GaberOn

[GLOSSARIO] La Trasmissione

54 posts in this topic

merda...ho visto la sezione, ho preparato un word su catena, linea catena e trasmissione in generale...finisco aggiungendo un paio di illustrazioni, salvo, torno sul forum pronto a postare, aggiorno gli ultimi messaggi e mi trovo sto popò di roba! doh...-1 per gaber...asdasdasd (scherzo). il mio 3d era molto meno dettgliato

Share this post


Link to post
Share on other sites

merda...ho visto la sezione, ho preparato un word su catena, linea catena e trasmissione in generale...finisco aggiungendo un paio di illustrazioni, salvo, torno sul forum pronto a postare, aggiorno gli ultimi messaggi e mi trovo sto popò di roba! doh...-1 per gaber...asdasdasd (scherzo). il mio 3d era molto meno dettgliato

posta posta, posta anche il tuo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella bcd c'è il cambio :) ciò impone l'utilizzo di catene 1/2x3/32 (si parla di pollici, che dio benedica il sistema metrico decimale) dove 1/2 indica il passo della maglia e 3/32 lo spessore. Queste misure garantiscono una buona flessibilità alla catena necessaria a passare da un rapporto all'altro e da una corona all'altra, la catena deve lavorare efficacemente anche quando si trova in posizione non allineata.

Nella fissa questa flessibilità non è necessaria (per ovvie ragioni); dunque è consigliato utilizzare catene 1/2x1/8 (stesso passo ma più larga) che garantiscono più robustezza e rigidità. La catena può (anzi deve) lavorare in perfetto allineamento per garantire una trasmissione efficace, silenziosa e che prevenga al massimo danni che appunto il mancato allineamento potrebbe procurare. Si parla quindi di linea catena intendendo la distanza che corre a partire dalla linea mediana del movimento centrale fino alla corona, distanza che deve rimanere invariata fino al pignone (vedi figura).

post-1458-0-41560500-1297374548_thumb.gi

Per raggiungere una linea catena ottimale (frequentemente intorno ai 42mm) bisogna utilizzare una combinazione giusta di mozzo(+pignone)-guarnitura-movimento centrale; si procede generalmente partendo dal mozzo, scegliendo la guarnitura e utilizzando un movimento centrale con il perno della lunghezza adatta affinché con quel tipo di guarnitura si raggiunga l'allineamento rispetto al pignone.

Edited by (V) (see edit history)
7 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oddio, sostituire la catena ogni 500 Km mi sembra esagerato!

6 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oddio, sostituire la catena ogni 500 Km mi sembra esagerato!

Perché -1..? Ha ragione..!

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Davvero utile questa sezione di tecnica.

Aggiungo a quanto detto da GaberOn a proposito dei tipi di movimento centrale (a perno quadro) che ne esiste uno a metà strada tra quello sigillato e quello a sfere. Si tratta di un movimento centrale semi-sigillato, con la cartuccia da inserire dal lato destro e una calotta con ghiera dal regolare sull'altro lato.

Credo che l'unico vantaggio di questo sistema sia il prezzo; a parer mio, coniuga i "difetti" dei due sistemi di cui si compone: la necessità di regolare la calotta sinistra e l'impossibilità, in caso di rotture, di ovviare al problema se non con la sostituzione del blocco stesso.

Alcuni modelli si compongono di tre pezzi: l'asse e le calotte con le sfere posizionate al loro interno.

Un tentativo di passaggio dal meccanismo del perno quadro ad un sistema differente fu, ad esempio, l'introduzione dell'Octalink (si noti nella foto la forma del perno), il quale non è però mai diventato uno standard

post-956-0-04669900-1297529724_thumb.jpg

Edited by Revo (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grande idea!!!:)...una sezione con una guida del genere è davvero fenomenale!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate l'ignoranza ma avrei bisogno di qualche info in più sulla GUARNITURA. Io devo cambiare la guanitura: ho notato che questa si può "avvitare" al movimento centrale in diversi modi (forma esagonale, quadrata, circolare..). Se io ho ad esempio un movimento centrale di forma esagonale, dovrò comprare per forza una guarnitura che combaci con questo? Non so se mi sono spiegato bene ma sono nuovo del forum :S

Ho visto che parla di compatibilità con ISO o JIS ma nn ho capito se sn la stessa cosa! Grazie!

Edited by Milos3 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate l'ignoranza ma avrei bisogno di qualche info in più sulla GUARNITURA. Io devo cambiare la guanitura: ho notato che questa si può "avvitare" al movimento centrale in diversi modi (forma esagonale, quadrata, circolare..). Se io ho ad esempio un movimento centrale di forma esagonale, dovrò comprare per forza una guarnitura che combaci con questo? Non so se mi sono spiegato bene ma sono nuovo del forum :S

Ho visto che parla di compatibilità con ISO o JIS ma nn ho capito se sn la stessa cosa! Grazie!

Rileggi con attenzione il post e ogni dubbio ti sarà chiarito. Non c'è nient'altro da dirti, purtroppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno può aggiungere qualcosa sul montaggio del movimento centrale, cioè, se servono ulteriori accorgimenti come frenafiletti o grasso e via dicendo....grazie

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiedo scusa ma in diversi siti trovo questa definizione .......

In ambito ciclistico e più in generale in ambito stradale, il girobulloni è la dimensione del diametro della circonferenza che passa per i bulloni che fissano le corone anteriori alla guarnitura.

mentre qui sopra leggo

il perimetro del cerchio immaginario che si può tracciare tra i cinque fori della corona, in cui si avviteranno i bulloni necessari a fissarla alla pedivella destra, è detto GIROBULLONI

qual'è quella giusta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

si il girobulloni è il diametro della circonferenza, non il perimetro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie di averlo evidenziato, avevo scritto una grandissima cazzata. Corretto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiedo scusa ma in diversi siti trovo questa definizione .......

In ambito ciclistico e più in generale in ambito stradale, il girobulloni è la dimensione del diametro della circonferenza che passa per i bulloni che fissano le corone anteriori alla guarnitura.

mentre qui sopra leggo

Lanerossi rulez :D :D :D

Scherzi a parte l'articolo qui sopra è ottimo, complimenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda : Come si riconosce una catena da 1/8 rispetto ad una da 3/32 ?

E Poi, avendo una corona da corsa ed un pignone pista, quale catena monto ?

La corona "presumo" sia 3/32 dato che è una BDC, però non sono sicuro, da cosa si riconosce ?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda : Come si riconosce una catena da 1/8 rispetto ad una da 3/32 ?

E Poi, avendo una corona da corsa ed un pignone pista, quale catena monto ?

La corona "presumo" sia 3/32 dato che è una BDC, però non sono sicuro, da cosa si riconosce ?

Grazie

i denti da 3/32 sono più sottili di quelli da 1/8 ... se li confronti anche a occhio nudo te ne accorgi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.