Sign in to follow this  
oromisso

ho preso una decisione

a un metro dal pericolo  

18 members have voted

  1. 1. allora deliro o va bene viaggiare a un metro dalle auto parcheggiate?

    • stai delirando!
      0
    • fai pure, se ti fa sentire meglio
      0
    • se lo facciamo tutti diventerà normale per gli automobilisti, che non potranno non considerarci
      18


21 posts in this topic

lui mi si affianca e mi fa: "se stai fermo non ti prendo!" se stai fermo non ti prendo!? ma ho la precedenza!

Tipica filosofia mafiosa dell'automobilista medio italiano: conviene a te fermarti altrimenti ti fai male!...", poi non ci si meravilgi se uno scelgie di girare col carroarmato...

la cosa che mi fa più incazzare è che mentre io gli sfaso addosso spesso questi se ne vanno serafici, una sola volta mi è successo che il bastardo si fermasse, ha fatto un'inversione a U quasi prendendomi, io ero in motorino con la fidanzata e ho tirato un'inchiodata pazzesca, lui abbassa il vetro e sorridendo mi dice: "guarda, se non ti fermi ti fai male, non mi interessa se hai la precedenza", al che, senza scendere dal motorino gli ho tirato giù uno specchietto con un pugno e gli ho detto:"scendi dalla macchina e vediamo se mi faccio male", solo a quel punto è scappato.

il problema è che certa gente non capisce che siamo dei mezzi su strada e come tali abbiamo gli stessi diritti e doveri degli automobilisti...

Esatto, per questo motivo anch'io nelle vie strette mi dispiaccio se rallento qualcuno, quindi se appena appena c'è una rientranza tipo un passo carrabile accosto e faccio passare, però allo stesso modo se uno mi nega la precedenza son capace di star lì un ora a litigare....

giusto! Io se vedo il marciapiede libero entro nel passo carraio, faccio due metri rallentando sul marciapiede, così passano le macchine, e poi rientro in strada.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da cicloviaggiatore ti dico che bisogna sempre prendersi lo spazio in strada, obbligando le macchine a sorpassarti e non passarti a fianco facendoti il filo.

TAD

Sent from my iPad using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Vai sulla pista ciclabile!" E' l'hit del momento della stronza Smartata o del Mini cervello; peccato che la pista sia lontana; io rispondo con il più volgare bestemmione, e seguito consigliando di andare piano chè è pericoloso o di uscire prima da casa.

Concordo di sfruttare tutta la corsia a disposizione e spostarsi verso destra senza esagerare.

Se nel senso di marcia le corsie sono due, la mia cerco di non cederla. Nella doppia corsia i mezzi più veloci possono superare a destra (non è un'autostrada!); vi sono casi, nella mia città, dove conviene pedalare a destra, per evitare tombini o portiere. Il conflitto sale, però.

Peccato venire a sapere che anche a Berlino aprono le portiere:D Pensavo fosse una roba peninsulare.

Ah, o montato un campanello; serve sulla pista, tranne nelle promiscue, dove la gente pensa di perdere peso facendo finta di correre, ma sul braccio ci anno l'ipod e nelle recchie un paio di in-ear.

In strada il campanello non serve a un belino.

Come cazzo fate ad usare il fischietto?

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come cazzo fate ad usare il fischietto?

;)

...il campanello ce l'ho anch'io ma più che altro è per essere un po' più a norma col codice della strada...ho persino i catadiottri montati dietro i pedali e davanti alle gabbie...ma il campanello come giustamente dici è inutile con le macchine (sopratutto d'inverno, vetri chiusi e radio accesa e magari anche telefonino) perciò tengo il fischietto appeso al caschetto, ma appena sono nel traffico lo metto all'angolo della bocca e resta lì pronto: se sei caldo e quasi sempre col fiatone (da smoker) come me, dare una bella "spolmonata" potente è davvero un attimo!

:)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

"

Peccato venire a sapere che anche a Berlino aprono le portiere:D Pensavo fosse una roba peninsulare.

la Germania è, come l'Italia, un paese di maniaci dell'auto. A Berlino c'era un certo rispetto per i ciclisti dovuto molto al fatto che ci fosse poco traffico e tanti posti per parcheggiare. Ora la gente sta aumentando. Ogni giorno trovo auto sulle piste ciclabili, soprattutto quando la strada, senza pista ciclabile, ha un corridoio ciclabile negli ultimi 20 metri prima del semaforo. Lì parcheggiano regolarmente, senza rendersi conto di quanto sia utile ai ciclisti, e senza rendersi conto che così facendo intralciano pure la visuale dell'incrocio. Oggi ho chiesto a un poliziotto di fare qualcosa per le auto parcheggiate in uno di questi. Mi ha risposto "ci hanno dato ordine di non fare multe qui, perchè ci sono pochi parcheggi". A me, Milanese, è venuto un brivido lungo la schiena. In silenzio fra me e me l'ho mandato a cagare, ma, verbalmente gli ho risposto, nel mio tedesco impossibile: a) viene lei a imboccarmi quando sono in carrozzina, b) devo farmi io giustizia col martello se non lo fate voi. Al che ha sospirato, fatto spallucce, e detto, "capisco, capisco". Capisco un cazzo!

Edited by oromisso (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.