frank87

poletto a monza chi lo conosce

15 posts in this topic

ho sentito che fa dei telai, vorrei sapere se è lui l'artefice o li manda a fare fuori, nel caso fuori dove?

grazie

cià!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non li fa lui, ma vacci a fare un giro, è un simpatico vecchietto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non li fa lui, ma vacci a fare un giro, è un simpatico vecchietto.

li fa il renestino pur equelli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ne sono sicuro, sono stato da Poletto un anno fa, mi ha detto che li fa un suo amico... è stato sul vago... di più non ti so dire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non li fa lui, ma vacci a fare un giro, è un simpatico vecchietto.

li fa il renestino pur equelli?

:D

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non li fa lui, ma vacci a fare un giro, è un simpatico vecchietto.

li fa il renestino pur equelli?

:D

quindi è un si ;) ok gang quando sei libero sappi che ne devo fare uno, fatto bene con le misure che ti do

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma come è possibile che poletto che è terzista vende a meno un telaio rispetto al produttore??

altra cosa che ho capito è che nonostante un disegno preciso il telaista fa quel cazzo che vuole.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

non cè nessuno che si è fatto fare un telaio da lui?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi sono fatto fare un po di lavori dal buon Poletto e lo considero un po un nonnno acquisito! gli ho chiesto piu volte il nome del telaista ma rimane sempre sul vago...andate a farvi un giro ne vale sempre la pena!

ps: con due bottiglie di labrusco diventa moooooooolto piu disponibe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un paio di aneddoti su Poletto, nulla di eclatante ma ho visto che chiedete e io lo conosco.

1) La prima volta che lo sono andato a trovare, ero in giro per la Brianza (la mia terra) cercando vecchie officine, corredate on vecchi meccanici. Becco questo personaggio fantastico, burbero, ma gentile se lo si sa prendere, che sembra un pò "via coi pensieri" data l'età ma sa benissimo il fatto suo. Come avete già detto, mille telai MTB appesi non verniciati, opera dei figli che negli anni '90 ci avevano visto il business...In un'altra parte della sua officina, scorgo l'attrezzatura per saldare i telai, con relativi tubi messi li ad aspettare chissà quale momento. Probabilmente più roba da MTB, ma prima o poi ci devo spulciare bene li dentro. Nel frattempo lui racconta il suo seppur poco famoso, glorioso passato, e ci invita a vedere il mostro da cronometro che ha in vetrina, usato dalla nazionale di un qualche stato dell'unione sovietica negli anni '80, per poi GIUSTAMENTE finire malinconicamente a parlare del carbonio e del tempo che passa e lascia "per strada" gente come lui che avrebbe tanto da dire e insegnare.

Per la cronaca, lui parla sempre di questi "collezionisti" che gli hanno svuotato il magazzino qualche anno fa, storia vera per carità, ma me ne vado via da li sempre con qualche campagnoleria.................

2) Questa volta è tutto molto più breve, entro, e lo trovo in giardino che, tenetevi forte, smanetta su un Cinelli Laser Air strada, c-record completo con freni cobalto e............il manubrio da passeggio (?!?!?!?!?!??!?!?!?!??). Appena mi riprendo dal calo di pressione che ho avuto, gli chiedo quanto vuole, e lui sorridendo: "te belo, va che lo se la custa questa chi, il padrone comunque è un signore anziano, non la vende e la usa, è per quello che ci ha messo il manubrio da passeggio." Cose dell'altro mondo.

3) Mi presento da lui chiedendogli una corona 52t campy con un girobulloni particolare, (tipo doveva essere compatibile con una sprint gipiemme), me la tira fuori NOS, spara un prezzo un pò altino, e io gli mostro una guarnitura campagnolo record pantografata Rossin che mi ha appena regalato il ciclista del mio paesiello (true story), sgrana gli occhi, si piglia un pò male pensando al passato, mi toglie un deca dal prezzo e mi racconta un pochino del suo passato Rossiniano.

Spero di avervi raccontato quacosa di interessante, ciao niggaz.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un paio di aneddoti su Poletto, nulla di eclatante ma ho visto che chiedete e io lo conosco.

1) La prima volta che lo sono andato a trovare, ero in giro per la Brianza (la mia terra) cercando vecchie officine, corredate on vecchi meccanici. Becco questo personaggio fantastico, burbero, ma gentile se lo si sa prendere, che sembra un pò "via coi pensieri" data l'età ma sa benissimo il fatto suo. Come avete già detto, mille telai MTB appesi non verniciati, opera dei figli che negli anni '90 ci avevano visto il business...In un'altra parte della sua officina, scorgo l'attrezzatura per saldare i telai, con relativi tubi messi li ad aspettare chissà quale momento. Probabilmente più roba da MTB, ma prima o poi ci devo spulciare bene li dentro. Nel frattempo lui racconta il suo seppur poco famoso, glorioso passato, e ci invita a vedere il mostro da cronometro che ha in vetrina, usato dalla nazionale di un qualche stato dell'unione sovietica negli anni '80, per poi GIUSTAMENTE finire malinconicamente a parlare del carbonio e del tempo che passa e lascia "per strada" gente come lui che avrebbe tanto da dire e insegnare.

Per la cronaca, lui parla sempre di questi "collezionisti" che gli hanno svuotato il magazzino qualche anno fa, storia vera per carità, ma me ne vado via da li sempre con qualche campagnoleria.................

2) Questa volta è tutto molto più breve, entro, e lo trovo in giardino che, tenetevi forte, smanetta su un Cinelli Laser Air strada, c-record completo con freni cobalto e............il manubrio da passeggio (?!?!?!?!?!??!?!?!?!??). Appena mi riprendo dal calo di pressione che ho avuto, gli chiedo quanto vuole, e lui sorridendo: "te belo, va che lo se la custa questa chi, il padrone comunque è un signore anziano, non la vende e la usa, è per quello che ci ha messo il manubrio da passeggio." Cose dell'altro mondo.

3) Mi presento da lui chiedendogli una corona 52t campy con un girobulloni particolare, (tipo doveva essere compatibile con una sprint gipiemme), me la tira fuori NOS, spara un prezzo un pò altino, e io gli mostro una guarnitura campagnolo record pantografata Rossin che mi ha appena regalato il ciclista del mio paesiello (true story), sgrana gli occhi, si piglia un pò male pensando al passato, mi toglie un deca dal prezzo e mi racconta un pochino del suo passato Rossiniano.

Spero di avervi raccontato quacosa di interessante, ciao niggaz.

ma dov'è il negozio di sto Poletto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io a Monza conosco solo Casati che autoproduce, però il racconto del vecchio Poletto mi ha fatto commuovere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Monza c'è Casati, ma c'era anche Comotti (che era il nonno di un mio carissimo amico che peraltro ne sta cercando una in menoria del suddetto nonno, non ne hanno tenuta nemmeno una), e Poletto.

Sicuro c'era qualcuno in più che non conosco, la Brianza era tempestata di artigiani minori.

Dapperdire c'è anche il Carzaniga (non a Monza) che non lo conosce quasi nessuno ma c'ha in ballo proprio SOLO il pregio :P

Qui info Poletto: http://www.prontoimprese.it/lombardia/monza-e-brianza/monza/biciclette-vendita-e-riparazione%7C1189030.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho una bici da corsa di Poletto, roba di primi anni 90, acciaio ovviamente. E' un buon telaio secondo me. Non so da chi se li fa produrre, pensavo fosse roba sua.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho una bici da corsa di Poletto, roba di primi anni 90, acciaio ovviamente. E' un buon telaio secondo me. Non so da chi se li fa produrre, pensavo fosse roba sua.

Lui si autoproduceva i telai, anche negli anni '90 (vedi i vari mtb) ma non so fino a quando, quindi direi che c'è una buona possibilità che l'abbia fatta lui o uno dei figli, ma non la certezza matematica. Secondo me se gliela porti ti sa dire con precisione.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.