fixrider86

Qualche "vecchio" e "sgamato" saggio può darmi qualche risposta su alcune componenti?

43 posts in this topic

Ciao a tutti,

il mio nome è Federico, ormai è quasi un anno che il mio mezzo di locomozione giornaliero casa/ufficio, , ufficio/casa (per un totale di circa 70 km al giorno, 5 giorni la settimana, (abito a san mauro e lavoro a cambiano)) è una bici a scatto fisso. Ad oggi ho "costruito" due bici: quella con cui ho iniziato ,una vecchia legnano convertita a scatto fisso, con rapporto 42-16, sulla quale, per ignoranza ho spesso molti più soldi di quanto non fosse sensato fare e in seguito, sono passato ad un telaio da pista in acciaio non brandizzato fatto da un telaista di Alba che, dopo essermi fatto un po di fixed-cultura su diversi blog/forum/siti vari, penso di aver assemblato decorosamente bene, sia a livello di montaggio sia a livello di componentistica.

La mia bici attuale monta mozzi, movimento centrale, guarnitura e serie sterzo Miche e come detto ha un telaio in acciaio e il rapporto è un 46-16 con il quale mi trovo bene. Ultimamente però mi è venuto il trip di fare una nuova bici, un mezzo al top a livello di fisse urbane ma che, con il rapporto opportuno, possa essere un bel mezzo anche per qualche sgambata in velodromo e pensando alle componenti da adoperare mi sono venute in mente le seguenti domande/dubbi:

- Telaio: in giro ci sono molti telai in alluminio con forcella in carbonio/ alluminio, (accoppiata che mi risulta essere il meglio per una fissa urbana) ma qual'è quello che fa per me? uno ottimo in città e valido in velodromo? PREMETTO: il Vigorelli non mi convince visto che l'hanno in molti e a me piace distinguermi e mi convince ancor meno sapendo il costo (600 €), i tempi biblici di consegna, che viene prodotto in Cina e che a veder dalle foto, ha le saldature "spazzolate" che tecnicamente è una cosa non bella... Quindi cosa mi consigliate?

- Ruote: mi risulta che l'azienda leader nella costruzione di ruote da bici fissa (uso velodromo) sia la MAVIC che oltre alle sue ruote supersucchia in carbonio produce per le fisse anche un set di ruote complete (anteriore+posteriore) in alluminio (profilo da 30mm), 20 raggi, con loro mozzi, le ELLIPSE.

Qualcuno può darmi un feedback su queste ruote? A livello di peso, resistenza, performance le reputate un prodotto di buona qualità? Sono perplesso perchè in giro ho visto un sacco di belle fisse ma mai nessuna con queste ruote...

- Guarnitura: come detto io monto la MICHE PRIMATO PISTA e mi trovo molto bene, mi intendo di lavorazione meccaniche e le reputo un ottimo prodotto, lavorato molto bene; detto questo mi sembra però di intuire che l'opinione comune sia che la miglior guarnitura in circolazione sia la SUGINO... è davvaro così? tutti dicono che è la migliore ma in che termini? C' è davvero grande differenza tra Sugino e Miche?

Spero di ricevere molti consigli, vi prego non abbandonate un pivello come me a scelte cosi difficili!!

Scherzi a parte ringrazio tutti coloro che vorranno darmi la loro opinione!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao e benvenuto...

caspita ma da san mauro a cambiano? ma che strada fai, il pino? se sali e scendi dal pino con la fissa, beh i consigli ce li devi dare tu a noi e non viceversa!!!! Se invece passi da moncalieri, beh tirannia d'orecchi obbligatoria visto che sei passato tutti i giorni davanti al velodromo senza mai entrare un giovedì a vedere chi c'era :-P

Premesso questo io ti inizierei a dire una cosa....prova prima la bici che hai in velodromo e inizia a prendere coscienza di quali sono i limiti e di cosa vorresti migliorare!

Io ho trovato da subito grandi differenze con il solo cambio delle ruote, per dire. Le ellisse sono ottime, le usa abitualmente ortu, che non ha bisogno di presentazioni direi, no? ;)

Quando dici che la mavic è leader nelle ruote ok, vero, ma tieni conto che il set che hai in mente costa come una Punto di seconda mano...roba da marziani.... già solo delle supertype di Miche sono delle gran ruote da gara. ultimamente sento parlare molto bene delle FFWD, per dire....

Guarnitura: per sentire le differenze di rigidità ti devi chiamare chris hoy....

Telaio: se vuoi farci un po' di tutto, il vigorelli resta un'ottima soluzione, se vuoi qualcosa di più tirato, opta per il mash che poi rivendi anche molto bene nel caso ti stufassi....io non saprei cosa dirti altro perché la scelta mia (e di molti qui) è stata quella di farsi una bici solo per il velodromo ed una solo per la città, e di questa scelta ne sono soddisfattissimo dato che non ti impone di scendere a compromessi.

buona caccia!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

il mio nome è Federico, ormai è quasi un anno che il mio mezzo di locomozione giornaliero casa/ufficio, , ufficio/casa (per un totale di circa 70 km al giorno, 5 giorni la settimana, (abito a san mauro e lavoro a cambiano)) è una bici a scatto fisso. Ad oggi ho "costruito" due bici: quella con cui ho iniziato ,una vecchia legnano convertita a scatto fisso, con rapporto 42-16, sulla quale, per ignoranza ho spesso molti più soldi di quanto non fosse sensato fare e in seguito, sono passato ad un telaio da pista in acciaio non brandizzato fatto da un telaista di Alba che, dopo essermi fatto un po di fixed-cultura su diversi blog/forum/siti vari, penso di aver assemblato decorosamente bene, sia a livello di montaggio sia a livello di componentistica.

La mia bici attuale monta mozzi, movimento centrale, guarnitura e serie sterzo Miche e come detto ha un telaio in acciaio e il rapporto è un 46-16 con il quale mi trovo bene. Ultimamente però mi è venuto il trip di fare una nuova bici, un mezzo al top a livello di fisse urbane ma che, con il rapporto opportuno, possa essere un bel mezzo anche per qualche sgambata in velodromo e pensando alle componenti da adoperare mi sono venute in mente le seguenti domande/dubbi:

- Telaio: in giro ci sono molti telai in alluminio con forcella in carbonio/ alluminio, (accoppiata che mi risulta essere il meglio per una fissa urbana) ma qual'è quello che fa per me? uno ottimo in città e valido in velodromo? PREMETTO: il Vigorelli non mi convince visto che l'hanno in molti e a me piace distinguermi e mi convince ancor meno sapendo il costo (600 €), i tempi biblici di consegna, che viene prodotto in Cina e che a veder dalle foto, ha le saldature "spazzolate" che tecnicamente è una cosa non bella... Quindi cosa mi consigliate?

C'è poco da fare, le Cinelli rimangono tra i migliori compromessi pista/strada, questa è la verità, specie se parliamo di Alu con forca in carbonio. Se però a te non piace (ma la qualità non è assolutamente bassa, neanche delle saldature...) le alternative sono cmq poche:

tolto un Vetta su specifiche tue (ma non apprezzo molto io) o altri telai da piccoli numeri (Carrera Falcon, un Langster S-Works etc...), c'è il MASH Histogram (geometrie più cattive di quello classico) o se ti tieni la tua attuale fissa puoi puntare su un Canyon, ad oggi il più bel telaio alu da pista. Alternative, un PInarello Pista (molto bello) o un Giant Omnium (molto bello e specialistico).

Ma io voto Canyon ad occhi chiusi se parliamo di pista e basta.

- Ruote: mi risulta che l'azienda leader nella costruzione di ruote da bici fissa (uso velodromo) sia la MAVIC che oltre alle sue ruote supersucchia in carbonio produce per le fisse anche un set di ruote complete (anteriore+posteriore) in alluminio (profilo da 30mm), 20 raggi, con loro mozzi, le ELLIPSE.

Qualcuno può darmi un feedback su queste ruote? A livello di peso, resistenza, performance le reputate un prodotto di buona qualità? Sono perplesso perchè in giro ho visto un sacco di belle fisse ma mai nessuna con queste ruote...

Io ho la posteriore (e ora voglio prendere anche la ant) che ho usato su strada e ora testata anche in pista. Beh ottima ruota, scorrevole e rigida, mi ci trovo benissimo, mozzo flip flop pista/pista e raggi Aero oltretutto. Se ne vedono poche qui perchè costano e la gente nella maggior parte non capisce un cactus e mette marchi "modaioli", ma se guardi tante bici di livello fatte in UK, USA o altri stati spesso le montano! Anche Ortu la usa e ci scambiavamo gli stessi favorevoli pareri poco tempo fa... Io te le consiglio!

- Guarnitura: come detto io monto la MICHE PRIMATO PISTA e mi trovo molto bene, mi intendo di lavorazione meccaniche e le reputo un ottimo prodotto, lavorato molto bene; detto questo mi sembra però di intuire che l'opinione comune sia che la miglior guarnitura in circolazione sia la SUGINO... è davvaro così? tutti dicono che è la migliore ma in che termini? C' è davvero grande differenza tra Sugino e Miche?

Miche ottimo rapporto qualità prezzo, poi posto che la migliore "non esiste", diciamo che chi vuole fare le cose seriamente ancora più che la Sugino (anche quella poi modaiola soprattutto perchè NJS) mette la Dura Ace FC7600 (quella a perno quadro). Rigida come deve essere una guarnitura da pistard

Spero di ricevere molti consigli, vi prego non abbandonate un pivello come me a scelte cosi difficili!!

Scherzi a parte ringrazio tutti coloro che vorranno darmi la loro opinione!

Ciao e benvenuto! ho risposto sopra punto per punto! ;)

Edited by lele200mph (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti e grazie mille per i consigli!!!

veramente lo apprezzo tanto.

@riky76: da san mauro a cambiano al mattino passo per l'arezza hai presente? c' è un bel pezzo in salita, poi il resto è tutto in piano, passata l'arezza, passo per sant'anna fino a cambiano però senza entrate in chieri tutto sulla statale.

La sera invece dipende dalla giornata lavorativa:

a volte faccio la stessa strada al contrario altre volte invece passo per trofarello, muncalè, torino, san mauro.

In velodromo sono già andato (a fare una garetta) con la mia bici attuale ma è stata una disfatta!! Ero solo andato a vedere poi mi han coinvolto ma ho fatto davvero una brutta figura! per tre motivi:

- c'era gente con molte più gambe di me

- montavo il 46-16 e per stare in fondo al gruppo trottavo come un criceto sulla sua ruota

- oltre al rapporto completamente sbagliato montavo un manubrio da MTB con un po di rise...

Comunque fatto sta che ho fatto una gran brutta figura di M...

Per quel che riguarda l'avere una buona bici per uso urbano e una per uso velodromo per me non è una soluzione fattibile per un semplice motivo: i soldini...

Come ben sai per una buona bici urbana non bastano 1000€... per una buona da velodromo forse non ne bastano 2000 di €...

Girare in velodromo è uno sfizio che potrei togliermi una volta tanto (visti gli orari del velodromo e visto che il velodromo non ha una copertura che permetta di girarci anche quando fuori fa brutto) e principalmente io la fissa la uso per spostarmi, come mezzo di trasporto per fare un discreto numero di chilometri che tra l'altro devo percorrere in relativamente poco tempo (per il tragitto mattutino il mio "record" è di 57 min per circa 35 km) ... perciò la possibilità che mi suggerisci aimè non è fattibile...

Per il resto grazie mille per i consigli e per le preziose dritte che mi hai fornito spero ci sarà occasione di conoscerci dal vivo someday!!

@lele200mph: Grazie mille anche a te per i consigli punto per punto!!! Davvero grazie mille!!

Mi è tutto chiaro, anzi chiarissimo, ho solo un ulteriore domanda: ma le Mavic Ellipse, la coppia delle ruote completa

quanto viene? Io avevo sentito in giro circa 360/400 €... è cosi o mi sono solo illuso che fosse così a "buon mercato" l'acquisto?

Ti ringrazio ancora molto dell'aiuto e spero c sarà occasione di conoscerci dal vivo prima o poi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

- Ruote: mi risulta che l'azienda leader nella costruzione di ruote da bici fissa (uso velodromo) sia la MAVIC che oltre alle sue ruote supersucchia in carbonio produce per le fisse anche un set di ruote complete (anteriore+posteriore) in alluminio (profilo da 30mm), 20 raggi, con loro mozzi, le ELLIPSE.

Qualcuno può darmi un feedback su queste ruote? A livello di peso, resistenza, performance le reputate un prodotto di buona qualità? Sono perplesso perchè in giro ho visto un sacco di belle fisse ma mai nessuna con queste ruote...

Io ho la posteriore (e ora voglio prendere anche la ant) che ho usato su strada e ora testata anche in pista. Beh ottima ruota, scorrevole e rigida, mi ci trovo benissimo, mozzo flip flop pista/pista e raggi Aero oltretutto. Se ne vedono poche qui perchè costano e la gente nella maggior parte non capisce un cactus e mette marchi "modaioli", ma se guardi tante bici di livello fatte in UK, USA o altri stati spesso le montano! Anche Ortu la usa e ci scambiavamo gli stessi favorevoli pareri poco tempo fa... Io te le consiglio!

ma lele tu hai le ellipse? ti riferisci a quelle o alle supertype che ho citato io?

Share this post


Link to post
Share on other sites

- Ruote: mi risulta che l'azienda leader nella costruzione di ruote da bici fissa (uso velodromo) sia la MAVIC che oltre alle sue ruote supersucchia in carbonio produce per le fisse anche un set di ruote complete (anteriore+posteriore) in alluminio (profilo da 30mm), 20 raggi, con loro mozzi, le ELLIPSE.

Qualcuno può darmi un feedback su queste ruote? A livello di peso, resistenza, performance le reputate un prodotto di buona qualità? Sono perplesso perchè in giro ho visto un sacco di belle fisse ma mai nessuna con queste ruote...

Io ho la posteriore (e ora voglio prendere anche la ant) che ho usato su strada e ora testata anche in pista. Beh ottima ruota, scorrevole e rigida, mi ci trovo benissimo, mozzo flip flop pista/pista e raggi Aero oltretutto. Se ne vedono poche qui perchè costano e la gente nella maggior parte non capisce un cactus e mette marchi "modaioli", ma se guardi tante bici di livello fatte in UK, USA o altri stati spesso le montano! Anche Ortu la usa e ci scambiavamo gli stessi favorevoli pareri poco tempo fa... Io te le consiglio!

ma lele tu hai le ellipse? ti riferisci a quelle o alle supertype che ho citato io?

Ricky stai confondendo le ruote...il nostro amico parla di queste, che io ho!mavic-ellipse-track-wheel-or-wheelset.jpg

Edited by lele200mph (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@lele200mph: Grazie mille anche a te per i consigli punto per punto!!! Davvero grazie mille!!

Mi è tutto chiaro, anzi chiarissimo, ho solo un ulteriore domanda: ma le Mavic Ellipse, la coppia delle ruote completa

quanto viene? Io avevo sentito in giro circa 360/400 €... è cosi o mi sono solo illuso che fosse così a "buon mercato" l'acquisto?

Ti ringrazio ancora molto dell'aiuto e spero c sarà occasione di conoscerci dal vivo prima o poi!

Esattamente quello è il costo, Ricky si confonde con le Comete e iO in carbonio che usano i PRO (il cui costo della coppia passa i 4000 euro....) vai sereno con le Ellipse!

quanto sei alto?

Edited by lele200mph (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@lele200mph: Grazie mille anche a te per i consigli punto per punto!!! Davvero grazie mille!!

Mi è tutto chiaro, anzi chiarissimo, ho solo un ulteriore domanda: ma le Mavic Ellipse, la coppia delle ruote completa

quanto viene? Io avevo sentito in giro circa 360/400 €... è cosi o mi sono solo illuso che fosse così a "buon mercato" l'acquisto?

Ti ringrazio ancora molto dell'aiuto e spero c sarà occasione di conoscerci dal vivo prima o poi!

Esattamente quello è il costo, Ricky si confonde con le Comete e iO in carbonio che usano i PRO (il cui costo della coppia passa i 4000 euro....) vai sereno con le Ellipse!

ciao e benvenuto...

Premesso questo io ti inizierei a dire una cosa....prova prima la bici che hai in velodromo e inizia a prendere coscienza di quali sono i limiti e di cosa vorresti migliorare!

Io ho trovato da subito grandi differenze con il solo cambio delle ruote, per dire. Le ellisse sono ottime, le usa abitualmente ortu, che non ha bisogno di presentazioni direi, no? ;)

Quando dici che la mavic è leader nelle ruote ok, vero, ma tieni conto che il set che hai in mente costa come una Punto di seconda mano...roba da marziani.... già solo delle supertype di Miche sono delle gran ruote da gara. ultimamente sento parlare molto bene delle FFWD, per dire....

Guarnitura: per sentire le differenze di rigidità ti devi chiamare chris hoy....

buona caccia!

no no, le ho citate le mega mavic, ma non le ho confuse, solo non sapevo che tu, lele, le avessi!

(e poi le ho scritte errate, ok...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

non c'è mica niente di strano, 1000euro per una bici valida, da usare in diverse situazioni, velodromo comprese, non è una cifra folle... però solo di telaio e ruote stai già a mille euro... quindi quella cifra si passa con facilità...

ps: Voto Canyon anche io, ho avuto una torque frx 9.0, telaio stupendo, finitura stupenda, assistenza veramente OK... la forcella si è rotta, mi hanno dato supporto necessario in tempi molto brevi...

pps: se a Lucca ci fosse un velodromo dove usare una bici così, 99su100 ce l'avrei anche io una bella canyon montata tamarra con le ruote da 88r+50f

Share this post


Link to post
Share on other sites

@lele200mph: Grazie mille anche a te per i consigli punto per punto!!! Davvero grazie mille!!

Mi è tutto chiaro, anzi chiarissimo, ho solo un ulteriore domanda: ma le Mavic Ellipse, la coppia delle ruote completa

quanto viene? Io avevo sentito in giro circa 360/400 €... è cosi o mi sono solo illuso che fosse così a "buon mercato" l'acquisto?

Ti ringrazio ancora molto dell'aiuto e spero c sarà occasione di conoscerci dal vivo prima o poi!

Esattamente quello è il costo, Ricky si confonde con le Comete e iO in carbonio che usano i PRO (il cui costo della coppia passa i 4000 euro....) vai sereno con le Ellipse!

ciao e benvenuto...

Premesso questo io ti inizierei a dire una cosa....prova prima la bici che hai in velodromo e inizia a prendere coscienza di quali sono i limiti e di cosa vorresti migliorare!

Io ho trovato da subito grandi differenze con il solo cambio delle ruote, per dire. Le ellisse sono ottime, le usa abitualmente ortu, che non ha bisogno di presentazioni direi, no? ;)

Quando dici che la mavic è leader nelle ruote ok, vero, ma tieni conto che il set che hai in mente costa come una Punto di seconda mano...roba da marziani.... già solo delle supertype di Miche sono delle gran ruote da gara. ultimamente sento parlare molto bene delle FFWD, per dire....

Guarnitura: per sentire le differenze di rigidità ti devi chiamare chris hoy....

buona caccia!

no no, le ho citate le mega mavic, ma non le ho confuse, solo non sapevo che tu, lele, le avessi!

(e poi le ho scritte errate, ok...)

la post la ho presa un annetto fa ormai...usata su strada e qui al suo debutto su pista!

321669_2429344686931_1050995085_32806589_90597478_n.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

piccolo O.T.:

intanto al velodromo per la JumpingJackScratch hai provato a venirci (convincendo anche la tua donzella ad accompagnarti, se non erro!) quindi zero brutte figure, ma come hai visto anche tu c'erano gambe provenienti da altri pianeti e sarebbe stata dura in ogni caso...io (se ricordi un capellone con la bici fucKsia) ho fatto giusto qualche passaggio per levarmi lo sfizio, ma poi la gara me la sono goduta...a bordo pista, girando la tabella che indicava il numero dei giri!

:)

e comunque, complimentoni per lo sbattone kilometrico che ti fai giornalmente...keep on riding!

:)

Edited by doge78 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti e grazie mille per i consigli!!!

veramente lo apprezzo tanto.

@riky76:

1)In velodromo sono già andato (a fare una garetta) con la mia bici attuale ma è stata una disfatta!! Ero solo andato a vedere poi mi han coinvolto ma ho fatto davvero una brutta figura! per tre motivi:

- c'era gente con molte più gambe di me

- montavo il 46-16 e per stare in fondo al gruppo trottavo come un criceto sulla sua ruota

- oltre al rapporto completamente sbagliato montavo un manubrio da MTB con un po di rise...

Comunque fatto sta che ho fatto una gran brutta figura di M...

2)Come ben sai per una buona bici urbana non bastano 1000€... per una buona da velodromo forse non ne bastano 2000 di €..

3) Girare in velodromo è uno sfizio che potrei togliermi una volta tanto (visti gli orari del velodromo e visto che il velodromo non ha una copertura che permetta di girarci anche quando fuori fa brutto)

4)per il tragitto mattutino il mio "record" è di 57 min per circa 35 km ...

ti rispondo ai vari punti:

1) ma ma....una garetta, quest'anno? se è sì DOBBIAMO per forza esserci visti, dato che hanno fatto per tre giovedì l'insegiumento individuale e poi c'è stato lo scratch che ho organizzato io :-) ma se dici che eri infondo al gruppo era per forza lo scatch!! possibile che non mi ricordo?

2) falsissimo: una bici urbana deve essere una roba che leghi al palo senza remore, ergo non si deve nemmeno pensare di spendere più di 400 euro...io ne ho spese meno, ed attualmente ci ho fatto circa 1600km in giro per milano e torino...è una bici che devi perforza maltrattare, mille euro sono una follia

2bis) pure 2000 euro sono una follia se devi iniziare in pista, con la metà ti fai un mezzo nuovo degnissimo anche di partecipare alle gare amatoriali, jtalianjet di bdc forum ha iniziato da un anno le gare su pista con un telaio bottecchia in alu (aka china for ever) e ruote miche pistard...e non lo fermi nemmeno a cannonate.

3) ok che tutti i velodromi tranne uno sono all'aperto, ma quest'estate tutti i giovedì si è girato bene fino alle 21, e si stava una favola (e gli allenamenti hanno anche dato qualche buon frutto)

4) cazzo, percorso cittadino sopra i 35 di media! grande!!! all'alley di febbraio sarai uno di quelli da tenere d'occhio insieme ad enry_mega_drop! complimenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

piccolo O.T.: intanto al velodromo per la JumpingJackScratch hai provato a venirci (convincendo anche la tua donzella ad accompagnarti, se non erro!) quindi zero brutte figure, ma come hai visto anche tu c'erano gambe provenienti da altri pianeti e sarebbe stata dura in ogni caso...io (se ricordi un capellone con la bici fucKsia) ho fatto giusto qualche passaggio per levarmi lo sfizio, ma poi la gara me la sono goduta...a bordo pista, girando la tabella che indicava il numero dei giri! :) e comunque, complimentoni per lo sbattone kilometrico che ti fai giornalmente...keep on riding! :)

cazz...adesso a pensarci dovrei ricordarmi...bici tutta cromata? giulio? :dry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non c'è mica niente di strano, 1000euro per una bici valida, da usare in diverse situazioni, velodromo comprese, non è una cifra folle... però solo di telaio e ruote stai già a mille euro... quindi quella cifra si passa con facilità...

ps: Voto Canyon anche io, ho avuto una torque frx 9.0, telaio stupendo, finitura stupenda, assistenza veramente OK... la forcella si è rotta, mi hanno dato supporto necessario in tempi molto brevi...

pps: se a Lucca ci fosse un velodromo dove usare una bici così, 99su100 ce l'avrei anche io una bella canyon montata tamarra con le ruote da 88r+50f

Si pablo, ma fixrider si riferiva a una bici di solo utilizzo urbano, facciamo due conti:

150 telaio, ci vengono degli ottimi telai corsa nuovi

200 ruote gommate e pignone, lanerossi ve le tira in testa (e se ha fondi di magazzino vi mette pure cerchi al top)

150 guarnitura corona e catena

50 reggisella

50 sella

30 pipa /attacco manubrio

20 manubrio

80 serie sterzo e movimento centrale.

20 freno e leva

insomma, io direi che con 750 euro ci viene una bici con i fiocchi, e ho voluto esagerare.

Poi tra l'altro , guardiamoci in faccia, 1000 euro di bici lucchettata ad un palo con tutti gli avvoltoi che ci girano intorno?? no grazie, meglio una convertita cazzuta da 300 euro e viviamo più sereni.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.