mikicomi

Pignone pari ed usura

7 posts in this topic

Sul web ho letto che bisognerebbe scegliere il la combinazione corona-pignone con quest' ultimo il più grande possibile e di dentatura pari per ridurre l'usura della trasmissione.

(Es 49-16 anzichè 39-13)

Il fatto di prendere un pignone grande anziché piccolo lo capisco ed è chiaro il motivo: il braccio della resistenza è minore ed è minore la tensione della catena! Ma la questione del pari/ dispari no!

Chi mi riuscirebbe a spiegare il principio "meccanico" secondo il quale avere un pignone con un numero di denti pari aumenterebbe la vita della trasmissione?!

Grazie!

Edited by mikicomi (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, solitamente si dice che è meglio usare corone e pignoni più grandi perchè si usurano più lentamente (ma la differenza è minima e si vede sulle grandi distanze: siamo seri, quanti hanno mai cambiato un pignone perchè "troppo consumato"?!...). La storia del dispari invece è imprecisa ed è in realtà differente: si dice che corona e pingone debbano essere uno pari ed uno dispari perchè così ogni dente entra a turno una volta nelle maglie larghe e una volta in quelle strette della catena per un consumo regolare, viceversa i denti avrebbero consumo differente a seconda di dove entrano. Ma anche qui è una cosa che si nota solo a grandi utilizzi, in più basta che smonti una volta la ruota e cambi posizione ai denti e cambia tutto.

Insomma, nulla di vitale.....

Edited by Dane (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, solitamente si dice che è meglio usare corone e pignoni più grandi perchè si usurano più lentamente (ma la differenza è minima e si vede sulle grandi distanze: siamo seri, quanti hanno mai cambiato un pignone perchè "troppo consumato"?!...). La storia del dispari invece è imprecisa ed è in realtà differente: si dice che corona e pingone debbano essere uno pari ed uno dispari perchè così ogni dente entra a turno una volta nelle maglie larghe e una volta in quelle strette della catena per un consumo regolare, viceversa i denti avrebbero consumo differente a seconda di dove entrano. Ma anche qui è una cosa che si nota solo a grandi utilizzi, in più basta che smonti una volta la ruota e cambi posizione ai denti e cambia tutto.

Insomma, nulla di vitale.....

ah ok grazie!! presupponevo che fosse per questo motivo ma non ne ero sicuro ;)

Cmq si, penso che la differenza sia veramente minima e nell' indecisione sia meglio favorire gli skid patch!

le uniche volte che ho cambiato corone/pignoni per usura è stato sulla MTB...ma li vengono sottoposti a tutt'altro tipo di stress e sassi ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, solitamente si dice che è meglio usare corone e pignoni più grandi perchè si usurano più lentamente (ma la differenza è minima e si vede sulle grandi distanze: siamo seri, quanti hanno mai cambiato un pignone perchè "troppo consumato"?!...). La storia del dispari invece è imprecisa ed è in realtà differente: si dice che corona e pingone debbano essere uno pari ed uno dispari perchè così ogni dente entra a turno una volta nelle maglie larghe e una volta in quelle strette della catena per un consumo regolare, viceversa i denti avrebbero consumo differente a seconda di dove entrano. Ma anche qui è una cosa che si nota solo a grandi utilizzi, in più basta che smonti una volta la ruota e cambi posizione ai denti e cambia tutto.

Insomma, nulla di vitale.....

Concordo pienamente !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.