daniele75

HELP INFORMATION! BICI CORSA

13 posts in this topic

SALVE A TUTTI! ho da poco preso una bici da corsa purtroppo senza marca perche è stata riverniciata,sembra degli anni 60,al posteriore monta un pacco pignoni regina extra 5 pignoni,il cambio é un gian robert campione,il deragliatore sempre gian robert,manubrio 3ttt,pipa touriste,i cerchi sono senza adesivi(alluminio profilo basso copertoncino..vorrei sapere se il mozzo posteriore dove ce il pacco pignoni regina extra é a filetto????.....poi se sapete che bici puo essere in base hai suoi componenti,i pedali sono quelli classici da corsa dentati..il gruppo sterzo ofmega..qualke info? telaio acciaio con rifiniture nell'attacco tubi stile bianchi ma con delle differenze estetiche tipo una virgola all'insù! help! help" help!

poi posto la foto della bici...

Share this post


Link to post
Share on other sites

che marca sara il telaio? i componenti sono anni 60 circa,secondo zio google,info?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao

Io ne ho una molto simile ed era una Torpado.

Quasi sicuramente le ruote sono state cambiate originariamente si

montavano tubolari.

I mozzi che andavano di piu' nelle conversioni a copertoncino erano

i Gipiemme.

Buona la ruota libera Regina a 5 V 14-16-18-20-22.

Certe montavano la Caimi Everest.

La guarnitura e uguale alla mia in acciao 42/52 pesantissima

e' stata rivericiata in nero.

Non ricordo se la giunzione ha la virgola.

Per il cambio e deragliatore molte volte negli anni venivano

sostituiti per usura e/o rottura.

ma vuoi convertirla in fissa ?

Nella mia che ho ammodernato la cosa piu' difficile e' stata montare dei freni

che funzionino, per via della distanza tra i supporti ed il cerchio.

Originale era praticamente brakeless.

Ciao

Mauro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao

Io ne ho una molto simile ed era una Torpado.

Quasi sicuramente le ruote sono state cambiate originariamente si

montavano tubolari.

I mozzi che andavano di piu' nelle conversioni a copertoncino erano

i Gipiemme.

Buona la ruota libera Regina a 5 V 14-16-18-20-22.

Certe montavano la Caimi Everest.

La guarnitura e uguale alla mia in acciao 42/52 pesantissima

e' stata rivericiata in nero.

Non ricordo se la giunzione ha la virgola.

Per il cambio e deragliatore molte volte negli anni venivano

sostituiti per usura e/o rottura.

ma vuoi convertirla in fissa ?

Nella mia che ho ammodernato la cosa piu' difficile e' stata montare dei freni

che funzionino, per via della distanza tra i supporti ed il cerchio.

Originale era praticamente brakeless.

Ciao

Mauro

ciao mauro,ti ringrazio per le info,per i freni ho lasciato gli universal mignon,che sono abbastanza grandi,e frena da dio! del resto non so se ha avuto sostituzioni nella sua lunga vita...ho regolato il tutto é va molto bene..

non so se farci una fissa,il mozzo potrebbe permetterlo,dovrebbe essere a vite,confermi? non ho ancora avuto tempo di controllare bene,ma sembra a vite..potrei montarci un pignone e ghiera per farla fissa,ma ormai é completa me ne sembra male! :-)...adesso vedo,la vorrei vendere,se va in porto bene altrimenti potrei convertirla :-D anni 60 quindi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facciamo fine 60, meglio inizi 70.

Me lo fanno supporre:

-anelli passacavi sopra l'orizzontale

-freni Dia Compe con vite rossa

-deragliatore Campagnolo Valentino (no, non è un Gran Sport)

-guarnitura col 42

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facciamo fine 60, meglio inizi 70.

Me lo fanno supporre:

-anelli passacavi sopra l'orizzontale

-freni Dia Compe con vite rossa

-deragliatore Campagnolo Valentino (no, non è un Gran Sport)

-guarnitura col 42

be! se adesso scrive lanerossi,sono apposto :-D ok grazie ragazzi per le info,il deragliatore é sempre gian robert,per il resto confermo...valore nel mercato cosi intera? o mi conviene fissarla? lanerossi il mozzo posteriore dove ce il gruppo pignoni regina extra é a filetto giusto? mi verebbe voglia di filettarci un pignone singolo se fosse cosi.. :-))

Share this post


Link to post
Share on other sites

di dove sei DANIELE 75?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao mauro,ti ringrazio per le info,per i freni ho lasciato gli universal mignon,che sono abbastanza grandi,e frena da dio! del resto non so se ha avuto sostituzioni nella sua lunga vita...ho regolato il tutto é va molto bene..

Ciao i freni che montava la mia frenavano pochissimo per via della leva lunga che muoveva il pattino.

Gli ho sostituiti con il modello tipo "francese" ad archetto che vanno benissimo.

non so se farci una fissa,il mozzo potrebbe permetterlo,dovrebbe essere a vite,confermi? non ho ancora avuto tempo di controllare bene,ma sembra a vite..potrei montarci un pignone e ghiera per farla fissa,ma ormai é completa me ne sembra male! :-)

Si la ruota e' a filetto ma se e' serrata da 40 anni farai molta difficolta' a svitarla e ci vorrebbe la chiave apposta.

e comunque per la fissa ti viene un suicidehub che non e' un sistema valido.

Po c'e' il movimento centrale che e' a chiavelle e bisogna trovare o modificare la guarnitura lsciando solo

il 42 e vedere come viene la linea catena.

...adesso vedo,la vorrei vendere,se va in porto bene altrimenti potrei convertirla :-D anni 60 quindi?

Ha ragione Lanerossi sicuramente inizio anni 70.

Come valore non so ma erano bici economiche visto il tipo di guarnitura.

Alla mia negli anni 90 gli ho fatto l'ammodernamento ho cambiato tutto salvando solo

il telaio ma con quello che ci ho speso comperavo un buon usato.

Se riesco stasera posto una foto.

Ciao

Mauro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.