siberiano

rottura distanziale mozzo

27 posts in this topic

Ieri sera nel tensionare la catena mi sono accorto che il controdado del mio mozzo posteriore miche si è spaccato in due con una precisione allarmante, proprio diviso in due senza alcun segno di schegge o altro. Non mi capacito del perchè. Adesso si pone il problema di come sostituirlo (ad occhio sembrerebbe non sia successo nient'altro che mini la salute del mozzo). Dove posso trovare un sostituto? Misuro con il calibro e vado dal ferramenta? Altre idee? Per chiarezza aggiungo foto. Grazie mille

post-1601-0-03388800-1320322708_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

i soliti negozi milanesi... un negozio di bici a caso magari se ti va di culo hanno quel pezzo... oppure ferramenta...

se li hai a portata di mano e non devi sbatterti troppo proverei dai vari ciclistica stazione dodici e poi dopo va tutto bene... basta trovare un "qualcosa" che faccia spessore, anche una serie di rondelle...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahh!

Tranquillo,

mi è già successo.

Usavo lo stesso mozzo, agli albori, su di una convertita.

Ti consiglio l'uso del calibro,tanta pazienza e di andare o dal ciclista da cui l'hai comperato dicendo che effettivamente i distanziali come lega fanno cagare e di farti dare un pezzo simile

o in caso di non riuscita di recarti da un ferramenta.

Stai sicuro che sostituendoli non ti succederà più,

a quel mozzo se gli sostituisci cuscinetti e controdadi inizia ad esser divertente da usare.

e cmq, se vuoi un consiglio orientati verso i mozzi

sontour o suzue.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa, ma cosa intendi per distanziale, il dado o la ranella?! In ogni caso Menthos di Ciclistica mi aveva detto che poteva averli, chiedi a loro...

p.s.: ah, la causa ovviamente in legalese si chiama cedimento strutturale per difetto di fabbrica....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa, ma cosa intendi per distanziale, il dado o la ranella?! In ogni caso Menthos di Ciclistica mi aveva detto che poteva averli, chiedi a loro...

p.s.: ah, la causa ovviamente in legalese si chiama cedimento strutturale per difetto di fabbrica....

non conoscendo i termini tecnici ho appunto messo una foto. mi dici come si chiama il pezzo? non è il dado ma il primo elemento successivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa, ma cosa intendi per distanziale, il dado o la ranella?! In ogni caso Menthos di Ciclistica mi aveva detto che poteva averli, chiedi a loro...

p.s.: ah, la causa ovviamente in legalese si chiama cedimento strutturale per difetto di fabbrica....

non conoscendo i termini tecnici ho appunto messo una foto. mi dici come si chiama il pezzo? non è il dado ma il primo elemento successivo.

Ah, ok, è il controdado che blocca il cono... :-P

Share this post


Link to post
Share on other sites

magari anche fixkin...

Non l'ho incluso perché solitamente non parlo di ció che non tocco con mano,

ma sarei veramente curioso di poter analizzare un mozzo fatto da stefano.

Ho soltanto potuto vedere e toccare i suoi adattatori, é poco,

ma si vede che son ben fatti.

Scusa, ma cosa intendi per distanziale, il dado o la ranella?! In ogni caso Menthos di Ciclistica mi aveva detto che poteva averli, chiedi a loro...

p.s.: ah, la causa ovviamente in legalese si chiama cedimento strutturale per difetto di fabbrica....

Purtroppo se la percentuale di casi supera un limite, non é piú da considerare cedimento strutturale per difetto ma per errata scelta del materiale.

Non so se voi interessati e sfortunati come nel mio caso avete notato,

ma la composizione del materiale é eccessivamente granulosa

e volgarmente sembra un pezzo di tufo.

Sinceramente non so neanche se sia ergal o acciaio o una lega di basso valore.

Non per esser cattivo ma valuta tu di comperare una seconda volta lo stesso pezzo che ti si é rotto,

invece che trovarne uno magari ad un decimo del prezzo forse piú resistente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non per esser cattivo ma valuta tu di comperare una seconda volta lo stesso pezzo che ti si é rotto,

invece che trovarne uno magari ad un decimo del prezzo forse piú resistente.

infatti cerco una soluzione "da ferramenta". che consigli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplice,

vai dal ferramenta con quel poco che rimane, prendi le misure con il calibro e cerchi di fartene dare uno simile.

O

soluzione migliore, portati tutta la ruota e fatti sostituire anche l'altro controdado, che fidati ha vita breve.

Mi sento in dovere di dirti una cosa peró,

capisco che possa essere disarmante una situazione del genere, magari come prima esperienza

e sono felice di poterti aiutare

ma

cerca di essere indipendente.

Buona fortuna

Share this post


Link to post
Share on other sites

è successo anche a me 2 volte... spesso succede perchè si stringono troppo i dadi... e perchè sono fatti di merda, questo è sicuro. Io ho risolto in 2 modi:

-telefona a ciclistica e chiedigli se hanno il ricambio (a me aveva dato l'asse del mozzo con dadi e controdadi x 7 euro o meno, non ricordo...)

- Prendi una fascetta di plastica, pressa bene le 2 parti rotte come se dovessi incollarle e stringi la fascetta intorno più che puoi. A me è durata anche giocandoci a polo 2 volte la settimana ( ovvio che è provvisoria come soluzione ma fidati che funziona.. tra l'altro il mio era al mozzo posteriore che dovrebbe subire anche più sollecitazioni...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplice,

vai dal ferramenta con quel poco che rimane, prendi le misure con il calibro e cerchi di fartene dare uno simile.

O

soluzione migliore, portati tutta la ruota e fatti sostituire anche l'altro controdado, che fidati ha vita breve.

Mi sento in dovere di dirti una cosa peró,

capisco che possa essere disarmante una situazione del genere, magari come prima esperienza

e sono felice di poterti aiutare

ma

cerca di essere indipendente.

Buona fortuna

Sono una persona veramente poco polemica, solitamente adotto la tecnica dello struzzo, ma per questa volta rispondo.

1 - questo è un forum e siamo nella sezione Reparto tecnico sottosezione Consigli tecnici e info sui prodotti, quindi pongo quesiti per affrontare i miei problemi; mi pare di essere nel posto giusto. Domando con gentilezza e se qualche buon anima mi risponde le sono davvero riconoscente.

2 - alla luce del punto 1 direi che non è proprio il caso di "cagare fuori dal vaso" (perdonami il francesismo) prima proponendo di comprarsi robe giappe che sulla mia convertita poco ci azzeccano e che costano un patrimonio e poi dicendo di essere indipendente.

3 - il primo mozzo pista che ho avuto era una merda cinese, però non si è mai rotto! In virtù di questo chiedevo se fosse normale una cosa del genere su un mozzo che tu - con una certa aria di sufficienza - consideri una merda , ma non viene a costare proprio 2 lire e moltissima gente monta.

4 - detto questo già in partenza volevo adottare tecniche diy e non ricomprare una cosa che notoriamente si rompe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.