enry_mega_drop

viscidume

14 posts in this topic

Siccome era troppo tempo che non mi stampavo al suolo, ieri notte tornando a casa ho deciso di sdraiarmi in mezzo a una rotonda. La cosa che mi ha lasciato perplesso è stata la facilità con cui la bici mi è caduta senza preavviso. è bastato piegare appena un minimo per affrontare la curva che mi sono trovato a terra in un istante. Poi dando un'occhiata all'asfalto ho notato che era scivolosissimo e infatti né i pantaloni né il giubbotto si sono strappatti nell'urto; zero, nemmeno un po' scuciti. In compenso sui pantaloni in zona ginocchio (che ho battuto) c'è una brutta macchia scura.

Azzardo 2 ipotesi, che escludono il ghiaccio visto che sono giorni che non andiamo più sotto zero:

- L'inquinamento e le polveri sottili di notte si legano con la condensa e formano una patina viscida (che però non era presente su tutte le strade, quindi boh...).

- Sapevo a livello di leggenda metropolitana che in città invece di salare le strade si usa una sostanza oleosa che non fa ghiacciare (però se l'avessero buttata in questi giorni sarebbero dei dementi, visto che abbiamo temperature primaverili)

A qualcuno è successa roba analoga?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siccome era troppo tempo che non mi stampavo al suolo, ieri notte tornando a casa ho deciso di sdraiarmi in mezzo a una rotonda. La cosa che mi ha lasciato perplesso è stata la facilità con cui la bici mi è caduta senza preavviso. è bastato piegare appena un minimo per affrontare la curva che mi sono trovato a terra in un istante. Poi dando un'occhiata all'asfalto ho notato che era scivolosissimo e infatti né i pantaloni né il giubbotto si sono strappatti nell'urto; zero, nemmeno un po' scuciti. In compenso sui pantaloni in zona ginocchio (che ho battuto) c'è una brutta macchia scura.

Azzardo 2 ipotesi, che escludono il ghiaccio visto che sono giorni che non andiamo più sotto zero:

- L'inquinamento e le polveri sottili di notte si legano con la condensa e formano una patina viscida (che però non era presente su tutte le strade, quindi boh...).

- Sapevo a livello di leggenda metropolitana che in città invece di salare le strade si usa una sostanza oleosa che non fa ghiacciare (però se l'avessero buttata in questi giorni sarebbero dei dementi, visto che abbiamo temperature primaverili)

A qualcuno è successa roba analoga?

quando l'asfalto è viscido cadere a terra è un battito di ciglia.

Sicuro che non era olio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh, magari era olio. Ma allora avrò incrociato un camion che ne perdeva a ettolitri perché un po' tutto corso Racconigi era a rischio caduta.

corso racconigi al sabato? mi fa pensare al mercato ... qualcosa connessa con la pulizia dopo lo sgombero del mercato???

boh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

quasi quasi passo di lì, cosi forse è la volta buona che imparo a skiddare

per fortuna non ti sei fatto male!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me è successo col ciao in rotonda. Macchie nere su guanti e pantaloni ed era gasolio. Però se fosse gasolio te ne accorgeresti davvero facilmente per la puzza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda, 20 minuti prima di arrivare all'alleyfuck mi sono infilato nei binari del tram e son volato a terra, liscio e spalmato.. niente strappi o graffi, solo una vergognosa sgommata su giacca e pantaloni.. ma credo fosse a causa dell'asfalto bagnato dallo scioglimento dei ghiacci.. non so.. sta di fatto che fatica a venir via dalla giacca da pescatore, cosa ben strana..

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda a me è capitato per ben tre volte in piazza CLN, sempre nello stesso punto.. la cosa chè ti ha fatto cadere è un misto di acqua (della neve che si sta sciogliendo), sale, e fanghiglia varia..

è esattamente la cosa che hai detto tu, è scivolosissimo ma non arreca danni a bici / vestiti

(e conta che dopo la prima caduta ho montato i vittoria randonneur apposta.. nonostante tutto sono caduto altre due volte)

Edited by matteozolt (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda, 20 minuti prima di arrivare all'alleyfuck mi sono infilato nei binari del tram e son volato a terra, liscio e spalmato.. niente strappi o graffi, solo una vergognosa sgommata su giacca e pantaloni.. ma credo fosse a causa dell'asfalto bagnato dallo scioglimento dei ghiacci.. non so.. sta di fatto che fatica a venir via dalla giacca da pescatore, cosa ben strana..

quando si dice cominciare con il piede giusto

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda, 20 minuti prima di arrivare all'alleyfuck mi sono infilato nei binari del tram e son volato a terra, liscio e spalmato.. niente strappi o graffi, solo una vergognosa sgommata su giacca e pantaloni.. ma credo fosse a causa dell'asfalto bagnato dallo scioglimento dei ghiacci.. non so.. sta di fatto che fatica a venir via dalla giacca da pescatore, cosa ben strana..

quando si dice cominciare con il piede giusto

vogliamo anche aggiungere la foratura 10 minuti dopo la partenza?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io in moto in rotonda cerco sempre di non piegare mai troppo perché l'aderenza è minima, secondo me è anche la gomma delle auto, camion ecc che si deposita sulle rotonde in particolare e crea una specie di strato di gomma. Quando poi piove sono tremende.

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda, 20 minuti prima di arrivare all'alleyfuck mi sono infilato nei binari del tram e son volato a terra, liscio e spalmato.. niente strappi o graffi, solo una vergognosa sgommata su giacca e pantaloni.. ma credo fosse a causa dell'asfalto bagnato dallo scioglimento dei ghiacci.. non so.. sta di fatto che fatica a venir via dalla giacca da pescatore, cosa ben strana..

quando si dice cominciare con il piede giusto

vogliamo anche aggiungere la foratura 10 minuti dopo la partenza?

quando si dice chiudere in bellezza:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siccome era troppo tempo che non mi stampavo al suolo, ieri notte tornando a casa ho deciso di sdraiarmi in mezzo a una rotonda. La cosa che mi ha lasciato perplesso è stata la facilità con cui la bici mi è caduta senza preavviso. è bastato piegare appena un minimo per affrontare la curva che mi sono trovato a terra in un istante. Poi dando un'occhiata all'asfalto ho notato che era scivolosissimo e infatti né i pantaloni né il giubbotto si sono strappatti nell'urto; zero, nemmeno un po' scuciti. In compenso sui pantaloni in zona ginocchio (che ho battuto) c'è una brutta macchia scura.

Azzardo 2 ipotesi, che escludono il ghiaccio visto che sono giorni che non andiamo più sotto zero:

- L'inquinamento e le polveri sottili di notte si legano con la condensa e formano una patina viscida (che però non era presente su tutte le strade, quindi boh...).

- Sapevo a livello di leggenda metropolitana che in città invece di salare le strade si usa una sostanza oleosa che non fa ghiacciare (però se l'avessero buttata in questi giorni sarebbero dei dementi, visto che abbiamo temperature primaverili)

A qualcuno è successa roba analoga?

Sicuro che non siano stati zombie? Loro sono soliti trascinarsi dietro un bel pò di viscidume.... ahahXD

Cmq anche a me è successo, nei punti in cui l'asfalto non drena bene l'umidità si forma del bagnato che insieme alla polvere crea della fanghiglia viscida, se poi ci aggiungi qualche foglia o un pò di ghiaia diventa la miscela perfetta per finire per terra!

Mik.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.