Dane

Il ciclismo su pista in Italia.

9 posts in this topic

Allora, visto che è un po' di tempo che non mi faccio dare del vecchio brontolone, invito tutti a leggersi questo pezzo illuminante (del come al solito ottimo Marco Grassi) su come funzionino in questo paese la politica sportiva, la gestione delle risorse federali ed il sostegno economico alle discipline.

Poi chiediamoci perchè in questo paese la pista sia stata abbandonata e non decolli nonostante nel resto del mondo stia tornando sempre più al centro dell'attenzione sportiva non solo mediatica.

http://www.cicloweb.it/articolo/2012/05/22/caso-federciclismo-quattro-milioni-di-domande-coni-fci-montichiari-dove-son-fini

Caso Federciclismo: Quattro milioni di domande - CONI-FCI-Montichiari, dove son finiti gli euro? E la dirigenza FCI?

L'abbiamo sempre pensato che Montichiari, col suo prezioso Velodromo, fosse un importante crocevia del ciclismo nazionale, e più ci informiamo in giro per l'Italia, più ne siamo convinti.

Le domande di oggi, che possiamo mettere in forma di lettera aperta alle istituzioni (del ciclismo ma non solo), sono dettate dall'interesse che la struttura bresciana suscita in noi, in quanto appassionati che hanno a cuore le sorti del nostro ciclismo; e dall'interesse che suscitano le mosse della Federazione Ciclistica Italiana, per la stessa ragione di passione che ci muove (elemento che ci accomuna ad alti esponenti federali, a quanto si dice).

- Caro signor CONI, è vero che sono stati da lei erogati oltre 4 milioni di euro destinati a Montichiari, come contributo per il Velodromo?

- Caro signor Comune di Montichiari, è vero che quei soldi non le sono mai arrivati, secondo quanto previsto dallo stesso signor CONI?

- Cara signora FCI, è vero che quei soldi se li è avocati lei, proponendo al signor Comune di Montichiari di dargliene un tanto all'anno, diciamo 200.000 euro?

- Caro signor Velodromo di Montichiari, è vero che in cambio di quei 200.000 euro annui, lei è tenuto a ospitare per 150 giorni all'anno la Nazionale Italiana della Pista, in maniera gratuita?

- Caro signor Lettore, se uno ha un debito con lei, e le propone di ripagarglielo a rate ma in cambio di un ulteriore servizio, lei si sente un po' preso per i fondelli, oppure si sente forzato ad accettare?

- Cara signora Banca, se io deposito presso di lei una somma x, diciamo 4 milioni di euro, e lei mi pratica un tasso d'interesse annuo del 5%, è nella mia disponibilità spendere annualmente solo l'interesse derivato (200.000 euro, così a spanne...) e al contempo conservare, intoccato, il capitale depositato, vero? E se l'interesse è maggiore del 5%?...

- Cara signora FCI, i 4 milioni di cui stiamo parlando sono nella sua disponibilità, oppure in quella di una qualche società da lei controllata? Sono messi a bilancio da qualche parte? Sono su un conto improduttivo (come dovrebbe essere per i fondi erogati dal Credito Sportivo), oppure su un conto produttivo? Per quali fini vengono eventualmente utilizzati gli ipotetici guadagni prodotti? Quale destino avrà il capitale in oggetto?

Ecco, poche semplici domande per le quali ci piacerebbe leggere qualche risposta. Magari in una lettera aperta come questa; del resto, privatamente, c'è qualche difficoltà a reperire notizie, visto che - ad esempio - il signor Comune di Montichiari, da noi interpellato nella persona di un altissimo rappresentante della Giunta Comunale, ci ha negato l'informazione relativa alla società che sta erogando i 200.000 euro annui. Eppure è una notizia così banale, cosa ci potrà mai essere da nascondere in una cosa tanto puerile? Il cittadino (di Montichiari ma non solo) non può sapere chi è tanto generoso da pagare 200.000 euro all'anno al suo comune (sarebbe un suo diritto, tra l'altro)? Come mai?

Ci piacerebbe ricevere risposte, magari anche da chi ha compiti dirigenziali nella signora FCI: o almeno da un usciere, se chi ha i compiti dirigenziali dovesse essere impegnato in altre faccende [a tal proposito: pare che qualche giorno fa a Montecatini, al Giro, uno di questi dirigenti - ma non sapremmo dire quale... - fosse atteso da tutti, compreso il padre nobile del ciclismo italiano Alfredo Martini, compresi i giornalisti Rai che dovevano ospitare tale dirigente nelle loro trasmissioni, ma non si sia fatto vedere (forse dopo aver letto un articolo apparso il giorno prima su un noto sito web...), facendo uno sgarbo a tutti, compreso un dispiaciuto Martini. Chissà che invece in quelle ore non fosse in un capoluogo di regione meridionale, dalle parti del tacco d'Italia, a organizzare un nuovo Comitato Regionale chissà quanto legittimo e a fare forse altre cose, dire fare baciare, in fondo una giornata è di 24 ore e non si possono passare tutte e 24 in un Comitato, sia esso pure nuovo di zecca. Nella tragedia greca Eros e Thanatos erano le due componenti principali, nella tragedia Magna Greca abbiamo il Thanatos - la morte, del ciclismo (di chi sennò?) - ci manca l'Eros ma chissà che alla lunga non troviamo pure quello...].

Marco Grassi

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema è che non è solo la politica sportiva a funzionare così, ma qualsiasi circuito dove girino un minimo di soldi. oltre algi amministratori di fci, del comune di montichiari e del coni, dovrebbero dare risposte anche altri amministratori. non mi piace generalizzare, ma purtroppo nella nostra cara italietta ciò che muove tutto sono solo ed esclusivamente i soldi, rigorosamente per i pochi che hanno le mani in pasta il resto delle popolazione devo continuare a guardare la televisione e a lavorare per pagare il mutuo alle banche

Share this post


Link to post
Share on other sites

io aggiungo questo.....

perchè non dicono tutti i soldi che girano ai velodromi del sud chiusi e ripeto chiusi e tutti gli altri velodromi lavorano con i soldi personali dei tecnici e maccanici?

io ho una mia teoria che con il passare del tempo si sta realizzando...

da quando hanno aperto montichiari hanno cominciato a tagliare di anno in anno i soldi che stanziavano per i centri più "produttivi" (per quelli citati prima sono aumentati) togliendo tutte le forniture di materiali che era già poco prima.

teniamo conto che ogni anno le ditte che hanno contratti di sponsorizzazione con l'fci forniscono il materiale sottoscritto da contratto.

dove va a finire tutto questo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me fa piacere che ci crediate ancora.. per quel che mi riguarda io ho riposto le speranze nel cassetto, almeno finchè non scoprirò che il nostro paese non diventi un paese civile come quello che vuole far finta di essere. E' sempre la solita storia. Non c'è mai una volta che si dice una cosa e la si fa. Si dice, saltano fuori i soldi, spariscono i soldi, fine della storia.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho un altro pensiero

pertendo dal pressuposto che comunque i soldi ci sono e non vogliono tirarli fuori.

il ciclismo è una sport con una mentalità ancora molto vecchia che si basa sulla "beneficenza" delle persone.

come si fa a pagare la gente che dedica giornate e giornate allo sport perchè ha tempo da perdere ;-(((

Share this post


Link to post
Share on other sites

io aggiungo questo.....

perchè non dicono tutti i soldi che girano ai velodromi del sud chiusi e ripeto chiusi e tutti gli altri velodromi lavorano con i soldi personali dei tecnici e maccanici?

io ho una mia teoria che con il passare del tempo si sta realizzando...

da quando hanno aperto montichiari hanno cominciato a tagliare di anno in anno i soldi che stanziavano per i centri più "produttivi" (per quelli citati prima sono aumentati) togliendo tutte le forniture di materiali che era già poco prima.

teniamo conto che ogni anno le ditte che hanno contratti di sponsorizzazione con l'fci forniscono il materiale sottoscritto da contratto.

dove va a finire tutto questo?

Ma dove vuoi che vada a finire?! Ma me lo ricordo solo io il figlio di un meccanico della nazionale che si vantava su un blog di quali pezzi fighi avesse per le mani?! Oh, due anni fa ero in giro in vacanza (non dico dove) e vado ad incontrare un mio vecchio allenatore che sapevo lavorava per un comitato federale provinciale in località marittima.....ad un certo punto mi dice "settimana scorsa sono arrivati i telai pista nuovi".....telai pista?! Ma che cazzo ve ne fate che non avete manco il velodromo?!..."Ne vuoi uno?! Tanto son taglie piccole, da ragazzini..."

Share this post


Link to post
Share on other sites

io aggiungo questo..... perchè non dicono tutti i soldi che girano ai velodromi del sud chiusi e ripeto chiusi e tutti gli altri velodromi lavorano con i soldi personali dei tecnici e maccanici? io ho una mia teoria che con il passare del tempo si sta realizzando... da quando hanno aperto montichiari hanno cominciato a tagliare di anno in anno i soldi che stanziavano per i centri più "produttivi" (per quelli citati prima sono aumentati) togliendo tutte le forniture di materiali che era già poco prima. teniamo conto che ogni anno le ditte che hanno contratti di sponsorizzazione con l'fci forniscono il materiale sottoscritto da contratto. dove va a finire tutto questo?
Ma dove vuoi che vada a finire?! Ma me lo ricordo solo io il figlio di un meccanico della nazionale che si vantava su un blog di quali pezzi fighi avesse per le mani?! Oh, due anni fa ero in giro in vacanza (non dico dove) e vado ad incontrare un mio vecchio allenatore che sapevo lavorava per un comitato federale provinciale in località marittima.....ad un certo punto mi dice "settimana scorsa sono arrivati i telai pista nuovi".....telai pista?! Ma che cazzo ve ne fate che non avete manco il velodromo?!..."Ne vuoi uno?! Tanto son taglie piccole, da ragazzini..."

D'altro canto, Dane, se vuoi fare man bassa, devi lasciare qualche briciola a chi sta sotto

di te e potrebbe sputtanarti in caso di incazzatura. Così funziona in ogni ente, organizzazione,

comitato, parrocchietta, circolo del punto croce et c. et c.. Sic e simpliciter.

Ma prima o poi si arriva al redde rationem

Share this post


Link to post
Share on other sites

annamo bbene...

Share this post


Link to post
Share on other sites

stavo cercando info su Montichiari, e guarda te che mi tocca leggere... siamo alle solite. :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.