Tomaradze

Scatto fisso fuori strada

27 posts in this topic

Sul forum c'è gente che gira in pista, fissati urbani e trickster.

Ma quanti vanno fuori strada? E in questa categoria metto mtb, ciclocross e 29 (fisse, of course).

Io ho fatto un'esperimento dopo aver provato la mtb monomarcia (che al pari del movimento fisso per uso cittadino c'è il movimento monomarcia per uso fuoristrada) adattando un vecchio telaio da "ibrida" (chi se li ricorda alzi la mano) che riuscisse a accettare coperture da 29x2.00 e fissandola in maniera artigianale, dopo aver rifatto i forcellini. Ovviamente non è certo a livello d'una 29er piú blasonata, ma per divertirsi nel fango e sull'erba va benissimo.

La bici è questa, non presentata in gallery perché innanzitutto la foto fa schifo e la bici è in costante lavorazione.

post-466-0-66671000-1297850917_thumb.jpg

Allora, quanti di noi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sono nato in mtb e il primo amore non si scorda mai, la preferisco a tutto il resto e vado in fissa/bdc solo per motivi di tempo... altrimenti uscirei solo in mtb su sterrato...

una mtb single-speed può piacere, ma io la trovo una boiata (perchè rinunciare a poter spingere sempre???) ma la fissa in mtb, su sterrato, a meno che non si facciano solo strade bianche, beh, non mi convince per niente... o meglio, se è l'ennesima bici, ben venga... ma niente più...

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

bella simo!

complimenti anche al tuo inge(gno) ;) e vedo che anche tu hai il freno anteriore a destra...ex motociclista?

anche io come pablo ho girato tantissimo in mtb, poi è arrivato anche il resto...dall'anno scorso sono però stato folgorato dalle 29" singlespeed, ed ora se poco poco fa bruttino o ci sono le strade sporche non mi faccio mancare il giretto in singola...e non la trovo una boiata...sto vicino alle alpi le salite son salite vere, all'inizio sì, ti sembra di essere sempre o troppo agile o troppo duro...

...poi scatta qualcosa che ti cambia letteralmente il modo di guidare, non pensi più alla bicicletta che stai usando, si sei solo tu, le gambe ed il bosco...la concentrazione per scegliere la linea migliore diventa altissima sia in salita sia in discesa (salita per non piantarti, discesa per non rilanciare...visto che non ci si siuscirebbe) e ti trovi per magia a guidare meglio, ad andar più forte di quando usavi la bici ammortizzata e con le marce....sembra incredibile ma è così, almeno per me.

Fissa invece direi che dalle mie parti non si può fare...come ci scendo a cannone giù dai sentieri?

Il perego ha fatto la garetta di ciclocross a milano con la fissa....idolo!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai mai visto le ss che costruisce matt chester, sono bellissime.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse il ciclocros in fissa sarebbe scomodamente possibile ma la MTB è certamente impossibile in fissa: immagina cosa sarebbe scendere dal San Genesio pedalando continuativamente anche dove ci sono gradoni e tratti fortemente sconnessi. Per non parlare poi della salita per arrivarci al San Genesio.

No, direi proprio che la MTB fissa non ce la vedo proprio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

buona lettura

;)

http://www.29pollici.com/hubpub/forumdisplay.php?f=5

Share this post


Link to post
Share on other sites

si può fare tutto, anche sentieri incazzati con una bici da XC, ma è masochismo... poi a chi piace, ben venga, ma io ritengo (almeno per me) migliore un'uscita con il cambio piuttosto che SS. Anche se non è la stessa cosa, ho provato ad uscire con un unico rapporto, in pianura tanto e tanto, in salita in alcuni tratti era peggio che andar di notte, e in discesa (XC, niente roba strana) stai lì passivo e al max pedali un pò dopo i tornanti... secondo me, a parità di allenamento con una bici col cambio vai mooooolto più forte... ma, se l'intento è staccare il cervello e divertirsi, allora tutto ci può stare. Poi si sa, i gusti son gusti e non si discutono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo che Tomaradze voglia buttarsi giù dal san genesio con quello, però devo dire che un progetto simile per il periodo invernale qua mi tenta assai! ;)

A me quella bici piace!

Share this post


Link to post
Share on other sites

bella simo!

complimenti anche al tuo inge(gno) ;) e vedo che anche tu hai il freno anteriore a destra...ex motociclista?

anche io come pablo ho girato tantissimo in mtb, poi è arrivato anche il resto...dall'anno scorso sono però stato folgorato dalle 29" singlespeed, ed ora se poco poco fa bruttino o ci sono le strade sporche non mi faccio mancare il giretto in singola...e non la trovo una boiata...sto vicino alle alpi le salite son salite vere, all'inizio sì, ti sembra di essere sempre o troppo agile o troppo duro...

...poi scatta qualcosa che ti cambia letteralmente il modo di guidare, non pensi più alla bicicletta che stai usando, si sei solo tu, le gambe ed il bosco...la concentrazione per scegliere la linea migliore diventa altissima sia in salita sia in discesa (salita per non piantarti, discesa per non rilanciare...visto che non ci si siuscirebbe) e ti trovi per magia a guidare meglio, ad andar più forte di quando usavi la bici ammortizzata e con le marce....sembra incredibile ma è così, almeno per me.

Fissa invece direi che dalle mie parti non si può fare...come ci scendo a cannone giù dai sentieri?

Il perego ha fatto la garetta di ciclocross a milano con la fissa....idolo!!

tanto per info che rapporto monti sulla mtb ss???

Share this post


Link to post
Share on other sites

non vedo sinceramente perche' la mtb fissa dovrebbe essere una cosa inutile piu' di quanto possa essere inutile una fissa "classica" o una fissa da trick

nel senso

se facciamo il discorso che la mtb fissa e' "scomoda e meno performante" non dovremmo fare lo stesso discorso anche per le altre due "categorie"?

cmq stavo pensando anche io a prendere il mio caro vecchio rampichino di quando ero piccolo e fissarlo ignorantemente per usarlo d'estate a rimini, problemi tecnici incontrati?

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

non vedo sinceramente perche' la mtb fissa dovrebbe essere una cosa inutile piu' di quanto possa essere inutile una fissa "classica" o una fissa da trick

nel senso

se facciamo il discorso che la mtb fissa e' "scomoda e meno performante" non dovremmo fare lo stesso discorso anche per le altre due "categorie"?

cmq stavo pensando anche io a prendere il mio caro vecchio rampichino di quando ero piccolo e fissarlo ignorantemente per usarlo d'estate a rimini, problemi tecnici incontrati?

no no...non inutile, ci mancherebbe...ma siccome il belo della mtb sono boschi e discesone su sterrato...ecco la vedo ancora più limitata di una fissa classica, tutto qui...

ma ora (brutte merde) mi avete messo il tarlo, percui sabato ruberò una ruota post fissa da trick e poi la monto sulla mia...

giulio e cello avvisati...

Share this post


Link to post
Share on other sites

tanto per info che rapporto monti sulla mtb ss???

32 davanti e dietro alterno con un 20 (su da me) e un 18 (per le gare endurance)

Share this post


Link to post
Share on other sites

bella simo!

complimenti anche al tuo inge(gno) ;) e vedo che anche tu hai il freno anteriore a destra...ex motociclista?

In parte ex-motociclista in parte che essendo fatta dai rottami non avevo due leve uguali - volevo mettere all'inizio entrambi i freni - e l'unica decente era quella da ciclocross spaiata avanzata dal freno occasionale della fissa urbana (che quando è montato è a sinistra).

Comunque con una leva sola non rischio di sbagliarmi di freno :)

No, direi proprio che la MTB fissa non ce la vedo proprio.

È una tua opinione, questi qui di 63xc fanno percorsi anche tecnici.

Chi ha detto che in mtb devo scendere per forza giú da ripidi pendii? Non tutti gareggiano e non tutti fanno downhill. A parte che per questo, è anche rigida quindi non andrebbe bene per molte cose di mtb moderne. Però su questa c'ho fatto i sentierini dei miei boschi (provincia di Varese), ok non è roba tecnica né io sono un vero mtb'er, ma con la neve, il fango e i rami, salite e discese e si comportava molto bene, avevo un sacco di controllo sul mezzo.

Inoltre qui a Pavia lo sterrato è anche quello in pianura, quindi come mi è quasi inutile il cambio su strada - e infatti ho tutte le bici monomarcia nel pavese - ho provato prima la klunker monomarcia e poi ho voluto tentare il fisso. E t'assicuro, nel fango si viaggia da dio, senti molto piú controllo del mezzo. Posso traslare le stesse sensazioni di guida del fisso su strada nel fuori strada, dal momento che mi piacciono entrambi e mi mancava questa cosa nello sterrato.

Non credo che Tomaradze voglia buttarsi giù dal san genesio con quello, però devo dire che un progetto simile per il periodo invernale qua mi tenta assai! ;)

A me quella bici piace!

Infatti un altro motivo per cui l'ho fatto, prendendo spunto dalle bici da trick con coperture grosse, era quella di bici fissa da assalto urbano, come in sostanza diceva Aldone in un post sul suo blog. L'ho usata per "La Monella" e è stato molto bello a Milano poter viaggiare praticamente in linea retta, fottendosene dei marciapiedi, gradini, prati, ghiaccio, rotaie. Per quella gara avevo un 41/18, ora pensandola piú per lo sterrato ho montato un 34/18. Devo anche abbassare il tubo orizzontale perché per me è un pelo alto e s'è alzato per via delle 29x2.00, ma è un lavoro che farò quando farà piú caldo.

Senza freno barspinna col 29, tra l'altro :-D

non vedo sinceramente perche' la mtb fissa dovrebbe essere una cosa inutile piu' di quanto possa essere inutile una fissa "classica" o una fissa da trick

nel senso

se facciamo il discorso che la mtb fissa e' "scomoda e meno performante" non dovremmo fare lo stesso discorso anche per le altre due "categorie"?

Difatti. Io personalmente sono sempre scettico verso i trick in fissa, poi vedo gente che ci fa i numeri e mi ricredo. Trovo piú che altro noiose le discussioni sull'evoluzione di tale bici ;-)

comunque stavo pensando anche io a prendere il mio caro vecchio rampichino di quando ero piccolo e fissarlo ignorantemente per usarlo d'estate a rimini, problemi tecnici incontrati?

Nessun problema tecnico. Su questo telaio, che era pensato per ruote già da 28, ho alzato il ponticello per dare piú luce al 29 (che, per i piú distratti, è sempre un 622 come il 700c o 28" che dir si voglia) anche se passava già. Davanti è al pelo ma ho un'altra forcella piú larga che prima o poi monterò.

Se vuoi tenere le 26", puoi prenderti una ruota posteriore da decathl0n con attacco disco e hai un sistema fixkin immediato, considerando che la spaziatura è già giusta.

Se no che on-one che fa un mozzo da 135 fisso/fisso, con lineacatena da 50mm o giú di lí.

Su questa bici ho fatto un accrocchio diverso, dovrei fare delle foto, in sostanza ho preso un pacco pignoni a filetto, smontato i pignoni, saldato la ruota libera, montato e spessorato il solo pignone che volevo. È un suicide hub, ma tanto per lo sterrato il freno è obbligatorio.

Altrimenti fixkin lock 6v (volevo prenderlo all'inizio poi sono andato di fai da te) ti permette di mettere il pignone dove vuoi cosí puoi anche decidere se usare la guarnitura in posizione interna media o esterna.

Ultima soluzione che mi viene in mente mozzo singlespeed con attacco disco, di solito sono 135, costano un po' ma funzionano come flip/flop.

Se vuoi mettere un 28, occhio che piú di un tot di dimensioni di larghezza copertone non ci stanno, probabilmente sarai costretto a stare massimo sul 28 o 32, dipende dal ponticello. Io poi preferisco mettere le ruote giuste sui telai giusti, secondo me una mtb sta bene col 26" ciccione.

Comunque qui sembra che stia a difendere il fuori strada su fisso... In realtà volevo solo sapere se c'erano altre persone che come me apprezzano sporcarsi col fango in fisso (e sí, so che esiste single speed Italy, ma volevo incentrare la discussione sul fisso)

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

non vedo sinceramente perche' la mtb fissa dovrebbe essere una cosa inutile piu' di quanto possa essere inutile una fissa "classica" o una fissa da trick

i percorsi che affronti in mtb, a meno che tu non faccia strade bianche o uscite tranquille, sono variegati, io posso trovari a fare sterrati superiori al 15% dove fatico con il cambio...

... dipende tutto dal percorso che andrai ad affrontare... probabilmente per un'uscita lungofiumo o saliscendi leggero è anche divertente, per farsi una salita di 8km e 7-800 metri di dislivello... anche no...

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema più grosso di usare una fissa fuoristrada è che non puoi guidarla stando in piedi con i pedali paralleli al suolo, in pratica non puoi mai guidarla come andrebbe guidata una bici da fuoristrada sullo sconnesso.

I pedali che girano continuamente sono un bel casino su percorsi stretti e disconnessi perchè ti esponi continuamente al rischio di arare con il pedale e dato che sul pedale c'è il tuo piede rischi di lasciarci le unghie contro sassi o rami.

Altra grossa difficoltà che ho avuto facendo qualche prova è che spesso ti trovi a dover superare anche in pianura dossettini fossetti arginelli ecc. con un ruota libera affronti l'ostacolo di slancio approcciandolo con il piede in posizione di massima spinta e con mezza pedalata sei fuori con il fisso lo affronti come viene e spesso ti ci pianti.

Altra cosa che capita spessissimo è quella di scendere da argini molto ripidi dove in genere ti sporgi dietro col sedere per evitare di ribaltarti con la fissa per riuscirci devi affrontare questi tratti a ruota bloccata ma se la bici sbanda non puoi mollare il freno per farla riprendere in pratica sei totalmente in balia del mezzo e del terreno.

Comunque usarla la si usa ma bisogna accettarne un po' i limiti e spesso bisogna andare a piedi proprio su quei tratti dove con un ruota libera stringi il culo e ti diverti.

Poi le salite sono un bel casino anche in singlespeed almeno per me che uso 38/18.

Alle ciclocross singlespeed c'era quasi sempre qualcuno in fissa e mi sembravano felici e contenti ma ciclocross e MTB sono cose diverse.

In pianura comunque di percorsi MOUNTAIN Bike non ce ne sono dato che non ci sono le MOUNTAIN.

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.