youth_

bici, corsa e fiato

47 posts in this topic

L'altro giorno parlavo con il mio maestro di boxe riguardo alla mia necessità di fare fiato e, alla mia esclamazione "farò più km in bici!", sono stato stoppato perchè "il fiato è diverso, andare in bici non serve, devi correre" (ed io ODIO correre).

Andando a memoria, mi pare che qui ci siano parecchi triatleti e corridori, sapete darmi una spiegazione tecnica di questa differenza tra il fiato che si fa in bici e quello che si fa correndo? o confutare la tesi che siano due tipi di fiato diversi? e in caso la tesi sia confutabile, consigliarmi un allenamento per fare fiato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

per le mie poche nozioni anche lui ti ha detto una bella cagata, qualsiasi sport che tiene alte le pulsazioni richiede anche ossigeno per cui allena il fiato, di consegueza andare in bici allena il fiato se tieni delle frequenze di pedalata alte dove si hanno veloci contrazioni muscolari e per cui necessità di sangue ossigenato! qualsiasi sport fatto con alte frequenze di contrazione muscolare quindi fa fare fiato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

quindi andando sempre velocisssssssssimo o, volendo aumentare le mie chanches di sopravvivenza, montando un rapporto decisamente corto otterrei comunque un aumento del fiato mentre un rapporto lungo sarebbe meno vantaggioso da questo punto di vista, right?

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda...

se vuoi sono pieno di tabelle di allenamento e qualcosina so..

Ha ragione e torto il tuo allenatore, perche anche con la bici puoi allenarti per la boxe, basta fare scatti...

Di fiato ce ne sono 2 tipi

c'è il classico fiato che ti apre i polmoni e ti da resistenza allo sforzo muscolare intenso

e c'è il fiato prettamente usato per la resistenza nel tempo, sforzando al minimo i muscoli

Il primo è dato da Corsa, CORDA, scatti in bici in salita, e per farla breve, tutto quello che fa altalenare il ritmo cardiaco

il secondo tipo di fiato è x esempio dovuto ad uno sforzo prolungato nel tempo, come un giro in bici di 40/60km, una corsa a fondo lento, nuoto ecc..

Fai una prova prima di iniziare l'allenamento scritto sotto:

correre 5 km in 30min.

se sei in buono stato fai tranquillamente

Se fai boxe io ti consiglio di allenarti per la corsa, facendo:

Sempre riscaldamento CORDA 10min +

1 volta a settimana FARTLEK SVEDESE +

1 volta a settimana allenamento DEGRESSIVO come le ripetute corte (se puoi con dei pesi, x potenziamento)

dopo 3/4 settimane torna a correre 5km e vedi in quanto tempo li farai

e sentirai la differenza sul ring

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che prima di me ti hanno già risposto più che egregiamente.

Io la vivo al contrario invece. Sono un ottimo corridore, mentre i miei risultati sulle due ruote non sono nemmeno paragonabili. Questo è ovviamente dovuto a diversi fattori.

Un allenamento semplice, intenso ed efficace è questo:

corri al massimo per 30 secondi, poi rallenta per rifiatare per 60 (mai camminare)

ripeto il ciclo per almeno 8 volte

quando il tuo fisico avrà assorbito questo tempo, potrai iniziare a variare.

ad esempio quest'estate per la preparazione atletica facevo 180 sec di corsa per 30 di riposo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco, ora mi torna già di più.. mi pareva un po strano che il maestro si sbagliasse completamente.

Per la corda ne faccio circa 8 riprese ad allenamento (4 per il riscaldamento e 4 dopo guanti) ma non è proprio l'allenamento che preferisco (aka che due coglioni dopo un po).

La mia speranza era quella di trovare un allenamento in bici che mi potesse permettere di evitare di dover andare a correre: già mi rompo il cazzo quando corriamo ad allenamento, se poi devo andarci pure da solo (senza il coach che mi prende a parole) sò già che non lo faccio o, peggio ancora, lo faccio di malavoglia..

(le ripetute, ricordo ancora il male dalla prima volta che me le hanno fatte fare =D )

Share this post


Link to post
Share on other sites

io dopo dieci minuti inizio a rompermi un po li cojoni invece, quasi quanto a correre =D

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco, ora mi torna già di più.. mi pareva un po strano che il maestro si sbagliasse completamente.

Per la corda ne faccio circa 8 riprese ad allenamento (4 per il riscaldamento e 4 dopo guanti) ma non è proprio l'allenamento che preferisco (aka che due coglioni dopo un po).

La mia speranza era quella di trovare un allenamento in bici che mi potesse permettere di evitare di dover andare a correre: già mi rompo il cazzo quando corriamo ad allenamento, se poi devo andarci pure da solo (senza il coach che mi prende a parole) sò già che non lo faccio o, peggio ancora, lo faccio di malavoglia..

(le ripetute, ricordo ancora il male dalla prima volta che me le hanno fatte fare =D )

se ti va... prova a fare quello che ti ho scritto..

bastano anche solo 2 settimane se sei gia in forma per sentire i risultati

io mi sto orientando al functional training sempre di piu...

alla fine ginnastica a corpo libero fatta nei percorsi vita al parco+corda, + pesi, mi permettono di fare quasi tutto con poco sforzo e mi sento veramente in forma.

Forza notevolmente aumentata anche da quando vado ad arrampicare e in palestra non uso piu i guanti..

ci sono tanti piccoli accorgimenti che sono qua e la sottolineati in mille libri, forum ecc... ma ci sono troppi sapientoni in giro e nn mi sento di questionare..

l'allenamento che ti ho dato è una base generale, io la uso ogni 2 mesocicli di allenamenti classici in palestra

Share this post


Link to post
Share on other sites

io dopo dieci minuti inizio a rompermi un po li cojoni invece, quasi quanto a correre =D

NO PAIN NO GAIN!

mi spiace deluderti, ma purtroppo la corsa è insostituibile. la pronazione (ovvero il movimento che il tuo corpo, e in special modo i tuoi arti inferiori) compiono durante la corsa è insostituibile.

però è pieno di tipologie di allenamento che permettono di annoiarsi di meno. un conto è uscire e dire "corro per 45 minuti" un altro è seguire delle tabelle, mantenere dei ritmi cardiaci/respiratori, etc...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.