Sign in to follow this  
Followers 0

Restuarare / verniciare Bici

6 posts in this topic

Posted

Salvo sto per rivernicare una bicicletta ma mi servono delle "dritte"

la bici in questione è questa: http://img37.imageshack.us/i/dsc001442.jpg/

- Come tolgo il vario sporco accumulato nel tempo?

- la bici ha molta ruggine sopratutto sulla canna e sul copri catena (http://img17.imageshack.us/i/dsc001474.jpg/) e sullo sterzo con che prodotto posso toglierla?

- Vorrei cromare queste parti come faccio? http://img33.imageshack.us/i/dsc001443.jpg/

Con che carta inizio a grattare la bici? 400/800 e poi 1000?

Per verniciare con la bomboletta vanno bene questi passaggi:

-telaio grattato con carta vetrata 400

- antiruggine

- Colore

- carta 800 per le sbavature

- colore + carta 1000

- trasparente

- polish per la lucidatura

Grazie a Tutti per l'auito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Che io sappia la cromatura non si fa solo sui particolari, ma si fa di tutto il telaio, proprio perche' viene immerso completamente in una serie di bagni; poi si puo' tranquillamente verniciare sopra la cromatura.

Se il telaio non e' eccessivamente arrugginito, si puo' carteggiare con 2 passate, un 200 a secco e un 320/400 a acqua, solo per rendere ruvida la vernice e permettere la successiva verniciatura.

Altrimenti una bella sabbiatura e si tira via anche la ruggine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Per pulire fai "la piccola cenerentola": detersivo per piatti, sgrassatore, spugnette, acqua. Insomma, la pulisci bene come faresti con il peggiore cesso di tutta la scozia.

Con il diesel puoi ammorbidire la ruggine e trattare lo sporco più ostico (grasso vecchio misto a merda varia), sopratutto per quanto riguarda le parti meccaniche. Magari prima smonta tutti i componenti, così li controlli per tastarne le condizioni e li pulisci da smontati e sopratutto singolarmente uno per uno. Occhio però che poi ti tocca reingrassare, quindi fai attenzione a rimuovere bene il diesel e sgrassare a modo.

Sempre diesel e spugnette abrasive (o carta vetrata, le spugnette vanno bene perchè le trovi della grana che vuoi e sono ottime da impugnare) per ammorbidire e togliere la ruggine è un ottimo metodo, comunque te la dovresti cavare tranquillo, almeno a vedere le foto. Giusto se ti da problemi smontare i componenti dagli prima una bel bagno di svitol lascia agire, provi a smuovere. Procedimento da ripetere finchè A) il pezzo in questione non viene via B) perdi la pazienza e cominci a bestemmiare pesante. da qui in poi è meglio tacere su eventuali metodi raccapriccianti che possono arrivare fino alla flex, passando da morse, martellate, minacce etc.

Sembra proprio che tu indichi le congiunzioni. Far fare un bagno a tutta la biga nel cromo per le sole congiunzioni mi pare esagerato e pure costoso. Se cerchi la soluzione più economica (visto che comunque mi pare che vuoi verniciare in casa) puoi rinunciare alla cromatura e fare così: quando svernici il telaio e lo riporti a nudo cominci a lucidare le zone che ti interessano: vai di carte abrasive sempre più sottili (se hai mola o trapano dischi di cotone, pasta abrasiva e pasta brillantante) e sali di grana a piacere finchè non ti ci specchi e non ottieni l'effetto desiderato. schermi la zona, vernici tutto il resto, e al momento del lucido ce lo passi su pure sul ferro nudo lucidato.

Ottieni un effetto simil-cromo. Attenzione però: sarà ben diverso come risultato, anche perchè cambiano i presupposti! con l'uso si potrebbe rovinare lo strato di lucido, riportando le zone lasciate senza vernice esposte e quindi soggette ad ossidazione. Comunque se ti basta l'effetto visivo va più che bene.

Volendo invece fare le cose strafighe fai sabbiare tutto, ti fai cromare le parti che ti interessano e poi fai verniciare tutto in carrozzeria. Risultato globale migliore e senza ombra di dubbio più durevole. Ovvio che i prezzi sono ben altri: ma qui rientra in valutazioni del tutto personali (mi conviene su questo telaio? ho soldi da spendere?ho voglia di sbattermi? etc. etc.)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Volendo invece fare le cose strafighe fai sabbiare tutto, ti fai cromare le parti che ti interessano e poi fai verniciare tutto in carrozzeria. Risultato globale migliore e senza ombra di dubbio più durevole. Ovvio che i prezzi sono ben altri: ma qui rientra in valutazioni del tutto personali (mi conviene su questo telaio? ho soldi da spendere?ho voglia di sbattermi? etc. etc.)

Io ho fatto cosi: 50 euro di sabbiatura e 110 euro di verniciatura da uno bravo specializzato in telai di bici.

Verniciatura monocolore senza adesivi.

Con 150-170 euro ha riverniciato completamente una vecchia battaglin di un amico che la sta preparando per l'Eroica, gli ha fatto lui direttamente gli adesivi e la verniciatura originale, il tutto ripreso da un vecchio catalogo.

E' uno conosciuto a Parma, nel 2002 ha fatto la bici di un altro mio amico e distanza di 7 anni e' ancora perfetta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Ecco, questa è la dimostrazione che riverniciare una bici d'epoca non ha molto senso nemmeno a livello economico. A livello "storico-cultural-collezionistico" è come rovinare una bici.

Con 150-170 euro, con un po' di fortuna, si trova una buona (se non ottima) bici degli anni '70. A quel prezzo di sicuro si porta a casa un ottimo telaio.

Riverniciare a mio parere ha senso solo se il telaio è di valore e molto rovinato.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted

Ciao

Io concordo pienamente con quello che sostiene Lanerossi.

Anni fa era considerato un delitto riverniciare una bici.

Le bici erano costruite per durare anni e venivano passate

da generazione in generazione.

La verniciatura originale era a "Fuoco" una specie di vernice

vetrificata dura come la porcellana, rimaneva sempre perfetta

e lucida non si scalfiva facilmente neanche col cacciavite.

Anche le cromature erano molto resistenti.

Nessuno si sognava di riverniciarle.

Anche secondo me non vale la pena riverniciare.

La bici va conservata.

Ciao

Mauro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0