il_ponz

temperatura e verniciatura telai

15 posts in this topic

ciao a tutti,

mi presento son il ponz e son nuovo su questo forum.

ho lurkato per un po' cercando di capire il tutto e vi faccio la prima domanda sperando di non pisciar troppo fuori..

sto assemblando un po' alla carlona la mia prima fissa, e sto riverniciando un vecchio telaio con una combinazione di colori che mi garba ma sono incappato in qualche problemuccio di stabilita' della vernice... ovvero mi si sgretola dopo l'asciugatura..

uso un compressore con la sua bella pistoletta e smalti, ho allestito in soffitta un bello spazio da dedicare a sverniciatura e verniciatura, spazio che pero' e' rigorosamente _non_ riscaldato.

sono un neofita anche delle vernici (e non solo della fissa!) ma non penso di aver sbagliato la miscelatura.. fatto sta che dopo una mano di fondo e una di vernice vera e propria accade che dopo che si e' asciugato il tutto se gratto con un'unghia si sgretola e viene via a foglie.. per non parlare poi di quando metto un po' di nastro per fare qualche particolare.. quando lo tolgo con tutta l'accortezza di cui son capace si porta dietro vernice e fondo e mi mostra il telaio nudo come mamma l'ha fatto...

quindi mi domandavo quali fossero le cause di questa caporetto...

secondo voi miscela? o temperatura come qualcun altro mi ha detto?

fate conto che essendo un solaio la temperatura che ho li' in questi giorni e' di 0/2 gradi la notte e max 10 di giorno.. puo' influire sulla tenuta della vernice? e se attaccassi una stufetta elettrica?

devo scaldare il telaio prima? asciugare con un fon dopo?

insomma non so se devo aspettar primavera a questo punto!

grazie a tutti per i consigli!

ps. magari qui e' offtopic, ma penso di essere piu' newbie che altro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

prima di farti le pippe con la temperatura hai controllato che fondo e vernice sono compatibili??

io l'ho sempre pensato, certi lavori facciamoli fare a chi li sa fare.

Svernicia e ritenta, sarai più fortunato:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi son fatto dare il materiale da un amico che lo fa di mestiere.. su quello non ho dubbi.

per questo cerco altre ragioni e/o consigli..

io invece ho sempre pensato che dia piu' soddisfazione imparare a far le cose piu' o meno da soli.. mi piace sporcarmi le mani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai lasciato asciugare il fondo il tempo necessario? prova a dare due mani di fondo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh dai quattro ai sette giorni.. posso lavorarci solo il fine settimana dato che il compressore fa un casino bestiale per usarlo di sera!

nota che ho usato una vernice bicomponente.. e con il misurino ho seguito scrupolosamente le proporzioni indicate..

avro' cannato di catalizzatore.. :/ preferivo trovare come scusa la temperatura!

prima di sverniciare tutto provo a dar due mani di fondo ad un altro telaio per fare qualche esperimento..

intanto grz

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh dai quattro ai sette giorni.. posso lavorarci solo il fine settimana dato che il compressore fa un casino bestiale per usarlo di sera!

nota che ho usato una vernice bicomponente.. e con il misurino ho seguito scrupolosamente le proporzioni indicate..

avro' cannato di catalizzatore.. :/ preferivo trovare come scusa la temperatura!

prima di sverniciare tutto provo a dar due mani di fondo ad un altro telaio per fare qualche esperimento..

intanto grz

non sono un esperto, ma penso che il fondo debba asciugare molto bene, io avevo fatto un telaio a bombolette con due mani di fondo e le prime volte il colore non teneva mai bene perchè non rispettavo i tempi di asciugatura!

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh dai quattro ai sette giorni.. posso lavorarci solo il fine settimana dato che il compressore fa un casino bestiale per usarlo di sera!

nota che ho usato una vernice bicomponente.. e con il misurino ho seguito scrupolosamente le proporzioni indicate..

avro' cannato di catalizzatore.. :/ preferivo trovare come scusa la temperatura!

prima di sverniciare tutto provo a dar due mani di fondo ad un altro telaio per fare qualche esperimento..

intanto grz

non sono un esperto, ma penso che il fondo debba asciugare molto bene, io avevo fatto un telaio a bombolette con due mani di fondo e le prime volte il colore non teneva mai bene perchè non rispettavo i tempi di asciugatura!

premetto che non ho molta esperienza: ho solo verniciato 2 telai con vernice catalizzata preparata sul momento da un colorificio e non ho avuto nessun problema... fatti uno in estate (25gradi almeno) e uno adesso (10 gradi)

però...

non credo che sia questione di tempi di asciugatura: cacchio una vernice catalizzata asciuga in 2 ore!!!

quindi mi sa che le possibilità son due:

- vernice e fondo non compatibili

- catalizzatore sbagliato

ma potrei assolutamente sbagliarmi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh dai quattro ai sette giorni.. posso lavorarci solo il fine settimana dato che il compressore fa un casino bestiale per usarlo di sera!

nota che ho usato una vernice bicomponente.. e con il misurino ho seguito scrupolosamente le proporzioni indicate..

avro' cannato di catalizzatore.. :/ preferivo trovare come scusa la temperatura!

prima di sverniciare tutto provo a dar due mani di fondo ad un altro telaio per fare qualche esperimento..

intanto grz

non sono un esperto, ma penso che il fondo debba asciugare molto bene, io avevo fatto un telaio a bombolette con due mani di fondo e le prime volte il colore non teneva mai bene perchè non rispettavo i tempi di asciugatura!

premetto che non ho molta esperienza: ho solo verniciato 2 telai con vernice catalizzata preparata sul momento da un colorificio e non ho avuto nessun problema... fatti uno in estate (25gradi almeno) e uno adesso (10 gradi)

però...

non credo che sia questione di tempi di asciugatura: cacchio una vernice catalizzata asciuga in 2 ore!!!

quindi mi sa che le possibilità son due:

- vernice e fondo non compatibili

- catalizzatore sbagliato

ma potrei assolutamente sbagliarmi!

incompatibilita' vernice e fondo: escludo, dato che ho preso tutto insieme da una persona fidata

catalizzatore sbagliato: nel senso di proporzioni? avro' preso fischi per fiaschi e cannato io...

temperatura: non e' questa la causa allora, avevo letto che poteva esser stato questo.. invece saro' stato io!

grazie, riprovo! dai e dai la porto a casa, sta scassona.. meglio cannare adesso con questa prova che con una seria no?!?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bicomponenti+freddo= tempi di asciugatura tendenti a infinito e presa schifosa... la temperature centra eccome! ;)

Con il freddo devi assolutamente utilizzare un po' di catalizzatore in più e se vuoi stare tranquillo prima della prima mano di fondo scalda un pò il telaio con un phon (ancora meglio se hai quelli da meccanico che arrivano ad alte temperature) in modo che sul metallo freddo non si formi condensa e umidità, dopo aver dato la mano lascia asciugare molto bene, riscalda con il phon e dai la seconda ;)

però, comunque sia, i bicomponenti induriscono molto meglio se fatti "asciugare" al caldo..se non ti scoccia la puzza una volta verniciato portalo in casa ad indurire ^.^

PS: ma il fondo su cui vernici come è? attento a polveri, grassi e vernici pre-esistenti

Edited by mikicomi (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bicomponenti+freddo= tempi di asciugatura tendenti a infinito e presa schifosa... la temperature centra eccome! ;)

Con il freddo devi assolutamente utilizzare un po' di catalizzatore in più e se vuoi stare tranquillo prima della prima mano di fondo scalda un pò il telaio con un phon (ancora meglio se hai quelli da meccanico che arrivano ad alte temperature) in modo che sul metallo freddo non si formi condensa e umidità, dopo aver dato la mano lascia asciugare molto bene, riscalda con il phon e dai la seconda ;)

però, comunque sia, i bicomponenti induriscono molto meglio se fatti "asciugare" al caldo..se non ti scoccia la puzza una volta verniciato portalo in casa ad indurire ^.^

PS: ma il fondo su cui vernici come è? attento a polveri, grassi e vernici pre-esistenti

Concordo, attento a temperatura e umidità, io un inverno per verniciare in un magazzino freddo ho creato una piccola zona chiusa con dei teli in nylon appesi al soppalco e attaccato una stufetta elettrica, risultato ottimo

TAD

Sent from my iPad using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bicomponenti+freddo= tempi di asciugatura tendenti a infinito e presa schifosa... la temperature centra eccome! ;)

Con il freddo devi assolutamente utilizzare un po' di catalizzatore in più e se vuoi stare tranquillo prima della prima mano di fondo scalda un pò il telaio con un phon (ancora meglio se hai quelli da meccanico che arrivano ad alte temperature) in modo che sul metallo freddo non si formi condensa e umidità, dopo aver dato la mano lascia asciugare molto bene, riscalda con il phon e dai la seconda ;)

però, comunque sia, i bicomponenti induriscono molto meglio se fatti "asciugare" al caldo..se non ti scoccia la puzza una volta verniciato portalo in casa ad indurire ^.^

PS: ma il fondo su cui vernici come è? attento a polveri, grassi e vernici pre-esistenti

Concordo, attento a temperatura e umidità, io un inverno per verniciare in un magazzino freddo ho creato una piccola zona chiusa con dei teli in nylon appesi al soppalco e attaccato una stufetta elettrica, risultato ottimo

Ohi grazie, quindi la temperatura c'entra alla fine!

Azz il telaio l'ho sverniciato con una smerigliatrice angolare e mì sembrava fosse ok.. Prima di dare la mano di fondo l'ho pulito con uno straccio dalla polvere ma non ho certo pensato di scaldarlo... :(

mi son nel frattempo procurato una stufetta elettrica da bagno, provo con quella.

Grazie un sacco delle dritte!

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'hai pulito solo con uno straccio??

Potrebbe essere quello,una volta sverniciato andrebbe utilizzato un'antisiliconico,per rimuovere ogni minima traccia di grasso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'hai pulito solo con uno straccio??

Potrebbe essere quello,una volta sverniciato andrebbe utilizzato un'antisiliconico,per rimuovere ogni minima traccia di grasso.

avevo bagnato lo straccio con acquaragia.. e sgurato per bene!

ehm sgurare = strofinare / pulire

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora i problemi possono essere :

-compatibilità fondo- vernice, ma se come hai detto il materiale ti è stato fornito da uno di mestiere non dovrebbe essere il problema.

-tempi di asciugatura, ma se come hai detto fai passare una settimana nemmeno questo è il caso.

-residui di eventuale sverniciatore (ipotesi moooolto remota, ma può succedere)

-TEMPERATURA! la temperatura ideale è di circa 22° (CONTINUI) per la verniciatura ed asciugatura. questo è il caso di una verniciatura un pò alla buona perchè carrozzieri e mestieranti utilizzano camere apposite (delle sorte di forni che permettono di controllare temperatura, umidità tramite vari cicli di asiugatura ecc ecc).

mettere una stufetta può essere dannoso in quanto non permette alla vernice di asciugare in maniera omogena.

IO NATURALMENTE TI STO PARLANDO DI CASI LIMITE, è OVVIO CHE SE CERCHI DI MANTENER LA TEMPERATURA COSTANTE A CIRCA 22° CON UNA FONTE DI CALORE LONTANA DALLA BICI IL RISULTATO è COMUNQUE MIGLIORE DI UNA VERNICIATURA A 10°...

spero di essere stato utile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora i problemi possono essere :

-compatibilità fondo- vernice, ma se come hai detto il materiale ti è stato fornito da uno di mestiere non dovrebbe essere il problema.

-tempi di asciugatura, ma se come hai detto fai passare una settimana nemmeno questo è il caso.

-residui di eventuale sverniciatore (ipotesi moooolto remota, ma può succedere)

-TEMPERATURA! la temperatura ideale è di circa 22° (CONTINUI) per la verniciatura ed asciugatura. questo è il caso di una verniciatura un pò alla buona perchè carrozzieri e mestieranti utilizzano camere apposite (delle sorte di forni che permettono di controllare temperatura, umidità tramite vari cicli di asiugatura ecc ecc).

mettere una stufetta può essere dannoso in quanto non permette alla vernice di asciugare in maniera omogena.

IO NATURALMENTE TI STO PARLANDO DI CASI LIMITE, è OVVIO CHE SE CERCHI DI MANTENER LA TEMPERATURA COSTANTE A CIRCA 22° CON UNA FONTE DI CALORE LONTANA DALLA BICI IL RISULTATO è COMUNQUE MIGLIORE DI UNA VERNICIATURA A 10°...

spero di essere stato utile.

super utile. grazie un sacco anzi.

penso che saro' costretto a scaldare un po' l'ambiente (e il telaio) con la stufetta prima della verniciatura.. e poi far asciugare in casa.. mm la vedo dura...

sol che oramai ho tutti i pezzi praticamente pronti e mi manca sol da finire il telaio.. e quindi ho una discreta fotta di metter tutto insieme... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.