andrygroove

cazzo! ma il negozio bmc in corso casale?

26 posts in this topic

oggi passando in corso casale dove prima c'era un negozio di auto di lusso ora c'è un bel negozio di bici (bmc annesse)

qualcuno è già entrato? io purtoppo non mi sono nemmeno potuto fermare a dare una occhiata, ero con mio cognato e avevamo troppa fretta....

illuminatemi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è da mo! e hanno un sacco di belle cose! :D

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è da mo! e hanno un sacco di belle cose! :D

tranne simpatia e cose economiche!

fra un pò ti chiedono dip agare l'aria che respiri!

4 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non condivido sulla simpatia. Almeno con me sono stati gentilissimi. Ci sono finito per caso qualche mese fa perchè avevo bisogno di gonfiare una ruota e abbiamo scambiato quattro chiacchiere. Uno dei proprietari (credo) e anche preso bene con le fisse. Nello stanzino dietro hanno anche qualche telaietto carino. Sui prezzi invece non dico nulla perchè non ho mai acquistato da loro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

son entrato più volte...

io mi son trovato bene, gentilissimi!!!!

ovviamente tutta roba con cui ci si brucia...

interessante il test-bike sulle bmc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto Blueice... i simpatici sono altri ma questo a mio avviso in un rapporto negozio acquirente (almeno per me) è marginale purchè non mi prendano per il culo e non mi tirino pacchi!! Detto questo sono entrato anch io più d'una volta e mi sono anche azzardato a chiedergli un prezzo... a parte la sgradevole sensazione che sia più apparenza che altro: mi sembra che "in stock" abbiamo poco o un cazzo a livello di componentistica, ho appunto chiesto il prezzo di un freno anteriore Shimano Ultrega... Prezzo 265 € e 2 settimane d'attesa... ergo l'ho comperato su Track a 74 dolla, 54 euro circa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

...forse ci mette anche meno ad arrivare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

anch'io non ho avuto una bella impressione! Ero entrato a chiedere per dei mozzi e mi ha consigliato di cercarli su internet!

Share this post


Link to post
Share on other sites

anch'io non ho avuto una bella impressione! Ero entrato a chiedere per dei mozzi e mi ha consigliato di cercarli su internet!

Piciù...non tu ovviamente... per alcuni la crisi evidentemente non sussiste...

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una domanda: cosa vi aspettate da a uno che si può permettere di aprire un negozio di bici in C.so Casale al posto del concessionario Jaguar sapendo in partenza che (da quanto ho capito) è solo alla portata di pochi??

Vi aspettate prezzi poco più alti di quello che spendete facendo affari nei mercatini dei forum?

Vi aspettate la stessa cortesia e lo stesso rispetto che c'è tra di noi?

La stessa pazienza che abbiamo nel trattare a volte materiale del valore di poco conto?

lo so, l'atteggiamento dovrebbe essere lo stesso con tutti i clienti, sia con quello che ha il portafoglio a fisarmonica, sia con l'operaio da 800 euro al mese ma non va sempre come vorremmo...

Scusate il pippone e grazie delle risposte.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una domanda: cosa vi aspettate da a uno che si può permettere di aprire un negozio di bici in C.so Casale al posto del concessionario Jaguar sapendo in partenza che (da quanto ho capito) è solo alla portata di pochi??

Vi aspettate prezzi poco più alti di quello che spendete facendo affari nei mercatini dei forum?

Vi aspettate la stessa cortesia e lo stesso rispetto che c'è tra di noi?

La stessa pazienza che abbiamo nel trattare a volte materiale del valore di poco conto?

lo so, l'atteggiamento dovrebbe essere lo stesso con tutti i clienti, sia con quello che ha il portafoglio a fisarmonica, sia con l'operaio da 800 euro al mese ma non va sempre come vorremmo...

Scusate il pippone e grazie delle risposte.

non si discute, certo.

sta di fatto che campi con i soldi dei clienti (a meno di avere un giro di bagasce dietro il bancone) che tra l'altro in quella zona mi pare non ci siano....quindi è in monopolio è può trattare gli operai a pesci in faccia :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non esagererei a dire GENTILI, sono troppo attaccati ai soldi troppe battute incentrate al fatto che non devi fargli perdere tempo se non spendi, sono passata per vedere una bici da corsa per me e dopo avremi fatto vedere ciò che non ho chiesto ho domandato: 'posso avere un catalogo con due prezzi, se me li puoi scrivere' risposta'ah si se poi la bici la compri'... Io ho comprato la giacca invernale e mi ha fatto uno scontone perchè doveva farla fuori quindi con me è stato mediamente cortese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe sentire tal 'Chiara' torinese, che dal negozio in oggetto ha preso una fissa,

taglia 48, nera opaca, con pedali, nastro piega e sella rosa...

Il negozio le ordina da un sito che vende solo B2B, e poi le assembla.

Non è stato molto chiaro sui prezzi. All'epoca mi avevano detto di andare sul sito, scegliermela e che poi me l'avrebbero procurata)...

Poichè in tutta l'operazione mi mancava la variabile prezzo che non avevano voluto darmi... ho fatto due chiacchiere e basta.

Non credo Chiara legga il forum (ancora...magari in futuro)

Ale

P.S. Chiara al semaforo di via della consolata:

bionda-rosa.jpg

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe sentire tal 'Chiara' torinese, che dal negozio in oggetto ha preso una fissa,

taglia 48, nera opaca, con pedali, nastro piega e sella rosa...

Il negozio le ordina da un sito che vende solo B2B, e poi le assembla.

Non è stato molto chiaro sui prezzi. All'epoca mi avevano detto di andare sul sito, scegliermela e che poi me l'avrebbero procurata)...

Poichè in tutta l'operazione mi mancava la variabile prezzo che non avevano voluto darmi... ho fatto due chiacchiere e basta.

Non credo Chiara legga il forum (ancora...magari in futuro)

Ale

P.S. Chiara al semaforo di via della consolata:

faccio davvero tanta fatica a capire per quant parte del post sei serio e per quanta no....

... sappi che da semplice "recluta" della torino fissa stai marciando a grandi passi verso per lo meno il titolo di caporal maggiore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe sentire tal 'Chiara' torinese, che dal negozio in oggetto ha preso una fissa,

taglia 48, nera opaca, con pedali, nastro piega e sella rosa...

Il negozio le ordina da un sito che vende solo B2B, e poi le assembla.

Non è stato molto chiaro sui prezzi. All'epoca mi avevano detto di andare sul sito, scegliermela e che poi me l'avrebbero procurata)...

Poichè in tutta l'operazione mi mancava la variabile prezzo che non avevano voluto darmi... ho fatto due chiacchiere e basta.

Non credo Chiara legga il forum (ancora...magari in futuro)

Ale

P.S. Chiara al semaforo di via della consolata:

bionda-rosa.jpg

ma non diciamo cazzate!

è Chiara al Lingotto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe sentire tal 'Chiara' torinese, che dal negozio in oggetto ha preso una fissa,

taglia 48, nera opaca, con pedali, nastro piega e sella rosa...

Il negozio le ordina da un sito che vende solo B2B, e poi le assembla.

Non è stato molto chiaro sui prezzi. All'epoca mi avevano detto di andare sul sito, scegliermela e che poi me l'avrebbero procurata)...

Poichè in tutta l'operazione mi mancava la variabile prezzo che non avevano voluto darmi... ho fatto due chiacchiere e basta.

Non credo Chiara legga il forum (ancora...magari in futuro)

Ale

P.S. Chiara al semaforo di via della consolata:

bionda-rosa.jpg

ma non diciamo cazzate!

è Chiara al Lingotto!

(anche la bici è in erezione)

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe sentire tal 'Chiara' torinese, che dal negozio in oggetto ha preso una fissa,

taglia 48, nera opaca, con pedali, nastro piega e sella rosa...

Il negozio le ordina da un sito che vende solo B2B, e poi le assembla.

Non è stato molto chiaro sui prezzi. All'epoca mi avevano detto di andare sul sito, scegliermela e che poi me l'avrebbero procurata)...

Poichè in tutta l'operazione mi mancava la variabile prezzo che non avevano voluto darmi... ho fatto due chiacchiere e basta.

Non credo Chiara legga il forum (ancora...magari in futuro)

Ale

P.S. Chiara al semaforo di via della consolata:

bionda-rosa.jpg

ma non diciamo cazzate!

è Chiara al Lingotto!

hai assolutamente ragione!

mi ha talmente fulminato che non ricordavo di averla vista 2 volte.

adesso vado a ritirarmi nella mia stanzetta da solo e la vedo per la terza volta... di oggi... ovviamente.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe sentire tal 'Chiara' torinese, che dal negozio in oggetto ha preso una fissa,

taglia 48, nera opaca, con pedali, nastro piega e sella rosa...

Il negozio le ordina da un sito che vende solo B2B, e poi le assembla.

Non è stato molto chiaro sui prezzi. All'epoca mi avevano detto di andare sul sito, scegliermela e che poi me l'avrebbero procurata)...

Poichè in tutta l'operazione mi mancava la variabile prezzo che non avevano voluto darmi... ho fatto due chiacchiere e basta.

Non credo Chiara legga il forum (ancora...magari in futuro)

Ale

P.S. Chiara al semaforo di via della consolata:

faccio davvero tanta fatica a capire per quant parte del post sei serio e per quanta no....

... sappi che da semplice "recluta" della torino fissa stai marciando a grandi passi verso per lo meno il titolo di caporal maggiore

La fissa nera opaca, con particolari rosa c'era veramente a nome di una cliente 'Chiara'....

A quanto pare non legge il forum...

Poi sai come la penso ...sono di larghe vedute, sul forum mi trovo bene perchè si spara indistintamente su tutte le minoranze (anche la mia) ci sono vegani, hobbit, onanisti (com'e' che faccio parte della metà delle minoranze???)..etc... quindi se Chiara è un travone... le facciamo fare benchmarking sui sellini.

(io pero' non passo piu' da via della consolata.)

Ale

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gnocche che piaccion sempre a parte (vere o false), leggendo un articolo di Obree dice + o meno questo: sto preparando una bici reclinata per battere un record, io ho sempre ricercato la migliore posizione aerodinamica assoluta, la spesa energetica per vincere l'aria in bici è fondamentale, perchè mai le case ciclistiche non hanno mai messo una mini carenatura sul manubrio tipo quella degli scooter, semplice perchè la carenatura costa 50 euro (da mettere su un telaio economico) una bici da competizione 10.000, chi di questi ha il maggior beneficio? Il discorso sembrerebbe OT, ma il negozio in oggetto, marca conosciuta o meno, non vende nulla di quel che si può trovare da qualsiasi altra parte (senza offesa). Ormai i telai son tutti simili, cambiano per dettagli a volte pure discutibili (vedi la track machine in vetrina - combinazione sono andato a farmi una birra al Molo davanti). Una bici "bizzarra" operazione di marketing. Io personalmente sto rivalutando il discorso made in Italy, forse non saranno novità ma un ragazzotto che si mette a fare telai in acciaio nella sua cantina controcorrente su quel che sta avvenendo nel mondo, forse merita dargli credito.

Aggiungo: Obree la bici se la costruisce su misura, e ci tiene a sottolineare questo aspetto uomo-macchina in un tutt'uno, lui dice un principio olistico, non so cosa sia ma mia piace!

Edited by Bicibikers Velodrome (see edit history)
2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

un ragazzotto che si mette a fare telai in acciaio nella sua cantina

t'omby bike! :DDD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Latest topics

  • Latest posts

    • sulla compatibilità non ho la più pallida idea onestamente.
      so solo dirti che erano montate rival 11v   preferirei monetizzare
    • Alla fine, preso dalla noia di un sabato sera in cui si sta a casa per svegliarsi presto il giorno dopo e pedalare, è arrivato il momento di condividere un po' di storia e foto della bici che utilizzo da 3 anni ormai. Era la fine dell'estate del 2014 quando tornando dalla Germania insieme a @francescobianco decido di commissionargli un telaio.
      Francesco stava iniziando a saldare, aveva da poco finito la sua prima bici ed era in cerca di occasioni per far pratica.
      Essendomi da poco laureato avevo deciso che quello sarebbe stato il mio auto-regalo di laurea. Quando iniziamo a discutere di che tipo di telaio vorrei non ho le idee molto chiare, nel senso che non ho mai avuto una bici della misura giusta (ero passato da un telaio 52 a un 57,5 e poi un 54, sempre per "forze maggiori") e nemmeno esattamente di che tipo di bici (ero passato da una fissa convertita a una bici da corsa). Sapevo che avrei voluto una bici da utilizzare su diversi tipi di terreno, quindi gomme un po' più grandi, e che mi sarebbe piaciuto poterci fare dei viaggi, quindi attacchi per il portapacchi.
      Il budget non era molto, ovviamente avrei apportato modifiche via via però al momento decisi di risparmiare e non concedermi dei freni a disco. Prese le misure siamo passati alla scelta dei tubi. Sinceramente non credo di capirci molto o meglio non avevo la sensibilità per comprendere che tubazioni sarebbero state meglio per i miei giri. Rimassi affascinato dalle ellissi contrapposte dei Columbus Max e per coerenza scelsi quei tubi per tutto il telaio, tranne che per il tubo sterzo da 44mm.
      Anche per la forcella ci affidammo a Columbus con una Mud Max. Invece i forcellini posteriori non ricordo cosa sono, ricordo solo che li scelsi con gli occhielli per il portapacchi ed eventuale parafango proprio pensando a probabili viaggi. Sarà il quarto telaio che Francesco salda.
      Dopo un'inverno di lavoro, in cui passavo regolarmente a curiosare e a racimolare componenti, finalmente per l'inizio della primavera il telaio è pronto e verniciato.
      Il colore che ho scelto è un viola/nero o nero/viola, a seconda della luce risulta di un colore o dell'altro con i riflessi del colore opposto. Inizialmente la sensazione di guida era molto strana, dovevo abituarmi alla nuova bici, al telaio diverso, alle gomme più grosse, alle leve col cambio.
      Non ho messo molto ad abituarmi e dopo pochi mesi ho affrontato pure la mia prima Tosca (2015).

      Adesso non mi separerei mai da questa bici e la uso tutte le volte che posso.
      Nel frattempo mi ha accompagnato in diverse avventure, LodiLeccoLodi, Via degli Dei, Via Francigena, Grevel e svariati altri giri!
      Mi è anche capitato che me la rubassero, un'incubo durato solo qualche minuto per fortuna.
      Ovviamente col senno di poi un paio di cose le avrei fatte diversamente, ma sono molto soddisfatto della mia bici! _
      Telaio: Arno Telai (tubi columbus max, tubo sterzo da 44)
      Forcella: Columbus Mud Max
      SS: Columbus, calotte esterne custom fresate al CNC
      Gruppo: 105 10v
      Guarnitura: 105 50-34
      Headset: Thomson
      Manubrio: Deda RHM 01
      Tubo sella: Thomson
      Cerchi: uno diverso dall'altro, non ricordo
      Mozzi: Durace 
      Pacco Pignoni: Ultrega 10v 12-30  
    • No niente scalanature/roba aero grazie
    • Nonono, in POV esistono solo i porno. Tutto il resto è noia......
    • la riguardo e mi ripiace 'sto telaio mi è sempre piaciuto (anche al vivo) e il prezzo e il montaggio con cui i solito lo vendono è dignitosissimo questo montaggio è la morte sua
  • Third Eye Consulting