Sign in to follow this  
T'omby

Che telaio é?

18 posts in this topic

Wehila!

mi è giunto tra le mani un bel telaio, che, ovviamente, riporterò ai suoi splendori il prima possibile!

ha delle congiunzioni molto carine, fini,decorate, inzomma, du foto e via!

a che marca lo attribuireste?

p.s. il telaio aveva degli adesivi (molto probabilmente messi dopo) con scritto "FIOR"

p.s.2. il numero di serie sul nodo sella è 30031 ( e da questo mi sa che ne hanno fatti anche tanti!)

grazie

Il T'omby

post-2886-0-80474000-1334955039_thumb.jp

post-2886-0-07621200-1334955141_thumb.jp

post-2886-0-10282000-1334955256_thumb.jp

post-2886-0-88862600-1334955373_thumb.jp

post-2886-0-76471200-1334955485_thumb.jp

a voi

grazie ancora!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da niente. E' un vecchio telaio generico. Ne ho uno simile, ma pista, che

mi aveva regalato un vecchio ciclista che, appunto, si chiama Avai.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

valentino? quei forcellini mi ricordano molto quelli su cui montavano i cambio corsa, non vorrei sbagliare ma somigliano molto a questi:

post-2493-0-70969000-1334958322_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

è predisposto per il cambio corsa 2 leve, che dovrò cercare, con i loro relativi mozzi dentellati

Share this post


Link to post
Share on other sites

quel telaio non può assolutamente essere del 68 in quanto quei forcellini vennero prodotti circa fino al 53',

ed erano espressamente fatti per il cambio corsa .

Per quel che riguarda le congiunzioni, erano piuttosto diffuse di quel tipo in quegli anni , difficile quindi risalire con esattezza al produttore , anche se magari con foto maggiormente dettagliate non sarebbe impossibile .

Tra gli altri anche Galmozzi usò quel tipo di congiunzioni .... ma non credo sia questo il caso , perchè nella maggior parte dei suoi telai usava personalizzarle in modo caratteristico .

Share this post


Link to post
Share on other sites

t'omby guarda! questa potrebbe essere la parente!!

la tua quanto pesa?

se sapete altro di questa datemi/dateci pure news!

Share this post


Link to post
Share on other sites

So che non e' del 68 così come non esistono telai Avai. Era solo una provocazione per dire che (a mio avviso) si tratta di un vecchio telaio piuttosto generico per l'epoca.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest drughet

Simo..te basta parlare di due leve e ti sbrodoli........XD,ce ne ho una in cantina pronta da montarci il cambio..se il proprietario si decidesse.

Edited by drughet (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest drughet

se uno dei dentini e' rovinato - mangiato...niente cambio.durante la cambiata il mozzo non rimarrebbe in asse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quel telaio non può assolutamente essere del 68 in quanto quei forcellini vennero prodotti circa fino al 53',

ed erano espressamente fatti per il cambio corsa .

Per quel che riguarda le congiunzioni, erano piuttosto diffuse di quel tipo in quegli anni , difficile quindi risalire con esattezza al produttore , anche se magari con foto maggiormente dettagliate non sarebbe impossibile .

Tra gli altri anche Galmozzi usò quel tipo di congiunzioni .... ma non credo sia questo il caso , perchè nella maggior parte dei suoi telai usava personalizzarle in modo caratteristico .

Ho cercato su alcuni cataloghi online però non ho trovato il produttore di quelle congiunzioni, è solo una curiosità ma sai chi le produceva?

Grazie in ogni caso.

Edited by flebo (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.