mandra.ke

Primo incidente con la bici

17 posts in this topic

Buon giorno a tutti, come da titolo sabato scorso 03/12/2011 alle 9,00 del mattino, ero in strada con labici e mi recavo al lavoro, l'asfalto era umido e la sua consistenza in quel tratto, particolarmente viscido.... ma in ogni caso non era impraticabile. Un auto parcheggiata a bordo strada dx dela marciapiede, indica con la freccia di immettersi sulla carreggiata, ma piuttosto che fare quella presumibile manovra, improvvisa un inversione ad U.... ( nel centro abitato ), d'istinto aziono la leva del freno a morte, perdo il controllo della bici, si gira il manubrio la ruota anteriore fa da leva e mi catapulto sbattendo la faccia per terra... un attimo fermo ed immobile, per capire se la mia anima stesse traslando in un altra dimensione .... No!!! a quanto pare è rimasta avvinghiata ancora al mio corpo, mi giro a pancia in su un imprecazione .... " CAZZO.....!!!! " guardo il cielo le lenti da sole insanguinate, mi alzo, tolgo gli occhiali ed il berretto il sangue dal sopracciglio si trasferisce sotto lo zigomo che gocciala ed imbratta i miei indumenti... si ferma un signore con un auto che mi porta d'urgenza al pronto soccorso, nel frattempo il tizio che ha causato l'incidente sposta l'auto toglie la bici dalla strada e la scaraventa contro un albero.

Esco dall'ospedale con due punti di sutura ed il referto medico con il quale dovrei fare la denuncia ... ieri sera vado a trovare il tizio, (che il giorno dell'incidente andando a prendere la bici, aveva dato piena disponibilità ad ogni mia necessità ), per chiedergli di aprire la denuncia assicurativa, ma questi si nega ... dicendo che sarei dovuto sbattere contro la sua auto per fare ciò e che le compagnie non riconoscono il danno che ho subito ... perchè a detta sua son caduto da solo perchè ho frenato.

La mia umile domanda che vi pongo, ( a voi che nei centri ad alta intensità di traffico queste cose le vivete quasi giornalmente), è la seguente ...: è proprio come dice il tizio ?! e non ho alcuna speranza di risarcimento danni ???!!!

Scusate se mi sono dilungato troppo.

aspetto con ansia i vostri preziosi consigli.

Sandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Temo di si'... diciamo che dovresti avere almeno un paio di testimoni in piu' di quelli che sicuramente avra' il tizio dell'automobile.

Ad un mio collega e' successa una cosa simile in autostrada: in quel caso l'auto non aveva effettuato inversione ad U, ma uscita a cannone da una coda ferma in corsia di sorpasso mentre il collega sopraggiungeva in scooter sulla corsia di marcia normale.

Risultato: il collega per evitarlo ha sbattuto sul guard-rail.

Fortuna ha voluto che proprio dietro al suddetto collega procedesse una volante della Polstrada... che ha visto la dinamica e verbalizzato "al volo" (ed in assenza del collega, che a quel punto era gia' sull'ambulanza).

Se non ti capita una cosa cosi', la vedo grigia: se non l'hai toccato, come dimostri che e' stato proprio lui?

Senno' uno potrebbe veder passare un bel SUV, segnarsi modello e targa, e sporgere denuncia per incidente cosi'...

Poi, se vuoi, chiedo al cognato avvocato civilista. Ma...

Share this post


Link to post
Share on other sites

purtroppo a me è successa una cosa simile in moto: strada extraurbana di collegamento a un paesino a 3km di distanza interamente costeggiata da marciapiede dove in molti vanno a correre; all'uscita di una curva, che naturalmente sarebbe "aperta", quindi con una visibilità dell'uscita di curva accettabile ma resa spesso "cieca" dalle macchine parcheggiate su ambo i lati della carreggiata, un'auto con un vecchio dentro piantata in mezzo alla mia carreggiata nell'attesa di entrare in un parcheggio alla sua sinistra (quindi alla mia destra) evidentemente inaccessibile per le macchine parcheggiate davanti all'ingresso. Uscito dalla curva, mi sono trovato di fronte a 3 opzioni (e ho constatato quanto il cevello possa elaborare velocemente in casi "fight-or-flight"): aggirare l'auto a sinistra, ma avrei fatto un frontale con le macchine che venivano in direzione opposta; cercare di andare sulla destra, ma sarei andato a sbattere su un albero; pinzare... Ho pinzato, la ruota anteriore si è bloccata, io son sbattuto a terra rotolando per una decina di metri e infilandomi fra ruota dx anteriore e paraurti dell'auto. Morale della storia: spalla lussata, profonde ferite alle braccia, a un ginocchio e in viso, per via degli occhiali che mi hanno ferito nell'urto del casco con l'asfalto, moto distrutta; il vecchio non ha capito un ca**o di quanto succedesse.

E, oltre al danno, la beffa di sentirmi dire che probabilmente non l'avrei avuta vinta con un risarcimento danni perché l'auto non mi aveva toccato e l'incidente era stato "spontaneo", nonstante le "aggravanti" fossero diverse...

Detto ciò, tentare non nuoce e magari se hai qualche testimone, come detto prima, puoi averla vinta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, in linea di principio sono contrario all'andazzo contemporaneo che consiste nel cercare di scucire un monte di soldi da chi provoca incidenti. Anche perchè onestamente a tutti può capitare di fare una stronzata.

Resta un però.

Se costui avesse ammesso le sue colpe bon, areste potuto aprire il contenzioso assicurativo o giungere a un accordo privato ragionevole.

Ma il tizio, che ti ha messo in pericolo di vita, si nega. La deve pagare. Trova un buon avvocato che lavora a percentuale, e scucite un monte di soldi al bastardo. Poi facci quel che vuoi. Tienili, o, meglio ancora, tieniti quel che è giusto e il resto dallo in opere di bene. Ma che sti stronzi che ci fanno rischiare le vita e poi ci pigliano per il culo la paghino salatamente.

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

brutta storia, a quanto pare meglio scatramarci contro le macchine invece di evitare i cozzi..almeno siamo nel "giusto" per esser risarciti. si dice risarciti?

certo che se è come dici tu che il tipo ha poi spostato la bici lanciandola, fa rodere ancora di più il culo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ti arrendere martella il tipo e prosegui per vie legali, sono contro la frode alle assicurazioni ma attivati

rompigli il cazzo a morte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Temo di si'... diciamo che dovresti avere almeno un paio di testimoni in piu' di quelli che sicuramente avra' il tizio dell'automobile.

Ad un mio collega e' successa una cosa simile in autostrada: in quel caso l'auto non aveva effettuato inversione ad U, ma uscita a cannone da una coda ferma in corsia di sorpasso mentre il collega sopraggiungeva in scooter sulla corsia di marcia normale.

Risultato: il collega per evitarlo ha sbattuto sul guard-rail.

Fortuna ha voluto che proprio dietro al suddetto collega procedesse una volante della Polstrada... che ha visto la dinamica e verbalizzato "al volo" (ed in assenza del collega, che a quel punto era gia' sull'ambulanza).

Se non ti capita una cosa cosi', la vedo grigia: se non l'hai toccato, come dimostri che e' stato proprio lui?

Senno' uno potrebbe veder passare un bel SUV, segnarsi modello e targa, e sporgere denuncia per incidente cosi'...

Poi, se vuoi, chiedo al cognato avvocato civilista. Ma...

...in pratica, oltre al paio di testimoni che tu già sicuramente hai, è decisamente consigliabile che tu ne ri-contatti almeno un altro paio...si sa come vanno queste cose, e se per non farsi mettere i piedi in testa è necessario arrangiarsi, a mio parere è un ottimo motivo per farlo!

:)

...in culo al cetaceo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve ... un po di aggiornamenti .... ho contattato il mio avvocato, che mi è parso molto ottimista ... la sua negazione dopo tanta disponibilità era prevedibile... intanto allo scadere del referto, presentarmi in ospedale per aggiungere altri giorni di prognosi tenendo in piedi il certificato affinchè non ci siano interruzioni.

Non sono per le speculazioni ... ma al tizio dell'auto ho anche detto ... che non ci tenevo a ritornare nuovo, ( meglio di prima) , tantomeno avere in futuro degli acciacchi o problemi che non mi son provocato da solo, dato che dovrò sostenere una sfilza di esami specialistici d'ogni genere, da quelli neurologici, a quelli ortopedici, oculistici ecc. che non erano preventivati sotto nessuna forma sia economica che materiale causa la sua imprudenza mi pare fosse legittimo chiedere a chi provoca i danni di rispondere pagando... ovvio non di tasca sua... E come dice oromisso ... ora che si è negato sono ancora più incazzato!!!!! quando sono stato io a rompere lo specchietto di un auto e rigare la fiancata di un altra sempre parcheggiate ... ho sempre lasciato il mio num di cell sotto lo spazzavetri. Che vadano affammorte sti farabutti!!!!!

Grazie intanto per i vostri interventi se ne avete altri ben vengano!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

...in culo al cetaceo!

... e povero cetaceo! :-(

...sii paziente: sono troppo "lupofilo" per "imboccarloallupo", e forse troppo superstizioso per "buonafortunarlo"!

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate un ultimo dubbio, che mi è venuto in mente....: il fatto che la bici sia fissa e abbia un freno soltanto... quello anteriore, potrebbe mettermi in difetto a livello della legalità per la circolazione stradale????!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente te devi avere entrambi i freni! (Fallo subito, metti qualcosa di provvisorio!!) Lo scatto fisso non vale assolutamente come freno! (poi magari non se ne accorgono, ma è meglio stare tranquilli!)

Mi è successo un incidente identico 3 giovedì fa! Ora mi trovo con una bici nuova pagata dal tipo ;D

Stai tranquillo e fatti valere!

;)

Mik

Edited by mikicomi (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, in linea di principio sono contrario all'andazzo contemporaneo che consiste nel cercare di scucire un monte di soldi da chi provoca incidenti. Anche perchè onestamente a tutti può capitare di fare una stronzata.

Resta un però.

Se costui avesse ammesso le sue colpe bon, areste potuto aprire il contenzioso assicurativo o giungere a un accordo privato ragionevole.

Ma il tizio, che ti ha messo in pericolo di vita, si nega. La deve pagare. Trova un buon avvocato che lavora a percentuale, e scucite un monte di soldi al bastardo. Poi facci quel che vuoi. Tienili, o, meglio ancora, tieniti quel che è giusto e il resto dallo in opere di bene. Ma che sti stronzi che ci fanno rischiare le vita e poi ci pigliano per il culo la paghino salatamente.

Salve ... un po di aggiornamenti .... ho contattato il mio avvocato, che mi è parso molto ottimista ... la sua negazione dopo tanta disponibilità era prevedibile... intanto allo scadere del referto, presentarmi in ospedale per aggiungere altri giorni di prognosi tenendo in piedi il certificato affinchè non ci siano interruzioni.

Non sono per le speculazioni ... ma al tizio dell'auto ho anche detto ... che non ci tenevo a ritornare nuovo, ( meglio di prima) , tantomeno avere in futuro degli acciacchi o problemi che non mi son provocato da solo, dato che dovrò sostenere una sfilza di esami specialistici d'ogni genere, da quelli neurologici, a quelli ortopedici, oculistici ecc. che non erano preventivati sotto nessuna forma sia economica che materiale causa la sua imprudenza mi pare fosse legittimo chiedere a chi provoca i danni di rispondere pagando... ovvio non di tasca sua... E come dice oromisso ... ora che si è negato sono ancora più incazzato!!!!! quando sono stato io a rompere lo specchietto di un auto e rigare la fiancata di un altra sempre parcheggiate ... ho sempre lasciato il mio num di cell sotto lo spazzavetri. Che vadano affammorte sti farabutti!!!!!

Grazie intanto per i vostri interventi se ne avete altri ben vengano!!!!

Scusate un ultimo dubbio, che mi è venuto in mente....: il fatto che la bici sia fissa e abbia un freno soltanto... quello anteriore, potrebbe mettermi in difetto a livello della legalità per la circolazione stradale????!!!!

Concordo con l'andare dall,avvocato e pagarlo a percentuale (detto da uno che studia giurisprudenza!:)) inoltre hai fatto bene ad aumentare la prognosi e a far spaventare per bene lo sfigato: come detto, fagliela pagare di più, e quello che credi non ti serva (sì va beh, $ non bastano mai purtroppo!) magari dallo in opere di bene! :)

Ps la prossima volta buttatici di testa dentro la macchina e poi di che è un pazzo l'automobilista, purtroppo oramai è sempre più spesso così!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Mandrake, mi dispiace per l'incidente, rimettiti presto e in bocca al lupo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'assicurazione se ne esce fuori,

la mia ragazza tempo fa passò con il giallo all'incrocio, quell'altro in vespa non ha nemmeno aspettato che fosse verde , ha tirato l'inchiodata ed è scivolato a terra, niente di che , solo il fianco della vespa rigato.

Diciamo un concorso di colpa ma la mia ragazza se l'è sentita abbastanza e in perfetta buona fede come le persone oneste e leali ha avviato la pratica assicurativa.

Morale? l'assicurazione al tizio non ha dato una lira (una lira), però non si sono fatti problemi ad aumentare l'importo da pagare per l'assicurazione della macchina della mia tipa: ma si può essere così farabutti?

L'avesse saputo prima gli avrebbe mollato un centone per il carrozziere e avrebbe risparmiato. La cosa oltretutto le è stata confermata dal papà poliziotto che di ste cose un po' ne mastica.

Adesso non sono avvocato e non ne so una mazza, però non se ne può uscire così...ci sono anche delle responsabilità penali se uno cagiona un incidente con ferite, non può passare come se niente fosse. E io aggiungo che se uno a seguito di un incidente causa un danno alla bici, contatto o no, è tenuto a risarcire al di fuori del discorso assicurativo, il fatto che l'assicurazione in questi casi non risponde non può essere una scusa per dire : allora non ti devo niente.

Quando si parla di tirare fuori soldi (ma anche di ottenerli eh, perchè poi c'è chi esagera nell'altro senso) mi rendo conto di quanto sia povera la gente, ma una povertà squisitamente di spirito.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.