Sign in to follow this  
viccc

Novellino tanto!

11 posts in this topic

ciaoatutti! Sono un neofissato della fissa...non ho (ancora) la "bici" ma da un po' di tempo a questa parte mi sto appassionando sempre di piu' a questo aggeggio. Predico da subito che sono ignorante -come il vino in cartone- in materia, ma penso di essere nel posto giusto, con gente "giusta" che spero riesca un po' a spiegarmi la faccenda. Ora come ora non ho la possibilita' -ne economica, ne di tempo- per dedicarmi a questa cosa (sono all' estero) ma vorrei lo stesso avere qualche delucidazione sui componenti che servono per "farsi" la fissa.

So gia da subito che non e' cosa semplice ma so gia' chi puo' darmi una mano nell' assemblare la bici.

Non so se e' la sezione giusta pero' ho qualche domanda, proprio da neofita tanto, da farvi.

Vorrei sapere da che genere di bici si puo' partire per farla diventare a scatto fisso, per esempio, si puo partire da una bici da strada? O serve per forza una bici da pista?

Oltre ai forcellini orizzontali c'e' qualche altro particolare essenziale che deve avere una bici per poterla "convertire"?

Io sono alto 185 cm per 70 kg che misura dovrei scegliere?

Si trovano facilmente i "pezzi" in circolazione?

Ringrazio tutti in anticipo sperando di non avervi annoiato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono quasi novello quanto te (non so confiare le gomme)ma ti voglio avvertire su alcune cose:

- non è facile montare un bici, fissa o non fissa che sia

- se non hai una bici di partenza devi mettere in preventivo circa 150 euro per un bici usata che si possa convertire

- sei alto, bici da corsa alte usate se ne trovano poche

- se non hai un appassionato che ti aiuta e che ha già gli attrezzi devi mettere in preventivo anche l'accquisto di questi ultimi

- il mio consiglio: datti un budget e fai bene i conti. Io avevo messo a budget 401 euro, poi con 458 mi sono comprato la fissa nuova già fatta, e ne trovi anche a meno.

Se invece vuoi divertirti anche a costruirla, il discorso è un altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, intanto ti consiglio di leggere un pò in giro...

sul blog di Aldone ci sono tanti post interessanti

http://bicifissa.blogspot.com/2008/09/voglio-una-fissa-come-faccio-parte-1.html

http://bicifissa.blogspot.com/2008/11/voglio-una-fissa-budget.html

http://lanerossi.altervista.org/fisse/costruzione.htm

http://www.movimentofisso.it/biciclette_it.aspx?IdProd=16

giusto per farti un'idea.... una fissa puoi farla con pochissimo o con tantissimo... la tua altezza è buona, troverai molte cose, io che sono 195cm ho dovuto faticare per trovare un telaio decente da convertire... ma poi l'ho trovato...

ora come ora si iniziano a trovare tanti pezzi usati, molti hanno preso la fissa per moda e stanno rivendendo... dai sempre uno sguardo al mercatino, spesso si trovano buone occasioni... insomma... intanto leggi un pò qualche blog, il forum, fatti una tua idea e buon divertimento!!!! :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono quasi novello quanto te (non so confiare le gomme)ma ti voglio avvertire su alcune cose:

- non è facile montare un bici, fissa o non fissa che sia

- se non hai una bici di partenza devi mettere in preventivo circa 150 euro per un bici usata che si possa convertire

- sei alto, bici da corsa alte usate se ne trovano poche

- se non hai un appassionato che ti aiuta e che ha già gli attrezzi devi mettere in preventivo anche l'accquisto di questi ultimi

- il mio consiglio: datti un budget e fai bene i conti. Io avevo messo a budget 401 euro, poi con 458 mi sono comprato la fissa nuova già fatta, e ne trovi anche a meno.

Se invece vuoi divertirti anche a costruirla, il discorso è un altro.

- per la facilità diciamo che è relativa, uno può sempre provarci... nel peggiore dei casi impara qualcosa...

- per il telaio io che sono 1.83 ho preso un 56, su questa misura se ne trovano abbastanza, sia da corsa da convertire che già da pista usati o anche nuovi..

-ovviamente corretta la storia del budget.. io sono partito praticamente senza pensarci, prendendo i pezzi pian piano, facendo così ho proceduto più lentamente con il recupero dei pezzi ma almeno ho potuto spendere un po' di più..

ps.. io l'avrei assemblata da solo ad ogni modo perchè mi piace farlo e non mi sarei comprato mai una fixed già fatta da qualcun altro.. ma se ti interessa più l'utilizzo finale che il divertimento di montarla guarda direttamente qualcosa di già pronto che spendi decisamente meno..

Edited by comel88 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

-ovviamente corretta la storia del budget.. io sono partito praticamente senza pensarci, prendendo i pezzi pian piano, facendo così ho proceduto più lentamente con il recupero dei pezzi ma almeno ho potuto spendere un po' di più..

ps.. io l'avrei assemblata da solo ad ogni modo perchè mi piace farlo e non mi sarei comprato mai una fixed già fatta da qualcun altro.. ma se ti interessa più l'utilizzo finale che il divertimento di montarla guarda direttamente qualcosa di già pronto che spendi decisamente meno..

Bhè, una delle cose che mi ha fermato è anche il tempo, avevo voglia di provare subito una bici fissa con l'arrivo della bella stagione.

Dipende cosa vuol dire fatta da un altro, se è un azienda o un ciclista serio sì, non comprerei mai una di quelle fixed artigianali fatte da ciclisti improvvisati che si trovano su ebay (e le fanno pagare un cifrone).

Cmq, la voglia di farmene una c'è ancora, ma posso prendermela con comodo adesso

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sono partito con calma e adesso che c'è bella stagione sto smaniando per finirla...

se conosci qualcuno che può darti qualche consiglio ci sono molte bici ben fatte anche da ragazzi che poi si stancano e la vendono ad un prezzo minore di quello che hanno speso..

i prodotti industriali non li ho mai presi in considerazione....

consiglio di guardare il mercatino e farti un idea su costi e mercato che hanno i vari pezzi..

ciò su cui di solito si spende di più sulla prima fixed sono le ruote di solito.. telaio, guarnitura ecc...

una volta che hai un idea dell'usato puoi valutare se assemblarla o trovarne una già fatta che ti piaccia..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei sapere da che genere di bici si puo' partire per farla diventare a scatto fisso, per esempio, si puo partire da una bici da strada? O serve per forza una bici da pista?

Oltre ai forcellini orizzontali c'e' qualche altro particolare essenziale che deve avere una bici per poterla "convertire"?

In realta' possono andar bene anche i "forcellini obliqui" delle vecchie bici da corsa, o delle bici da trekking/ibride.

forcellino.jpg

Per il resto... dipende da cio' che vuoi ottenere... e da quello che hai a portata di mano

Vuoi una bici leggera e con geometrie che la rendano il piu' possibile reattiva? Allora opta per un telaio pista, o ancor meglio una bici completa usata

Una bici da usare tutti i giorni come commuter, senza particolari pretese velocistiche? Una qualsiasi bici da passeggio o da citta' va bene

Hai a portata di mano una bici da corsa vecchiotta, un po' malpresa? Puoi provare a convertirla con poca spesa.

Sul mercatino di FixedForum ce ne sono attualmente in vendita di tutte queste tipologie (bici complete e/o telai)

Si trovano facilmente i "pezzi" in circolazione?

Se si tratta solo di convertire una bici originariamente dotata di 6 pignoni posteriori, un Fixkin Lock6v ed un pignone sempre Fixkin sono una soluzione a basso costo (una trentina di euro).

- non è facile montare un bici, fissa o non fissa che sia

- se non hai una bici di partenza devi mettere in preventivo circa 150 euro per un bici usata che si possa convertire

- sei alto, bici da corsa alte usate se ne trovano poche

- se non hai un appassionato che ti aiuta e che ha già gli attrezzi devi mettere in preventivo anche l'accquisto di questi ultimi

Mah, veramente anch'io, che a manualita' meccanica sono molto deficitario, riesco ormai a montare/smontare i vari pezzi della propria fissa: la differenza con uno "skillato" e' il tempo che ci si mette a fare il lavoro (e prima ancora, a capire come farlo).

Se non hai una bici di partenza (o non ne trovi a prezzo veramente basso) forse ti conviene puntare direttamente sull'usato completo (meno sbattimenti per cercare compatibilita' fra tutti i vari componenti).

Sul discorso dell'altezza, come ha gia' scritto qualcun altro, una bici taglia 56 dovrebbe andar bene (ed e' una misura che si trova)

Per quanto riguarda gli attrezzi necessari, mi rifaccio alla mia personale esperienza di conversione di una bici da trekking con pacco pignoni 6v usando il Lock6v.

Ho dovuto cambiare anche la guarnitura, tu potresti essere piu' fortunato... ho evidenziato in verde l'unico attrezzo specialistico che e' servito per questa operazione addizionale.

In rosso l'altro attrezzo, del quale non si puo' fare a meno

A me sono serviti:

- estrattore per pedivelle a perno quadro: puoi fartelo prestare da un ciclista o acquistarlo per meno di 20 euro (nel mio caso, ho fatto il lavoro personalmente sotto gli occhi del ciclista che mi ha prestato l'attrezzo)

- frusta per smontaggio pacco pignoni: quello l'ha fatto il ciclista in 5 secondi (attrezzo da altri 20 euro, credo)

- chiave da 15 per smontare i pedali (occhio che il pedale di sinistra si svita in senso orario) e/o per l'asse ruota posteriore

- chiave da 14 per l'asse posteriore (spesso e' da 15)

- chiavi da 8/10/13

- set di brugole da 3 a 6

- cacciaviti a croce ed a taglio di varie misure

- 1 trapano con una punta da 3.3mm per ricavare nel mozzo qualche mm di "sede" per le viti di fissaggio del Lock6v

Avviti a mano il Fixkin al posto del pacco pignoni originario, fai 7 inviti col trapano, avviti le 7 viti mordenti e la ruota posteriore fissa e' pronta.

Dopodiche' giochi con gli spessori forniti col Lock per allineare il piu' possibile il pignone con la guarnitura (la famosa linea catena), ed una volta trovata la configurazione migliore chiudi il "pacco" avvitando le brugole in dotazione.

A volte potrebbe essere utile scambiare di posto le corone della guarnitura per migliorare il risultato: le guarniture furbe hanno le corone smontabili, la mia originale no (per quello ne ho dovuto comprare un'altra ed usare l'estrattore).

A questo punto inizi a togliere dalla bici tutto cio' che non serve (cambio posteriore, deragliatore anteriore, cavi e levette di comando, freno posteriore, cavetto e leva). Voila' :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

<br>Sono quasi novello quanto te (non so confiare le gomme)ma ti voglio avvertire su alcune cose:

1- non è facile montare un bici, fissa o non fissa che sia<br>

2- se non hai una bici di partenza devi mettere in preventivo circa 150 euro per un bici usata che si possa convertire<div>

3- sei alto, bici da corsa alte usate se ne trovano poche<br>

4- se non hai un appassionato che ti aiuta e che ha già gli attrezzi devi mettere in preventivo anche l'accquisto di questi ultimi<br>

5- il mio consiglio: datti un budget e fai bene i conti. Io avevo messo a budget 401 euro, poi con 458 mi sono comprato la fissa nuova già fatta, e ne trovi anche a meno.<br><br>Se invece vuoi divertirti anche a costruirla, il discorso è un altro.<br>

<br><br>marò, quante minchiate tutte insieeme (perdona il termine), allora nell'ordine:

<div><br></div><div>1 - la bici fissa è la più semplice bici da montare che esista, valla tu a monatare e regolare una mtb da downhill o una bici da crono...prova ne è che meno della metà di quelli in fissa proviene dal ciclismo classico (strada o mtb che sia)</div></div><div><br></div><div>

2- ok, 150 euro potrebbe essere una cifra abbastanza centrata per una buona bici da corsa con i forcellini sub-orizzontali aperti sul davanti (come ti hanno già indicato, tipo i campagnolo 1010)</div><div><br></div><div>

3- 185cm: non sei un gigante, di telai 56-58 se ne trovano discretamente, specie se datati e d'acciaio</div><div><br></div><div>

4- mica vero, presa una bdc con le caratteristiche di cui sopra, l'unica cosa indispensabile è la ruota posteriore con mozzo fisso, o alla brutta un semplice mozzo a filetto strada e su il lock di fixin (ci lasci i freni e vai alla grande)</div><div><br></div><div>

5- il mio consiglio è, trova una bdc usata, pagala poco e compra una buona ruota posteriore fissa, che ti accompagnerà per un sacco di tempo (magari &nbsp;prendila flip flpo con il fisso da un lato ed il libero dall'altro, che se proprio non va fai una siglespeed)</div><div><br></div>

Edited by riky76
safari su win mi fa casino!! (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

giusto per restare attorno ai 150

http://www.subito.it/biciclette/corsa-danilo-bertolin-torino-23320612.htm

taglia 57, belle geometrie

Share this post


Link to post
Share on other sites

So che sono testardo, ma, a mio avviso, se la bici da fissare non ce l'hai già, rischi di pagare 150 euro (almeno su quello sono d'accordo tutti) per un ferrovecchio. Oramai chi trova in cantina una bici con i forcellini obliqui la mette in vendita a 150 euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

So che sono testardo, ma, a mio avviso, se la bici da fissare non ce l'hai già, rischi di pagare 150 euro (almeno su quello sono d'accordo tutti) per un ferrovecchio

Qui stiamo dicendo piu' o meno la stessa cosa...

Certo, la BDC linkata da riky76 a 170 euro ha una bella geometria, ed apparentemente basta aggiungergli altri 30 euro di Lock6v+pignone per avere una fissa utilizzabile, totale 200 euro.

Vorrai, proprio perche' e' una bella bici, riverniciarla per togliere di mezzo la ruggine che si vede sul piantone e sul tubo obliquo? O la porti a qualcuno (ma devi smontarla tutta) o fai handmade con cartavetro e bomboletta (tanto tempo e risultato non necessariamente garantito) -> mi sa che con meno di 50 euro non te la cavi.

Eccetera, eccetera.

A questo punto, la MSN di Skiddartha:

skiddartha-msn.jpg

- costa 100 euro in piu' (350 in offerta)

- e' nuova

- ha gia' i suoi bei forcellini pista

- e' bella :-)

Oppure qualche bell'usato qui sul mercatino del forum, da tenere cosi' com'e'.

Discorso diverso se la bici "fissanda" ti costasse, say, 70 euro: aggiungi i 30 per Lock6v e pignone... ed anche se c'e' un po' di ruggine, su una bici di questa fascia di prezzo, chissene.

Edited by rimmon1971 (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.