Sign in to follow this  
Che Fissa

La Stazione Delle Biciclette

50 posts in this topic

Qualcuno di voi è mai andato alla Stazione Delle Biciclette di San Donato? Come vi siete trovati?

Io recentemente mi sono fatto fare una fissa da loro, mi sono sembrati molto gentili e disponibili durante la scelta dei pezzi, ma poi una volta pagata e tutto mi sono andato a fare un giro ( non faccio nulla di "estremo", so a mala pena stare in surplace) e nel momento di frenare il pedale gira a vuoto e per poco non c'ho rimesso le penne.

Sono andato a casa e il pignone era avvitato malissimo inoltre lo sterzo ballava.

Sono l'unico sfigato a cui hanno fatto un lavoro di merda?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, non ricominciamo il solito balletto degli aneddoti...io stesso ho provato a stringere due serie sterzo, due pignoni o due movimenti centrale e più di una volta mi è capitato che in caso mi si smontasse e nell'altro facessi fatica a smontarlo volontariamente (coi pignoni fissati "alla Pettenella" mi capita spesso...).

Capita.....

  • Like 2
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, non ricominciamo il solito balletto degli aneddoti...io stesso ho provato a stringere due serie sterzo, due pignoni o due movimenti centrale e più di una volta mi è capitato che in caso mi si smontasse e nell'altro facessi fatica a smontarlo volontariamente (coi pignoni fissati "alla Pettenella" mi capita spesso...).

Capita.....

Quoto Dane!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, non ricominciamo il solito balletto degli aneddoti...io stesso ho provato a stringere due serie sterzo, due pignoni o due movimenti centrale e più di una volta mi è capitato che in caso mi si smontasse e nell'altro facessi fatica a smontarlo volontariamente (coi pignoni fissati "alla Pettenella" mi capita spesso...).

Capita.....

"il balletto degli aneddoti", quando un giorno per colpa di un pignone montato male da gente che fa questo di lavoro e alla quale hai sborsato centinaia di euro, finirai contro un'auto rischiando la vita magari farai meno lo sgargiante.

  • Like 3
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

"il balletto degli aneddoti", quando un giorno per colpa di un pignone montato male da gente che fa questo di lavoro e alla quale hai sborsato centinaia di euro, finirai contro un'auto rischiando la vita magari farai meno lo sgargiante.

Non so che lavoro tu faccia, ma non ti è mai capitato di fare una cappellata sul lavoro? E non hai preso comunque lo stipendio? Eppure quello lo facevi di lavoro!

Il concetto "io pago e allora voglio..." non funziona sulle cose artigianali, dove il margine di errore, essendo umano, è più alto. Oltretutto anche sulla produzione industriale e/o altissima gamma possono capitare gli errori o i pezzi difettosi.

In più alla Stazione sono sempre molto disponibili, quindi se fossi tornato lì a farglielo presente, te l'avrebbero probabilmente sistemata al volo e avrebbero avuto l'occasione di scusarsi per l'errore. Però si sa, confrontarsi di persona richiede molto più coraggio rispetto allo sparare merda su internet, dove si è nell'anonimato e magari l'interlocutore non ha occasione di leggere.

  • Like 3
  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

"il balletto degli aneddoti", quando un giorno per colpa di un pignone montato male da gente che fa questo di lavoro e alla quale hai sborsato centinaia di euro, finirai contro un'auto rischiando la vita magari farai meno lo sgargiante.

Non so che lavoro tu faccia, ma non ti è mai capitato di fare una cappellata sul lavoro? E non hai preso comunque lo stipendio? Eppure quello lo facevi di lavoro!

Il concetto "io pago e allora voglio..." non funziona sulle cose artigianali, dove il margine di errore, essendo umano, è più alto. Oltretutto anche sulla produzione industriale e/o altissima gamma possono capitare gli errori o i pezzi difettosi.

In più alla Stazione sono sempre molto disponibili, quindi se fossi tornato lì a farglielo presente, te l'avrebbero probabilmente sistemata al volo e avrebbero avuto l'occasione di scusarsi per l'errore. Però si sa, confrontarsi di persona richiede molto più coraggio rispetto allo sparare merda su internet, dove si è nell'anonimato e magari l'interlocutore non ha occasione di leggere.

Il tuo probabilmente basso quoziente intellettivo non può fare a meno di generalizzare.

Quelle che tu chiami cappellate sul lavoro si dividono in due gruppi:

- senza grandi conseguenze

- con grandi conseguenze

Alla prima categoria appartengono tutti quegli errori del tipo (restando nell'ambito del ciclismo)il nastro del manubrio messo malamente o le gomme non gonfiate per esempio.

Alla seconda categoria appartengono quelli invece che possono provocare danni gravi.

Credo che in una bici, la cui frenata è già di per sè più difficile da gestire rispetto ad una tradizionale, il fatto che la negligenza di persone che fanno questo di lavoro tolga la possibilità di frenare sia un fatto abbastanza grave.

Carissimo spero che usi questo forum come valvola di sfogo per lo stress accumulato durante il giorno perchè quello che scrivi non è frutto di un pensiero razionale.

Non so da quanto tu sia nel mondo del lavoro ma, sperando di non essere il primo a dirtelo, la professionalità è alla base di qualsiasi lavoro, quello che tu chiami "Il concetto "io pago e allora voglio..."" è in realtà un po' diverso, si chiama infatti "il concetto "sono venuto da te chiedendoti di assemblarmi una bicicletta funzionale che io possa utilizzare tutti i giorni senza dovermi fare per forza del male".

Ultima cosa, la tua incoerenza mi lascia sbigottito: se il primo che, per usare parole tue, "spara merda" su internet insultandomi. Al tuo posto farei un po' di silenzio che magari ti aiuterebbe a riflettere sulla tua condizione di minus abens.

  • Like 6
  • Downvote 12

Share this post


Link to post
Share on other sites

é il miglior negozio di bici in cui io sia mai stato, come prezzi , disponibilità pezzi, gentilezza e cortesia.

S.D.B. KILLS!

  • Like 3
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono molto competenti tecnicamente, davvero davvero bravi, ma sul piano personale non hanno mostrato cortesia, gentilezza e disponibilità ogni volta che ci sono andato, nonostante questo i prezzi sono i più competitivi...a milano..ma sinceramente evito di andarci e preferisco spender 5 euro in più da dodici o ciclistica.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

"il balletto degli aneddoti", quando un giorno per colpa di un pignone montato male da gente che fa questo di lavoro e alla quale hai sborsato centinaia di euro, finirai contro un'auto rischiando la vita magari farai meno lo sgargiante.

Non so che lavoro tu faccia, ma non ti è mai capitato di fare una cappellata sul lavoro? E non hai preso comunque lo stipendio? Eppure quello lo facevi di lavoro!

Il concetto "io pago e allora voglio..." non funziona sulle cose artigianali, dove il margine di errore, essendo umano, è più alto. Oltretutto anche sulla produzione industriale e/o altissima gamma possono capitare gli errori o i pezzi difettosi.

In più alla Stazione sono sempre molto disponibili, quindi se fossi tornato lì a farglielo presente, te l'avrebbero probabilmente sistemata al volo e avrebbero avuto l'occasione di scusarsi per l'errore. Però si sa, confrontarsi di persona richiede molto più coraggio rispetto allo sparare merda su internet, dove si è nell'anonimato e magari l'interlocutore non ha occasione di leggere.

Il tuo probabilmente basso quoziente intellettivo non può fare a meno di generalizzare.

Quelle che tu chiami cappellate sul lavoro si dividono in due gruppi:

- senza grandi conseguenze

- con grandi conseguenze

Alla prima categoria appartengono tutti quegli errori del tipo (restando nell'ambito del ciclismo)il nastro del manubrio messo malamente o le gomme non gonfiate per esempio.

Alla seconda categoria appartengono quelli invece che possono provocare danni gravi.

Credo che in una bici, la cui frenata è già di per sè più difficile da gestire rispetto ad una tradizionale, il fatto che la negligenza di persone che fanno questo di lavoro tolga la possibilità di frenare sia un fatto abbastanza grave.

Carissimo spero che usi questo forum come valvola di sfogo per lo stress accumulato durante il giorno perchè quello che scrivi non è frutto di un pensiero razionale.

Non so da quanto tu sia nel mondo del lavoro ma, sperando di non essere il primo a dirtelo, la professionalità è alla base di qualsiasi lavoro, quello che tu chiami "Il concetto "io pago e allora voglio..."" è in realtà un po' diverso, si chiama infatti "il concetto "sono venuto da te chiedendoti di assemblarmi una bicicletta funzionale che io possa utilizzare tutti i giorni senza dovermi fare per forza del male".

Ultima cosa, la tua incoerenza mi lascia sbigottito: se il primo che, per usare parole tue, "spara merda" su internet insultandomi. Al tuo posto farei un po' di silenzio che magari ti aiuterebbe a riflettere sulla tua condizione di minus abens.

Invece di fare il fenomeno da tastiera potevi tornare alla Stazione a lamentarti visto che gli avevi sborsato centinaia di euro. Troppo complicato?

  • Like 6
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il tuo probabilmente basso quoziente intellettivo non può fare a meno di generalizzare.

Quelle che tu chiami cappellate sul lavoro si dividono in due gruppi:

- senza grandi conseguenze

- con grandi conseguenze

Alla prima categoria appartengono tutti quegli errori del tipo (restando nell'ambito del ciclismo)il nastro del manubrio messo malamente o le gomme non gonfiate per esempio.

Alla seconda categoria appartengono quelli invece che possono provocare danni gravi.

Credo che in una bici, la cui frenata è già di per sè più difficile da gestire rispetto ad una tradizionale, il fatto che la negligenza di persone che fanno questo di lavoro tolga la possibilità di frenare sia un fatto abbastanza grave.

Carissimo spero che usi questo forum come valvola di sfogo per lo stress accumulato durante il giorno perchè quello che scrivi non è frutto di un pensiero razionale.

Non so da quanto tu sia nel mondo del lavoro ma, sperando di non essere il primo a dirtelo, la professionalità è alla base di qualsiasi lavoro, quello che tu chiami "Il concetto "io pago e allora voglio..."" è in realtà un po' diverso, si chiama infatti "il concetto "sono venuto da te chiedendoti di assemblarmi una bicicletta funzionale che io possa utilizzare tutti i giorni senza dovermi fare per forza del male".

Ultima cosa, la tua incoerenza mi lascia sbigottito: se il primo che, per usare parole tue, "spara merda" su internet insultandomi. Al tuo posto farei un po' di silenzio che magari ti aiuterebbe a riflettere sulla tua condizione di minus abens.

Direi che s3p ti ha sintetizzato bene quello che evidentemente non hai capito del mio post.

A proposito di insulti al quoziente intellettivo altrui, si scrive minus Habens.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

porto un esempio a prescindere dal negozio in questione: ho un ducati 749, il tal meccanico x di dove abito io mi ha fatto mille cappellate, dal darmi la moto senza il liquido di raffreddamento nel radiatore a perdermi tappini dell'air box ecc ecc. L' ho sempre scusato pensando che avesse troppo lavoro, che comunque si può sempre sbagliare ecc ecc fino all'ultima volta quando mi ha montato la gomma posteriore al contrario: se non me ne fossi accorto e fossi uscito sotto l' acqua mi sarei di sicuro sdraiato con la conseguenza che se fosse andata bene avrei sfasciato la moto, nella peggiore immaginate un po' voi.... da quella volta non mi ha più visto e se qualcuno mi parla di lui io ne parlo assolutamente malissimo. Posso sbagliare solo nel momento in cui il mio errore non compromette l'incolumità altrui. Capisco chi in condizioni simili alla mia si comporta di conseguenza.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, non ricominciamo il solito balletto degli aneddoti...io stesso ho provato a stringere due serie sterzo, due pignoni o due movimenti centrale e più di una volta mi è capitato che in caso mi si smontasse e nell'altro facessi fatica a smontarlo volontariamente (coi pignoni fissati "alla Pettenella" mi capita spesso...).

Capita.....

"il balletto degli aneddoti", quando un giorno per colpa di un pignone montato male da gente che fa questo di lavoro e alla quale hai sborsato centinaia di euro, finirai contro un'auto rischiando la vita magari farai meno lo sgargiante.

Non è questione di pignone montato male, come ho detto si è già provato a montare due pignoni identici in maniera identica e in un caso si smontava e in un caso no. Questo perchè a volte le filettature presentano delle "bave" d'imprecisione che bloccano l'avvitamento il che fa presupporre di essere a fine corsa. Invece poi il pignone si svita, sblocca la bava e riavvitando il tutto si fissa meglio.

Poi vista l'arroganza, la prepotenza e la maleducazione del tuo intervento a sto punto potrei risponderti a tono dicendoti che a me (che uso materiale di un certo tipo, sui mozzi da passeggio succede di tutto) non si svita niente perchè le bici me le faccio da me e vado sul sicuro, in pista come sul Mortirolo. Ho cominciato ad avvitare da me il primo pignone fisso della mia vita dopo una spiegazione di 5 minuti di Pettenella (anni dopo che avevo smesso di correre e quindi non avevo più il meccanico) ed è ancora lì fisso sul mozzo, se tu hai bisogno di affidare la tua vita ad un altro il problema è tuo che non sei in grado nemmeno di avvitare un pignone.

Coraggio, che il mese prossimo ti insegniamo a chiudere una scatola delle scarpe.....

Edited by Dane (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non faccio il meccanico in una ciclofficina, ma certe persone che si innervosiscono per stronzate simili quando basterebbe un semplice confronto col diretto interesato, un pignone allentato se lo meritano anche.

Se non altro perchè cosi' facendo mi sa tanto di "spam" gratuito, con 5 messaggi all'attivo fare pubblicita' negativa ad un intero negozio che non ha fatto alcuna rapina mi sembra poco corretto, e la cosa mi puzza anche un po'

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.