Desboss

ARRIVIAMO SERIE A!

16 posts in this topic

So gia che a molti di voi non piacerà come cosa ma voglio condividere con tutti i miei concittadini e con tutti coloro a cui piace il calcio questa grande gioia!!! Dopo tanti anni finalmente si torna in Serie A!!! Un campionato bellissimo in cui ci sono state tante vittorie ma anche tante sconfitte.. Ma alla fine ce l abbiamo fatta!!!

Grazie Zeman e grazie ragazzi!!

FORZA PESCARA WAGLIU!!!!!:)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

So gia che a molti di voi non piacerà come cosa ma voglio condividere con tutti i miei concittadini e con tutti coloro a cui piace il calcio questa grande gioia!!! Dopo tanti anni finalmente si torna in Serie A!!! Un campionato bellissimo in cui ci sono state tante vittorie ma anche tante sconfitte.. Ma alla fine ce l abbiamo fatta!!!

Grazie Zeman e grazie ragazzi!!

FORZA PESCARA WAGLIU!!!!!:)

Belle cose =) da mezzopescarese grande felicità! Dai wagliù!

Share this post


Link to post
Share on other sites

So gia che a molti di voi non piacerà come cosa ma voglio condividere con tutti i miei concittadini e con tutti coloro a cui piace il calcio questa grande gioia!!! Dopo tanti anni finalmente si torna in Serie A!!! Un campionato bellissimo in cui ci sono state tante vittorie ma anche tante sconfitte.. Ma alla fine ce l abbiamo fatta!!!

Grazie Zeman e grazie ragazzi!!

FORZA PESCARA WAGLIU!!!!!:)

Belle cose =) da mezzopescarese grande felicità! Dai wagliù!

E dalle 8 che Pescara trema per tutta la gente che si e riversata in strada!! Non ho mai visto la mia citta cosi!!! Tanta roba!!! E tanta gioia!!!:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

So gia che a molti di voi non piacerà come cosa ma voglio condividere con tutti i miei concittadini e con tutti coloro a cui piace il calcio questa grande gioia!!! Dopo tanti anni finalmente si torna in Serie A!!! Un campionato bellissimo in cui ci sono state tante vittorie ma anche tante sconfitte.. Ma alla fine ce l abbiamo fatta!!!

Grazie Zeman e grazie ragazzi!!

FORZA PESCARA WAGLIU!!!!!:)

Belle cose =) da mezzopescarese grande felicità! Dai wagliù!

E dalle 8 che Pescara trema per tutta la gente che si e riversata in strada!! Non ho mai visto la mia citta cosi!!! Tanta roba!!! E tanta gioia!!!:)

Mi piacerebbe essere lì!

L'ultima promozione fu indimenticabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

OLE' OLE' OLEEEE' ZEMAN ZEMAN!!!!

Dopo aver dormito 1 ora e mezza (causa insonnia e terremoto), arrivo alle 7:30 alla stazione centrale di Bologna con un biglietto per Piacenza (quindi significava fare 2000 cambi di treno), cazzo! il mio treno è soppresso, mi guardo in faccia con gli amici e pensiamo che forse era meglio andare in macchina, ma all'ultimo hai un "illuminazione" ed un "annunciazione": treno per Genova Brignole in partenza dal binario 11 (era in ritardo di 2 ore circa), inizio a correre ed urlare per far spostare le persone di fronte al tuo cammino ed arrivato al binario ti accorgi di non aver neanche timbrato il biglietto, ma si chissenefrega oggi va bene anche una multa ma io DEVO arrivare a Genova!

Bene alle 8:20 si parte. Salito sul treno c'è il problema che il biglietto è fino a Piacenza quindi devo acquistare il biglietto per la tratta Piacenza-Genova, a Piacenza c'è il cambio del capotreno mentre un amico va a fare il biglietto si temporeggia per non far ripartire il treno ma il capotreno dice di richiamare l'amico che ci farà viaggiare gratis. Botta di culo!

Sul treno iniziamo a parlare di chi è squalificato, chi sta fuori forma, loro (cioè la Samp) chi hanno in attacco, ecc.

Il capotreno intuisce che stiamo andando allo stadio e lui (di Reggio Calabria e tifoso della Reggina) inizia a raccontarci di quando era giovane ed andava a vedere il Foggia di Zeman. Ci dice: "Una volta siamo arrivati a Venezia, ma in realtà dovevamo andare a Milano a vedere Milan-Foggia (si erano fatti le canne tutto il viaggio)". Poi si parla degli allenamenti di Zeman. Per chi non li sapesse Mr.Z va in bici e tu devi correre mentre lui ti segue oppure ti fa fare i gradoni dello stadio con una persona sulle spalle. Nel caso in cui la squadra perde o gioca male, il lunedì i giocatori per punizione fanno doppia seduta di gradoni, quindi in partita ti conviene correre e giocare bene sennò sono cazzi amari.

Ed il capotreno (ex giocatore di rugby) ci spiega che questo tipo di allenamento è molto usato nel rugby.

Alla fine arriviamo a Genova, incontriamo tre coppie di amici che erano lì per il week-end e facciamo un giro per la città, mangiando qualche focaccia per strada (a Genova ieri avevano fatto la focaccia più grande del mondo, era anche il 20° del Porto Antico e dell' Acquario di Genova e tutto era bianco e azzurro. Forse sarà di buono auspicio. Speriamo!) Alle 17:20 finalmente si palesa dinanzi a me lo stadio Ferraris (Marassi).Bene. Entriamo. Il settore ospiti si colora di Biancazzurro. E dal 1° fino al 90° si canta ininterrottamente (la mia voce è andata a puttane già al 15° del primo tempo). Poi ad ogni gol, "Il Boato", "L'apoteosi", venivi abbriacciato da chiunque, c'erano famiglie con i figli piccoli, signori anziani ed un bel pò di ragazze. Quindi c'era chi come me era troppo piccolo per ricordarsi bene la promozione in A con Galeone (1987, io avevo 4 anni e ricordo solo la città colorata, e poi quella del 1991 sempre con Galeone), c'era anche chi ne aveva vissute tre di promozioni in A (1977, 1987 e 1991) e c'erano i bimbi che forse non ricorderanno nulla se non i colori, il casino dei cori e la gente felice.

Mancava solo il gol di Verratti, un ragazzo pescarese delle giovanili del Pescara che avrebbe fatto il gol promozione.

Ma che siamo matti! Probabilmente sarebbe crollato lo stadio.

Io aspettavo questo momento da 20 anni.

Ieri insieme ai miei amici ricordavamo le trasferte in C: Portogruaro ad Ottobre al velodromo Mecchia (quelli del Portogruaro arrivavano in bici con le famiglie, tutti distinti con la camicia, il maglioncino, 20 persone che cantavano, 1 bandiera, vedono arrivare una folla di pescaresi a petto nudo abbastanza ubriachi che riempiono lo stadio), Rimini a Dicembre con -12 gradi si sbattevano i denti, chi aveva 3 paia di calze, chi aveva il pigiama sotto i pantaloni, il ritorno lungo l'autostrada sembrava di essere in Siberia, l'asfalto fumava per il freddo, grattando all'interno dell'auto sul finestrino si formava la neve per la condensa. Poi la promozione in B in casa contro il Verona. Gli anni di B con Di Francesco. Ed alla fine arrivarono Zeman ed i ragazzi, la prima partita a Modena (con il Pescara immeritatamente in 9), il Sassuolo (cazzo questi probabilmente ci daranno filo da torcere), la trasferta di Padova 0-6 (26 persone in curva e nessuno credeva ai propri occhi, tutti si chiedevano se fosse un sogno oppure realtà, uscire dallo stadio sotto gli applausi dei tifosi del Padova non ha prezzo, veramente), la vittoria con il Torino.

Inizialmente ieri mattina tutto sembrava avverso,notte insonne, treni soppressi, ma forse il "carma" ci ha ripagato della pazienza, degli anni sofferti in C, del rischio fallimento.

GRAZIE RAGAZZI! GRAZIE ZEMAN!

SERIE A STIAMO ARRIVANDO!

GRANDE PESCARA!

L'unico rammarico è non essere tornato a Pescara per vedere il bordello e la gente ubriaca che fa gli arrosticini vicino alla nave di Cascella o in piazza Salotto. Ed andare allo stadio aperto per il ritorno della squadra.

Ps: scusatemi per la lungaggine, ma vi volevo rendere partecipe della mia avventura di ieri per seguire il Pescara, finalmente in A! Ci si vede il 26 all' Adriatico.

Edited by ozne (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

OLE' OLE' OLEEEE' ZEMAN ZEMAN!!!!

Dopo aver dormito 1 ora e mezza (causa insonnia e terremoto), arrivo alle 7:30 alla stazione centrale di Bologna con un biglietto per Piacenza (quindi significava fare 2000 cambi di treno), cazzo! il mio treno è soppresso, mi guardo in faccia con gli amici e pensiamo che forse era meglio andare in macchina, ma all'ultimo hai un "illuminazione" ed un "annunciazione": treno per Genova Brignole in partenza dal binario 11 (era in ritardo di 2 ore circa), inizio a correre ed urlare per far spostare le persone di fronte al tuo cammino ed arrivato al binario ti accorgi di non aver neanche timbrato il biglietto, ma si chissenefrega oggi va bene anche una multa ma io DEVO arrivare a Genova!

Bene alle 8:20 si parte. Salito sul treno c'è il problema che il biglietto è fino a Piacenza quindi devo acquistare il biglietto per la tratta Piacenza-Genova, a Piacenza c'è il cambio del capotreno mentre un amico va a fare il biglietto si temporeggia per non far ripartire il treno ma il capotreno dice di richiamare l'amico che ci farà viaggiare gratis. Botta di culo!

Sul treno iniziamo a parlare di chi è squalificato, chi sta fuori forma, loro (cioè la Samp) chi hanno in attacco, ecc.

Il capotreno intuisce che stiamo andando allo stadio e lui (di Reggio Calabria e tifoso della Reggina) inizia a raccontarci di quando era giovane ed andava a vedere il Foggia di Zeman. Ci dice: "Una volta siamo arrivati a Venezia, ma in realtà dovevamo andare a Milano a vedere Milan-Foggia (si erano fatti le canne tutto il viaggio)". Poi si parla degli allenamenti di Zeman. Per chi non li sapesse Mr.Z va in bici e tu devi correre mentre lui ti segue oppure ti fa fare i gradoni dello stadio con una persona sulle spalle. Nel caso in cui la squadra perde o gioca male, il lunedì i giocatori per punizione fanno doppia seduta di gradoni, quindi in partita ti conviene correre e giocare bene sennò sono cazzi amari.

Ed il capotreno (ex giocatore di rugby) ci spiega che questo tipo di allenamento è molto usato nel rugby.

Alla fine arriviamo a Genova, incontriamo tre coppie di amici che erano lì per il week-end e facciamo un giro per la città, mangiando qualche focaccia per strada (a Genova ieri avevano fatto la focaccia più grande del mondo, era anche il 20° del Porto Antico e dell' Acquario di Genova e tutto era bianco e azzurro. Forse sarà di buono auspicio. Speriamo!) Alle 17:20 finalmente si palesa dinanzi a me lo stadio Ferraris (Marassi).Bene. Entriamo. Il settore ospiti si colora di Biancazzurro. E dal 1° fino al 90° si canta ininterrottamente (la mia voce è andata a puttane già al 15° del primo tempo). Poi ad ogni gol, "Il Boato", "L'apoteosi", venivi abbriacciato da chiunque, c'erano famiglie con i figli piccoli, signori anziani ed un bel pò di ragazze. Quindi c'era chi come me era troppo piccolo per ricordarsi bene la promozione in A con Galeone (1987, io avevo 4 anni e ricordo solo la città colorata, e poi quella del 1991 sempre con Galeone), c'era anche chi ne aveva vissute tre di promozioni in A (1977, 1987 e 1991) e c'erano i bimbi che forse non ricorderanno nulla se non i colori, il casino dei cori e la gente felice.

Mancava solo il gol di Verratti, un ragazzo pescarese delle giovanili del Pescara che avrebbe fatto il gol promozione.

Ma che siamo matti! Probabilmente sarebbe crollato lo stadio.

Io aspettavo questo momento da 20 anni.

Ieri insieme ai miei amici ricordavamo le trasferte in C: Portogruaro ad Ottobre al velodromo Mecchia (quelli del Portogruaro arrivavano in bici con le famiglie, tutti distinti con la camicia, il maglioncino, 20 persone che cantavano, 1 bandiera, vedono arrivare una folla di pescaresi a petto nudo abbastanza ubriachi che riempiono lo stadio), Rimini a Dicembre con -12 gradi si sbattevano i denti, chi aveva 3 paia di calze, chi aveva il pigiama sotto i pantaloni, il ritorno lungo l'autostrada sembrava di essere in Siberia, l'asfalto fumava per il freddo, grattando all'interno dell'auto sul finestrino si formava la neve per la condensa. Poi la promozione in B in casa contro il Verona. Gli anni di B con Di Francesco. Ed alla fine arrivarono Zeman ed i ragazzi, la prima partita a Modena (con il Pescara immeritatamente in 9), il Sassuolo (cazzo questi probabilmente ci daranno filo da torcere), la trasferta di Padova 0-6 (26 persone in curva e nessuno credeva ai propri occhi, tutti si chiedevano se fosse un sogno oppure realtà, uscire dallo stadio sotto gli applausi dei tifosi del Padova non ha prezzo, veramente), la vittoria con il Torino.

Inizialmente ieri mattina tutto sembrava avverso,notte insonne, treni soppressi, ma forse il "carma" ci ha ripagato della pazienza, degli anni sofferti in C, del rischio fallimento.

GRAZIE RAGAZZI! GRAZIE ZEMAN!

SERIE A STIAMO ARRIVANDO!

GRANDE PESCARA!

L'unico rammarico è non essere tornato a Pescara per vedere il bordello e la gente ubriaca che fa gli arrosticini vicino alla nave di Cascella o in piazza Salotto. Ed andare allo stadio aperto per il ritorno della squadra.

Ps: scusatemi per la lungaggine, ma vi volevo rendere partecipe della mia avventura di ieri per seguire il Pescara, finalmente in A! Ci si vede il 26 all' Adriatico.

Io sono tornato a casa dallo stadio verso le 3 di questa mattina perché oggi ce stata scuola... i festeggiamenti sono continuati fino verso le cinque... Quando la squadra e entrata nel campo tutto lo stadio si e riversato nel campo stesso!!!! UN MACELLO!!!!

Quando siamo tornati alla nave di cascella solo nella mia macchina (smart 5 posti) eravamo in 13 perché c erano arrosticini e vino per tutti!!!!! Uno dei giorni più belli della mia vita!!! finalmente avro l onore di vedere il Pescara in serie A!!!!

Per il 26 ci puoi contare!!!!:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

OLE' OLE' OLEEEE' ZEMAN ZEMAN!!!!

Dopo aver dormito 1 ora e mezza (causa insonnia e terremoto), arrivo alle 7:30 alla stazione centrale di Bologna con un biglietto per Piacenza (quindi significava fare 2000 cambi di treno), cazzo! il mio treno è soppresso, mi guardo in faccia con gli amici e pensiamo che forse era meglio andare in macchina, ma all'ultimo hai un "illuminazione" ed un "annunciazione": treno per Genova Brignole in partenza dal binario 11 (era in ritardo di 2 ore circa), inizio a correre ed urlare per far spostare le persone di fronte al tuo cammino ed arrivato al binario ti accorgi di non aver neanche timbrato il biglietto, ma si chissenefrega oggi va bene anche una multa ma io DEVO arrivare a Genova!

Bene alle 8:20 si parte. Salito sul treno c'è il problema che il biglietto è fino a Piacenza quindi devo acquistare il biglietto per la tratta Piacenza-Genova, a Piacenza c'è il cambio del capotreno mentre un amico va a fare il biglietto si temporeggia per non far ripartire il treno ma il capotreno dice di richiamare l'amico che ci farà viaggiare gratis. Botta di culo!

Sul treno iniziamo a parlare di chi è squalificato, chi sta fuori forma, loro (cioè la Samp) chi hanno in attacco, ecc.

Il capotreno intuisce che stiamo andando allo stadio e lui (di Reggio Calabria e tifoso della Reggina) inizia a raccontarci di quando era giovane ed andava a vedere il Foggia di Zeman. Ci dice: "Una volta siamo arrivati a Venezia, ma in realtà dovevamo andare a Milano a vedere Milan-Foggia (si erano fatti le canne tutto il viaggio)". Poi si parla degli allenamenti di Zeman. Per chi non li sapesse Mr.Z va in bici e tu devi correre mentre lui ti segue oppure ti fa fare i gradoni dello stadio con una persona sulle spalle. Nel caso in cui la squadra perde o gioca male, il lunedì i giocatori per punizione fanno doppia seduta di gradoni, quindi in partita ti conviene correre e giocare bene sennò sono cazzi amari.

Ed il capotreno (ex giocatore di rugby) ci spiega che questo tipo di allenamento è molto usato nel rugby.

Alla fine arriviamo a Genova, incontriamo tre coppie di amici che erano lì per il week-end e facciamo un giro per la città, mangiando qualche focaccia per strada (a Genova ieri avevano fatto la focaccia più grande del mondo, era anche il 20° del Porto Antico e dell' Acquario di Genova e tutto era bianco e azzurro. Forse sarà di buono auspicio. Speriamo!) Alle 17:20 finalmente si palesa dinanzi a me lo stadio Ferraris (Marassi).Bene. Entriamo. Il settore ospiti si colora di Biancazzurro. E dal 1° fino al 90° si canta ininterrottamente (la mia voce è andata a puttane già al 15° del primo tempo). Poi ad ogni gol, "Il Boato", "L'apoteosi", venivi abbriacciato da chiunque, c'erano famiglie con i figli piccoli, signori anziani ed un bel pò di ragazze. Quindi c'era chi come me era troppo piccolo per ricordarsi bene la promozione in A con Galeone (1987, io avevo 4 anni e ricordo solo la città colorata, e poi quella del 1991 sempre con Galeone), c'era anche chi ne aveva vissute tre di promozioni in A (1977, 1987 e 1991) e c'erano i bimbi che forse non ricorderanno nulla se non i colori, il casino dei cori e la gente felice.

Mancava solo il gol di Verratti, un ragazzo pescarese delle giovanili del Pescara che avrebbe fatto il gol promozione.

Ma che siamo matti! Probabilmente sarebbe crollato lo stadio.

Io aspettavo questo momento da 20 anni.

Ieri insieme ai miei amici ricordavamo le trasferte in C: Portogruaro ad Ottobre al velodromo Mecchia (quelli del Portogruaro arrivavano in bici con le famiglie, tutti distinti con la camicia, il maglioncino, 20 persone che cantavano, 1 bandiera, vedono arrivare una folla di pescaresi a petto nudo abbastanza ubriachi che riempiono lo stadio), Rimini a Dicembre con -12 gradi si sbattevano i denti, chi aveva 3 paia di calze, chi aveva il pigiama sotto i pantaloni, il ritorno lungo l'autostrada sembrava di essere in Siberia, l'asfalto fumava per il freddo, grattando all'interno dell'auto sul finestrino si formava la neve per la condensa. Poi la promozione in B in casa contro il Verona. Gli anni di B con Di Francesco. Ed alla fine arrivarono Zeman ed i ragazzi, la prima partita a Modena (con il Pescara immeritatamente in 9), il Sassuolo (cazzo questi probabilmente ci daranno filo da torcere), la trasferta di Padova 0-6 (26 persone in curva e nessuno credeva ai propri occhi, tutti si chiedevano se fosse un sogno oppure realtà, uscire dallo stadio sotto gli applausi dei tifosi del Padova non ha prezzo, veramente), la vittoria con il Torino.

Inizialmente ieri mattina tutto sembrava avverso,notte insonne, treni soppressi, ma forse il "carma" ci ha ripagato della pazienza, degli anni sofferti in C, del rischio fallimento.

GRAZIE RAGAZZI! GRAZIE ZEMAN!

SERIE A STIAMO ARRIVANDO!

GRANDE PESCARA!

L'unico rammarico è non essere tornato a Pescara per vedere il bordello e la gente ubriaca che fa gli arrosticini vicino alla nave di Cascella o in piazza Salotto. Ed andare allo stadio aperto per il ritorno della squadra.

Ps: scusatemi per la lungaggine, ma vi volevo rendere partecipe della mia avventura di ieri per seguire il Pescara, finalmente in A! Ci si vede il 26 all' Adriatico.

Io sono tornato a casa dallo stadio verso le 3 di questa mattina perché oggi ce stata scuola... i festeggiamenti sono continuati fino verso le cinque... Quando la squadra e entrata nel campo tutto lo stadio si e riversato nel campo stesso!!!! UN MACELLO!!!!

Quando siamo tornati alla nave di cascella solo nella mia macchina (smart 5 posti) eravamo in 13 perché c erano arrosticini e vino per tutti!!!!! Uno dei giorni più belli della mia vita!!! finalmente avro l onore di vedere il Pescara in serie A!!!!

Per il 26 ci puoi contare!!!!:)

La cosa più bella di Genova è stata che si sentivano solo i pescaresi, i doriani non cantavano( hanno cantato solo il loro inno).

Poi rivedere in trasferta casualmente compagni di scuola delle medie che non vedevo da 15 anni (io abito a Bo da 9 anni ed il mio compagno di banco delle medie vive a Milano) è stato fantastico. Solo durante i mondiali del 2006 mi è capitato di incontrare persone che non vedevo da una vita e fare casino insieme (e non a Pescara, perchè lì ci può stare ma a Bologna).

Il biglietto per l'ultima partita l'avevo già comprato durante il periodo delle votazioni comunali (Montesilvano) e quello per Genova la mattina appena iniziata la vendita (credo Lunedì 14). Un pò ci speravo per la promozione (dalla partita con il Padova me lo sentivo), l'unica preoccupazione era l'inesperienza di molti giocatori (tutti tra i 19 e i 22 anni tranne Anania, Cascione, Zanon e Sansovini) ed in quei casi ti può venire il "braccino" e psicologicamente devi avere le palle quadre e stare tranquillo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uno dei giorni più belli della mia vita!!!

nemmeno ti avessero regalato 3000 euro di bici........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uno dei giorni più belli della mia vita!!!

nemmeno ti avessero regalato 3000 euro di bici........

Intendevo calcisticamente parlando!!!

Ma arrivano anche questi 3000€ non dispiace !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uno dei giorni più belli della mia vita!!!

nemmeno ti avessero regalato 3000 euro di bici........

non c'è paragone gioie simili non sono economicamente quantificabili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto tornate in B...

:-P

Grande Zeman

Dai speriamo proprio di no!!!!:)

Vorrei vedere il Pescara giocare come quando allenava Galeone!!! Giusto per ricordare un po'.... Inter-Pescara 0-2/ juventus- Pescara 0-4!!!

Per me sarebbe un sogno!!!:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho tifato per voi.

zeman è un grandissimo.

insigne e immobile sono cosi forti soprattutto grazie a lui.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho sempre voluto tifare albinoleffe solo per il nome. <.<

Io il Cazzago Brabbia!!!! anni e anni fa se non sbaglio è stato anche in eccellenza!!!!:)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.