LucaF&F

ma se......

12 posts in this topic

ma se smontono la catena con lo smaglia catena per poterla pulire bene poi la posso rimontare utilizzando lo stesso pirolino blocca maglia?

In giro su vari forum lo sconsigliano,ma nessuno ne parla a proposito di una fissa che skiddando la catena ha sicuramente maggiori sollecitazioni che su una bici non fissa.

accetto consigli.

se puo servire ora monto una catena miche pista,con guarnitura miche 46 e pignone miche 17.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se apri la catena con lo smagliacatena, prendi una maglia a caso (ti sfido a trovare quella che hai chiuso tu in precedena :D).

A parte questo, è inutile smontarla per pulirla bene. Non occorre sgrassarla completamente per pulirla bene! Per una buona pulizia basta ad esempio spruzzare un po' di WD40 (o equivalente), passarla magari in un lavacatena che abbia delle spazzole e asciugare poi con della carta.

In questa maniera una catena delicata come la Campagnolo 10 velocità mi è durata oltre 6000km, che è un bel chilometraggio (di media si chiama sui 3-4-5000km, a seconda della cura che il ciclista ne ha).

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa,ma se io al apro per metterla a bagno in acqua e sapone dei piatti,come faccio da sempre e per farlo la lascio aperta non serve ritrovare il punto di apertura.

poi sciacquo,asciugo e la rimonto chiudendala da dove l'avevo aperta no???

io vorrei solo sapere se è sconsigliata l'operazione perchè su alcuni forum dicono che nel punto dove viene aperta e poi richiusa si indebolisce,tant'è che consigliano di comprare e montare la falsa maglia apposta per fare sto lavoro,ma visto che nessuno ne parla per quel che riguarda la fissa chiedevo a voi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vorrei dire un'eresia, ma ho sempre rimesso la maglia dove è stata aperta senza nessun problema, se vuoi essere sicuro dai due colpetti con martello e punteruolo sul perno smagliato in modo da fare delle tacche laterali che non ne permettono la fuoriuscita.

IMHO.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie.

io l'ho gia fatto un paio di volte senza problema,ma oggi mi è venuto il dubbio,per curiosità ho cercato su internet e via....il dubbio è aumentato.

se non sono l'unico che lo fa con buon esito...continuo a farlo.

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie.

io l'ho gia fatto un paio di volte senza problema,ma oggi mi è venuto il dubbio,per curiosità ho cercato su internet e via....il dubbio è aumentato.

se non sono l'unico che lo fa con buon esito...continuo a farlo.

grazie

Oh, ma che paranoie vi fate?

TONEFIX

Share this post


Link to post
Share on other sites

io uso sempre e solo falsamaglia, è più pratica. Se non hai la falsamaglia è bene usare il perno a fiala. Gli altri metodi possono funzionare, andare bene, la catena non si aprirà mai etc etc ma non è la via corretta e la catena è più debole...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E quando non c'era la falsamaglia (anzi, la falsamaglia c'era già prima, negli anni '50... poi è "scomparsa" fra gli anni '70 e 2000) non esisteva un metodo corretto?

Le catene si aprono e si chiudono con lo smagliacatene, di buona qualità. La pinza Gian Robert è eccezionale allo scopo, ma da molti anni non è più in commercio (tanti meccanici la usano ancora oggi per le catene che non siano 9-10-11v).

Ad aprirsi sono solo le catene danneggiate o chiuse male: se lo sai fare non si aprirà.

Poi se apri e chiudi 3 volte al giorno è un altro conto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E quando non c'era la falsamaglia (anzi, la falsamaglia c'era già prima, negli anni '50... poi è "scomparsa" fra gli anni '70 e 2000) non esisteva un metodo corretto?

Le catene si aprono e si chiudono con lo smagliacatene, di buona qualità. La pinza Gian Robert è eccezionale allo scopo, ma da molti anni non è più in commercio (tanti meccanici la usano ancora oggi per le catene che non siano 9-10-11v).

Ad aprirsi sono solo le catene danneggiate o chiuse male: se lo sai fare non si aprirà.

Poi se apri e chiudi 3 volte al giorno è un altro conto.

io le so chiudere, ho imparato da ragazzino da un meccanico, ero appassionato di mtb e tutte le estati le passavo da lui a montare e smontare bici etc etc.... alla fine le mie catene non hanno mai ceduto(a dire il vero una si, però dopo una giornata di freeride all'isola d'elba, e l'avevo maltrattata non poco... ma non sono certo che abbia ceduto la maglia che avevo richiuso)

sulla falsamaglia, beh, quando non c'era non c'era, ora hai a disposizione perno a fiala e falsamaglia, tu sei uno competente, io me la cavo ed ho attrezzi di buon livello, ma il ciclista della domenica o chi non ha attrezzi buoni o una buona manualità, forse è meglio se usa la falsamaglia... trovarsi nel traffico con la catena che si apre e nella borsa solo un ipod e qualche euro, potrebbe essere parecchio brutto... fai conto che esco almeno 120 volte l'anno, salvo infortuni, di cui il 70% in mtb, se non ci fosse la falsamaglia sarei già impazzito perchè in inverno la catena devo pulirla ogni settimana... è molto più pratica, impossibile dire il contrario

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ragioniamo così, possiamo anche consigliare le gomme piene ai ciclisti con scarsa manualità (non dico metà, ma una buona fetta delle forature che riparo ogni giorno sono dovute ad errati montaggi e/o a pizzicature per pressioni troppo basse). Non mi pare però una buona idea.

A parte queste disquisizioni tecniche (possiamo continuare all'infinito, ma andremo off-topic) rimane da chiedersi una cosa importante: è fondamentale aprire la catena per pulirla una volta la settimana su una fissa?

E ancora: smontando la catena, come la puliamo?

A mio parere una buona pulizia si può fare tranquillamente con la catena montata, senza alcun problema. Non è necessario sgrassare la catena a fondo, anzi, rimuovendo la lubrificazione in profondità ("all'interno" dei piolini, parlando terra terra) a mio parere si fa più male che bene alla durata della catena stessa.

Credo sia solamente una cura maniacale aprire e pulire la catena, sgrassandola a fondo, una volta la settimana. E ve lo dice uno che pulisce la bici da corsa ogni volta che la usa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la catena delle bici da corsa, o della fissa le pulisco quando mi ricordo, quelle della mtb se esco 3-4 volte in una settimana, devo pulirla, per forza, anche perchè odio avere una trasmissione non in perfetta forma... è necessario facendo il 90% dei Km su sterrato, fango in inverno e polverone in estate.

per pulirla non c'è bisogno di smontarla, su questo hai ragione, su una fissa poi basta un attimo... però io resto della mia idea, pur avendo un briciolo di manualità preferisco la falsamaglia, anche sulla fissa, problemi non ne da, vantaggi si...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ragioniamo così, possiamo anche consigliare le gomme piene ai ciclisti con scarsa manualità (non dico metà, ma una buona fetta delle forature che riparo ogni giorno sono dovute ad errati montaggi e/o a pizzicature per pressioni troppo basse). Non mi pare però una buona idea.

A parte queste disquisizioni tecniche (possiamo continuare all'infinito, ma andremo off-topic) rimane da chiedersi una cosa importante: è fondamentale aprire la catena per pulirla una volta la settimana su una fissa?

come non quotare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.