iw3rim

trasmissione a cardano

15 posts in this topic

Ciao

Leggendo un post oggi mi sono ricordato che quando quest'estate sono

venuto a Milano avevo fotografato le bici a nolo col cardano:

bichemi1.jpg

bikemi2.jpg

volevo chiedervi:

Qualcuno di voi le ha provate si sente la pedalata pesante per l'attrito?

Qualcuno le ha viste smontate dove' la moltiplica?

Secondo voi e' fissabile come trasmisione?

Ciao

Mauro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il moto di un cardano generico è reversibile anche se il rendimento diminuisce; ne consegue che pedalando indietro questa dovrebbe andare indietro ma di sicuro non è così er la presenza di qualche ruota libera nell'ingranaggio del movimento centrale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

a dublino la scorsa settimana ho visto dele bici a cardano prativamente erano dei telai da pista modificati io le ho definite cardano fisse

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai viste..

Curiosa come applicazione, mi verrebbe da pensare che abbia vita infinita su di una bicicletta, soprattutto se avessero previsto un recupero del gioco automatico (tipo molle) sulla coppia conica..

Share this post


Link to post
Share on other sites

facendo le bici del bike sharing a catena sarebbero andati incontro a seri problemi di deterioramento visto che le biciclette sono all'aperto, ciò vuol dire tanta acqua e anche tanta neve (se fa come lo scorso anno)

una catena in queste condizioni durerebbe un anno forse

Share this post


Link to post
Share on other sites

facendo le bici del bike sharing a catena sarebbero andati incontro a seri problemi di deterioramento visto che le biciclette sono all'aperto, ciò vuol dire tanta acqua e anche tanta neve (se fa come lo scorso anno)

una catena in queste condizioni durerebbe un anno forse

Ciao

Da quando bici e' bici le bici da citta' sia da uomo che da donna che da prete avevano il carter completo

attorno alla trasmissione a catena che evitava di sporcarsi e la preservava dalle intemperie e dalla

polvere.

La soluzione cardano mi sembra costosa e pesante e forse con piu' attrito ma questo e' da verificare

per questo ho aperto il post.

Basta vedere dalla foto che complicato e' il mozzo posteriore.

Ciao

Mauro

Share this post


Link to post
Share on other sites

facendo le bici del bike sharing a catena sarebbero andati incontro a seri problemi di deterioramento visto che le biciclette sono all'aperto, ciò vuol dire tanta acqua e anche tanta neve (se fa come lo scorso anno)

una catena in queste condizioni durerebbe un anno forse

Ciao

Da quando bici e' bici le bici da citta' sia da uomo che da donna che da prete avevano il carter completo

attorno alla trasmissione a catena che evitava di sporcarsi e la preservava dalle intemperie e dalla

polvere.

La soluzione cardano mi sembra costosa e pesante e forse con piu' attrito ma questo e' da verificare

per questo ho aperto il post.

Basta vedere dalla foto che complicato e' il mozzo posteriore.

Ciao

Mauro

si ma comprate un migliaio le avranno pagate un cavolo...forse

ma il carter dopo un po' si rovina, bastano 2 marciapiedi strisciati

vecchie bici da prete, da donna o da nonno che dir si voglia hanno tutti i carter rovinati

le bici del bike sharing dopo quasi un anno di attività sembrano ancora come nuove ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

magari qualcuno avrà fatto le valutazioni del caso...

nessuno ne ha mai provata una???

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho il Bike Sharing praticamente da appena uscito....e anche se ormai lo uso poco (quando son a piedi al posto dei mezzi..).le bici son belle come dici iManin ma c'è anche da dire che la manutenzione è costantissima!

Il cambio ed il cardano sono appunto una soluzione ideale visto il tipo di bici ed il fatto che stanno sempre fuori..e quando è tutto ok vanno anche molto bene... non sono dei fulmini ma si muovono bene...e la trasmissione è molto dolce e senza strappi. Sembra un po' una cyclette...;)

Ma per quello che ho visto io la contropartita c'è: ogni tanto mi è capitato di prendere la bici che, generalmente nel rapporto più duro, ha il cambio rovinato e senti che "salta" come se gli ingranaggi fossero sbeccati...e la cosa fa incazzare di brutto perchè tocca usare l'intermedio! Fortuna che però alla prima "fermata" la puoi cambiare...haha

Share this post


Link to post
Share on other sites

magari qualcuno avrà fatto le valutazioni del caso...

nessuno ne ha mai provata una???

Sono moolto comode.

Chi le ha usate (diversi amici) dice che danno la sensazione di essere leggere... A Milano tutti quelli che le usano ne parlano bene :-)

Le andature sono quello che sono, mediamente si vede la gente con l'effetto frullino a 10 all'ora, però.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah ovviamente hanno le ruote belle grosse così non si infilano nelle rotaie dei tram :-|

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma per quello che ho visto io la contropartita c'è: ogni tanto mi è capitato di prendere la bici che, generalmente nel rapporto più duro, ha il cambio rovinato e senti che "salta" come se gli ingranaggi fossero sbeccati...e la cosa fa incazzare di brutto perchè tocca usare l'intermedio!

Motivo per cui in una città piatta come milano le bici dovrebbero essere singlespeed.

Share this post


Link to post
Share on other sites

facendo le bici del bike sharing a catena sarebbero andati incontro a seri problemi di deterioramento visto che le biciclette sono all'aperto, ciò vuol dire tanta acqua e anche tanta neve (se fa come lo scorso anno)

una catena in queste condizioni durerebbe un anno forse

una catena per singlespeed commerciale, comprata in stock dal comune, costerà si e no 3 euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

facendo le bici del bike sharing a catena sarebbero andati incontro a seri problemi di deterioramento visto che le biciclette sono all'aperto, ciò vuol dire tanta acqua e anche tanta neve (se fa come lo scorso anno)

una catena in queste condizioni durerebbe un anno forse

una catena per singlespeed commerciale, comprata in stock dal comune, costerà si e no 3 euro.

si ma la persona che va a cambiarla quanto costa?

state considerando solo i costi fissi

le bici devono rimanere li al freddo e al gelo, notte e giorno, e ci si deve mettere le mani il meno possibile

il cardano costa di più ma è corazzato, per rompersi deve prendere delle belle botte

fino ad ora la scelta ha dato ragione al comune

e poi se vogliamo dirla tutta una catena comprata in stock forse non arriva a costare 1 €

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.