low

pieghe pista e pieghe corsa

30 posts in this topic

qualcuno può risolvere l'annoso problema con dati certi?

quali sono le differenze reali tra le une e le altre?

quali, tra le pieghe i cui nomi ormai tutti conosciamo, nascono "pista" e quali "strada"?

per evitare che questo annuncio diventi lungo 3km, inutilmente, direi che è (amichevolmente) VIETATO:

- iniziare dicendo "secondo me..." o simili

- apportare notizie senza una documentazione, bibliografia, o fama di conoscenza tale da rendere incontestabile la suddetta

i fatti sono ammessi.

grazie agli esperti per la collaborazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse tu fai il confusione con il termine usata in pista. Magari c'è chi si allena(va) con la piega da strada, qualche foto in rete mi pare di averla vista. Nel senso, se al pistard Tizio piace allenarsi con il manubrio cinese della citybike non significa che quello sia pista.

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra che la differenza di geometria sia spiegata a sufficienza nei tutorial del sito. O forse non ho capito al domanda...

Share this post


Link to post
Share on other sites

La differenza tra PISTA e STRADA veniva fatta in passato.

Oggi, di fatto, viene fatta solo per alcune estreme varianti delle produzioni principali (Cinelli, 3TTT, etc etc)

La differenza tra Pista e Strada nell'utilizzo, viene fatta principalmente per tipologia d'impiego e per specialità.

In Pista non esiste una sola disciplina chiamata Pista ma bensì molte specialità ed ognuna di queste ha la piega e la pipa apposita.

Esempio, se devi stare un Surplas non puoi pretendere di montare una Pipa Mod. 2 angolo 58° con una Piega Pista a Reach 81mm.

Dato di fatto: gli atleti dell'epoca al posto die Bullhorn preferivano tagliare pieghe strada e montarle al contrario. Questo gli permetteva di avere il dritto più lungo e comodo per stare in Surplas più tempo senza scivolare lungo la piega.

Edited by Pherrill'o (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

surplace :-)

Usti, cazzo, vero.

Me ne sono accorto ora che scrivendo di rigetto l'ho scritto come pronunciato :)

Aggiungerei:

Provaci a stare come lo ZIO o come COLOSIMO per due o tre ore in SURPLACE (:D) con una pipa angolo 58° e Piega Pista a Reach 81mm.

http://it.wikipedia.org/wiki/Surplace

Edited by Pherrill'o (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora, caso specifico di pieghe che ho o avevo

itm pro marchiata "pista" è pista?

la gimondi, che ha geometrie identiche (sovrapposizione assoluta, manca solo una scanalatura sul davanti) alla itm sopracitata, è pista?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La differenza tra PISTA e STRADA veniva fatta in passato.

Oggi, di fatto, viene fatta solo per alcune estreme varianti delle produzioni principali (Cinelli, 3TTT, etc etc)

La differenza tra Pista e Strada nell'utilizzo, viene fatta principalmente per tipologia d'impiego e per specialità.

In Pista non esiste una sola disciplina chiamata Pista ma bensì molte specialità ed ognuna di queste ha la piega e la pipa apposita.

Esempio, se devi stare un Surplas non puoi pretendere di montare una Pipa Mod. 2 angolo 58° con una Piega Pista a Reach 81mm.

Dato di fatto: gli atleti dell'epoca al posto die Bullhorn preferivano tagliare pieghe strada e montarle al contrario. Questo gli permetteva di avere il dritto più lungo e comodo per stare in Surplas più tempo senza scivolare lungo la piega.

questo è chiaro... finalmente

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

La differenza tra PISTA e STRADA veniva fatta in passato.

Oggi, di fatto, viene fatta solo per alcune estreme varianti delle produzioni principali (Cinelli, 3TTT, etc etc)

quali sono le estreme varianti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

azz...sento odore di post lungo, ma ci provo:

La differenza tra le pieghe strada e pista è che nella piega strada hai un numero maggiore di "prese" diciamo almeno 3:

- presa bassa, all'estremità inferiore

- presa alta, all'uscita della pipa

- presa sulle manopole

tutte e tre servono parecchio nelle varie situazioni di uscita/gara in bdc

nelle discipline su pista tipo velocità keirin, corse di gruppo in genere stante le fasi molto veloci della gara non si ha il tempo di spostare le mani da nessuna parte, quindi si usa solo la presa bassa, da lì la conformazione sinuosa della parte alta ed il reach e drop maggiori che, udite udite NON servono per stare più in basso e più in avanti (quello lo fai con la pipa) ma servono per non avere intralci con i polsi durante la volata o un rilancio (se provate una volta a farlo con una piega strada classica capite subito)

Poi ci sono le varie sfumature e distinguo, ad esempio:

- nell'americana la situazione del cambio impone di afferrare il manubrio in presa alta, ergo quasi sempre chi affronta questa disciplina usa una piega da strada

- molti nelle gare di gruppo preferiscono il feeling della piega strada ed usano quella...il nostro sikhandar è un fulgido esempio

- nel passato in competizioni tipo criterium, quindi veloci, nervose e concitate, molti usavano una piega più sinuosa ed arrotondata, per avere più libertà di movimento nei rilanci/volate...vedasi piega cinelli criterium(strada) o la vecchia 3ttt gimondi che NON è una piega da pista ma ci si avvicina per forma (erano anche le pieghe preferite dallo "zingaro" de Vlaemick)

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

azz...sento odore di post lungo, ma ci provo:

La differenza tra le pieghe strada e pista è che nella piega strada hai un numero maggiore di "prese" diciamo almeno 3:

- presa bassa, all'estremità inferiore

- presa alta, all'uscita della pipa

- presa sulle manopole

tutte e tre servono parecchio nelle varie situazioni di uscita/gara in bdc

nelle discipline su pista tipo velocità keirin, corse di gruppo in genere stante le fasi molto veloci della gara non si ha il tempo di spostare le mani da nessuna parte, quindi si usa solo la presa bassa, da lì la conformazione sinuosa della parte alta ed il reach e drop maggiori che, udite udite NON servono per stare più in basso e più in avanti (quello lo fai con la pipa) ma servono per non avere intralci con i polsi durante la volata o un rilancio (se provate una volta a farlo con una piega strada classica capite subito)

Poi ci sono le varie sfumature e distinguo, ad esempio:

- nell'americana la situazione del cambio impone di afferrare il manubrio in presa alta, ergo quasi sempre chi affronta questa disciplina usa una piega da strada

- molti nelle gare di gruppo preferiscono il feeling della piega strada ed usano quella...il nostro sikhandar è un fulgido esempio

- nel passato in competizioni tipo criterium, quindi veloci, nervose e concitate, molti usavano una piega più sinuosa ed arrotondata, per avere più libertà di movimento nei rilanci/volate...vedasi piega cinelli criterium(strada) o la vecchia 3ttt gimondi che NON è una piega da pista ma ci si avvicina per forma (erano anche le pieghe preferite dallo "zingaro" de Vlaemick)

ergo? avalli??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che NON è. Che poi usassero qualsiasi cosa è un altro discorso.

Angelo quella è del 2027, noi stiamo parlando di roba vintage ovviamente.

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che NON è. Che poi usassero qualsiasi cosa è un altro discorso.

Angelo quella è del 2027, noi stiamo parlando di roba vintage ovviamente.

:)

Basta leggerle bene le cose e si capisce di cosa si sta parlando:

(cit.)

"Oggi, di fatto, viene fatta solo per alcune estreme varianti delle produzioni principali (Cinelli, 3TTT, etc etc)"

Superando comunque l'ostacolo di leggere ciò che viene scritto, la questione PISTA e STRADA, oltre alla presenza su catalogo per ragioni di marketing oltre che tecniche (ed ora mi riferisco al vintage e non al moderno) era solo ed esclusivamente legato alla specialità alla quale si partecipava.

Caso contrario sarebbe stato se per caso avessero messo a catalogo:

Piega e Pipa Pista Velocità

Piega e Pipa Pista Inseguimento

Piega e Pipa Pista Americana

Piega e Pipa Pista Pausa Caffè

etc etc etc

Ribadisco: essendo la pista uno sport fatto di più discipline, ogni disciplina ha bisogno di varianti tecniche che, come dice GIUSTAMENTE Riky che in pista ci va, ci corre e ci gareggia, tecnicamente molte si prestano meglio se strada.

Se poi stiamo parlando di montare la bici da vetrina con tutto ciò che serve allora si, in quel caso PISTA e STRADA fanno la differenza.

Edited by Pherrill'o (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La differenza tra PISTA e STRADA veniva fatta in passato.

Oggi, di fatto, viene fatta solo per alcune estreme varianti delle produzioni principali (Cinelli, 3TTT, etc etc)

quali sono le estreme varianti?

Questa ad esempio:

http://www.3tcycling...p=scatto&pid=49

con questa piega superi i tir passandogli sotto come in California Skate

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.