTILE, blocca la ruota e non frena nulla, lo toglierò a breve

- il freno davanti va messo sul lato destro, sulle altre bici che ho è sempre a destra e pure sulla moto!

- il manubrio mi piace molto esteticamente, ma non è comodo: impugnandolo dritto risulta molto stretto, impugnandolo tipo bullhorn...manca un pezzo! Mi sa che devo farci un po' la mano...proverò a regolarlo ruotandolo un po' verso l'alto.

- i pedali normali vanno bene giusto perchè ho i freni, ma rallentare senza straps o gabbiette è una prova che va oltre le mie capacità!! Vedrò se riesco a mettere gli straps col velcro, anche se con questi pedali mi sa che sarò obbligato a prendere le gabbiette :(

Un'ultima cosa...ma è possibile che in diversi tratti ci sia il marciapiede per i pedoni in asfalto bello liscio e di fianco una bella ciclabile di 2 metri... LASTRICATA?!?! Ma non si poteva fare il contrario????

Grazie a tutti per altri consigli e parare!! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti!

ieri sera ho ritirato la mia prima scatto fisso ( ) l'ho provata per un paio di km e stamattina ho deciso di venirci al lavoro.

Lavoro in centro a Milano, praticamente in Piazza Scala, e abito poco dopo Brugherio, 20 km giusti giusti in scooter. Non avendo praticamente mai usato lo scatto fisso ero un po' preoccupato di ammazzarmi, ma è andata meglio del previsto, complice l'orario: sono partito alle 6.50 da casa.

Prima di esprimere dei giudizi devo fare qualche km in più, ma vorrei condividere le prime impressioni, sia sullo scatto fisso che sulla bici che ho preso:

- è davvero diversa rispetto alla bici "normale", ed è difficile ricordarsi che i pedali vanno da soli...

- il freno dietro è completamente INUTILE, blocca la ruota e non frena nulla, lo toglierò a breve

- il freno davanti va messo sul lato destro, sulle altre bici che ho è sempre a destra e pure sulla moto!

- il manubrio mi piace molto esteticamente, ma non è comodo: impugnandolo dritto risulta molto stretto, impugnandolo tipo bullhorn...manca un pezzo! Mi sa che devo farci un po' la mano...proverò a regolarlo ruotandolo un po' verso l'alto.

- i pedali normali vanno bene giusto perchè ho i freni, ma rallentare senza straps o gabbiette è una prova che va oltre le mie capacità!! Vedrò se riesco a mettere gli straps col velcro, anche se con questi pedali mi sa che sarò obbligato a prendere le gabbiette :(

Un'ultima cosa...ma è possibile che in diversi tratti ci sia il marciapiede per i pedoni in asfalto bello liscio e di fianco una bella ciclabile di 2 metri... LASTRICATA?!?! Ma non si poteva fare il contrario????

Grazie a tutti per altri consigli e parare!! :)

Siamo in italia, che pretendi :D

Gabbiette o straps sono d'obbligo se non vuoi perdere i denti sul manubrio un giorno o l'altro. Scegli tu quali ti sono più comodi.

Buone pedalate!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti e benvenuto nel fantastico mondo dei bike-commuter.

Non so che scarpe utilizzi per l'ufficio, personalmente monto le gabbiette in plastica. Anche se a molti fanno orrore non ti rovinano le scarpe da ufficio.

Dopo un po' di giorni passati a pedalare sulla fissa ti sembrerà strano tornare alla ruota libera: cercherai di frenare istintivamente con i pedali.

Se hai intenzione di scegliere un bullhorn come manubrio sappi che anche risulta stretto impugnandolo sulla parte dritta. Se lo impugni sulle corna invece la posizione risulta molto allungata. Se proprio ti trovi male potresti pensare ad un manubrio tipo montain bike, magari accorciato un po' per dare reattività alla bici.

Se vuoi un suggerimento aspetta un po' prima di farti prendere dalla fregola degli acquisti compulsivi (bullhorn) . La tua esperienza è la migliore consigliera.

Aloha

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per i primi riscontri! :)

A dire la verità non la userò tutti i giorni, almeno fino alla prossima primavera... anche logisticamente non è proprio agevole, per ora allungo un po' e faccio la doccia in palestra, lasciando prima la bici nel box interno chiuso e custodito dell'ufficio! (se vado diretto in palestra dovrei lasciarla 20 minuti in balia di qualche malintenzionato... pur chiusa con il mio ABUS Granit Plus 54!! (a proposito, è valido? E' quello che uso anche per lo scooter http://www.abus.com/eng/Mobile-Security/Bike-safety-and-security/Locks/U-locks/Granit-X-Plus-54 )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.