Search the Community

Showing results for tags 'pisa'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 25 results

  1. Informazioni Università PISA

    Ciao a tutti, C'è qualche forumendolo che fa Ingegneria a Pisa? Se si, per favore mi contatti per MP. M
  2. Ciao a tutti. Purtroppo ho aperto questa discussione per via del fatto che oggi, rientrando a casa (Pisa, Via Volturno) non ho più trovato la mia fissa che uso quotidianamente in città. La bici la tenevo per brevi periodi sul ballatoio del 2° piano della chiostra condominiale, accessibile solo dai condomini o con la chiave dall'esterno. La bici è molto particolare e riconoscibile. Vi elenco i principali componenti, se qualcuno dovesse intravederla sarei davvero molto felice di aver la speranza di ritrovarla.. - Senza freni - Telaio alluminio, forcella carbonio - Ruote alluminio anodizzato blu 8bar, copertoncini Ultremo - Mozzi Novatec con attacco del pignone ISO - Guarnitura prowheel perno passante - Pedali Crank Brothers eggbeater per attacchi - Stem e reggisella Crank Brothers, sella Ritchey, manubrio Deda Ho le dita incrociate :) Grazie in anticipo
  3. Conversione (non è un) Daccordi

    Ciao! Storiella: nella prima metà degli anni 80 a Cecina veniva saldato questo telaio da un telaista di nome Tessaro presumibilmente con tubi Colubus SL. Dopo qualche anno ne venne in possesso mio babbo ma la verniciatura era ormai cadente e lo fece riverniciare da Daccordi che pare abbia apprezzato il telaio e ci applicò le sue decalcomanie. Fu quindi rimontato con un gruppo misto Campagnolo nuovo record e c-record e componenti 3ttt e venne usato fin quando le MTB non presero il sopravvento e da quel monento fu riposto in garage fin quando un annetto fa venne riesumato e smembrato per trasbordare pezzi su due bici da eroica. Era gia qualche mese che lurkavo qui e decisi che convertirlo poteva essere l'occasione per provare la fissa e non lasciare il telaio a prendere polvere in garage. Da allora sono passati mesi di baratti nei quali ho recuperato più o meno tutto quello che mancava e ora sono qui a presentarvi questa convertita Telaio: Tessaro rimarchiato Daccordi tubi Columbus SL 57x57 Ruota ant: Ambrosio Record su mozzo Miche raggi inox Ruota post: Nisi Toro su mozzo Miche Pista raggi inox pignone 17t Copertoni: raccattati da sostituire Guarnitura: Prowheel Urban 165mm 46t Pedali: da mtb con gabbietta in plastica e laccetto rhosa Reggisella e sella: UNO in allumino molto brutto, sella Decathlon Pipa e manubrio: 3ttt purtroppo senza tappino, 3ttt Prima anatomica nastrata Decathlon Freni: Modolo Mach3 Considerazioni: è qualche giorno che giro per Pisa e mi trovo bene, il freno dietro lo potrei togliere senza problemi quello davanti invece un paio di volte mi è servito. La piega non è il massimo della comodità e vorrei sostituirla con un riser anche solo per provare la differenza. La pipa è un po' lunga per me. Con le gabbiette mi trovo bene e la rapportatura per adesso mi pare corretta anche se non sviluppo grosse velocità però per le ripartenze è ok. I copertoni sono orrendi ma ormai li porto in fondo poi li sostituisco con qualcosa di migliore. Suggerimenti, offese, bestemmie, qualcun altro che è a Pisa e vuole farsi qualche giro?
  4. STASERA A PISA! http://biciclettasbl...n-ciclista.html
  5. STASERA A PISA! http://biciclettasbl...n-ciclista.html
  6. TOSCA GRAVEL RACE - 13 luglio 2014 - LUCCA

    domenica 13 Luglio 2014 si terrà la TOSCA GRAVEL RACE.. a breve verranno fornite tutte le info, per ora segnatevi la data..
  7. RITROVATA!! Questa mattina, tra le 8.30 e le 10.30, è stata rubata a Pisa in via Diotisalvi a Ingegneria davanti al Polo F questa bicicletta: Telaio cadex alluminio carbonio del 1994, cerchi Ambrosio pista, mozzo anteriore campagnolo, mozzo posteriore sturmery archer s2, sella nera sr, manubrio pista fascia nera, freno anteriore saccon, Corona sugino made in japan. Chiunque la vedesse può contattare Michele al 3402671727 o su Facebook a Fami No. Offresi ricompensa. Assieme alla bici in foto sono state rubate anche delle ruote campagnolo di altre bici vicine. Attenzione anche nelle città limitrofe e state attenti se vedete componenti sospetti sulle sulle bici che incontrate in strada.
  8. Ciclofficina sgomberata a PISA

    Sabato dalle 9 alle 16 la ciclofficina di via montelungo a Pisa sarà aperta per cedere il materiale rimanente dall'ultimo sgombero. Verrà ceduto tutto il materiale presente. Ciò che non verrà ceduto andrà al macero.
  9. ATTENZIONE, IERI E' STATA RUBATA QUESTA RUOTA IN VIA SAN FRANCESCO A PISA, ORARIO STIMATO DELL'ACCADUTO: FRA LE 00:00 E LE 2:00 Dove: Via san francesco accanto al negozio di surf, snow e skate Legate a mezzanotte e riprese verso le 2 (poco oltre) Cosa: A me un cerchio anteriore campagnolo omega anodizzato (dioporco l'avevo preso nos) su mozzo miche pista blu e copertoncino continental GP4000s A paolo: ruota no logo 30mm, mozzo shunfeng e pignone 16t miche slitta (il pignone l'avevo bloccato con litrate di frenafiletti, difficilmente riusciranno a toglierlo)
  10. Buongiorno a tutti, vi chiedo un poco di supporto per la dolce Alessandra che ha tirato su una ricerca tesi davvero interessante, si tratta di un questionario facile, facile. Lo fate, lo inviate e lo spammate nelle galassie che meglio conoscete, così mandate una chica in hit parade. Questionario Vi allego la presentazione del questionario: Cari amici vicini e lontani, vi scrivo per inoltrarvi un questionario on-line rivolto a TUTTI I CICLISTI URBANI D'ITALIA. Ciò che vi chiedo è di compilarlo, nel caso in cui vi sentiate parte di questa "categoria" e, in ogni caso, di diffonderlo tra i vostri contatti! Vi ringrazio in anticipo, per me è molto importante ottenere un ampio riscontro su tutto il territorio italiano, poiché questi questionari rappresenteranno una parte fondamentale della mia ricerca tesi. Per coloro che fossero curiosi a questo riguardo... vi aggiornerò con molto piacere! Confido in tutti voi! Grazie infinite
  11. Segnalo presenza di ladri di biciclette sulla linea ferroviaria Pisa-La Spezia. Due adulti, uno di spiccato accento campano (napoletano?) sulla cinquantina, di bassa statura, magrino, scuro di pelle, capelli folti bianchissimi, occhi piccoli azzurri e ghigno molesto perenne in faccia. L'altro, più giovane, capelli grigi corti, sempre cappello in testa, alto un metro e settanta circa, naso schiacciato, tatuaggio anonimo sull'avambraccio e sicuro tossicodipendente. Li incontriamo sulla via del ritorno dal lavoro; noi si sale a Viareggio, a volte si prende il regionale delle 16,54 o quello delle 17,57, convogli provenienti da Pisa. Il campano scende a Massa, il giovane a Spezia. Un paio di volte, sia noi spezzini che altri di Carrara, li abbiamo visti alla mattina salire sul treno senza bici... Non abbiamo subito notato questo traffico; si vedevano diverse bici, Bianchi, Trek, Bulls, mtb di un certo valore e bici da trekking di media gamma, sicuramente di proprietà di turisti/e. Poi siamo stati più attenti ed abbiamo fatto il collegamento con questi due bastardi. La scorsa settimana mi sono preso a parole col campano che usa il vagone per sdraiarsi da una parte sulla panca e lega le bici in basso dall'altra, occupando gli spazi appositi per appendere i mezzi. Stasera ci siamo attaccati, quasi siamo venuti alle mani. Scappava dal controllo del biglietto, si è voltato ed ha cominciato ad insultare le nostre bici (???), promettendomi chissà quali violenze. Mi sono alzato e gli sono andato contro, ma il capotreno ha evitato il contatto. E' sceso a Massa con una bici da trekking un pò malandata (la stagione volge al termine?), continuando ad insultare me e l'altro mio collega @FABIONE. Domani non vedo l'ora di tornare dal lavoro per incontrarlo.;-) Al di là della scaramuccia, rimane l'informazione della presenza di ladri di bici, perciò, massesi, pisani/e, fiorentini/e passate parola!!! @Aaron ! @renatiello @Visconte Cobram @PELT @Righe @gipiemme
  12. HANNO RUBATO LA BICI A MR.P.. avrei sperato di non dover mai dare annunci del genere sul blog ed invece è già il secondo.. LA BICI HA DEI SEGNO PARTICOLARI CHE RENDONO RICONOSCIBILE IL TELAIO ANCHE SE VERRA' RIVERNICIATO CLICKATE SULLA FOTO E LI POTETE VEDERE EVIDENZIATI.. IN CASO DI AVVISTAMENTI CHIAMARE AL 3382070847 http://biciclettasblues.blogspot.it/2013/06/bici-rubata-pisa.html
  13. Velodromo Stampace Pisa

    Buongiorno a tutti, stamani mi sono svegliato nostalgico..quindi mi sono messo su internet e vi ho fatto questa mini ricerca sull'unico velodromo che è esistito a Pisa. Per chi è stato alla Luminalleycat il velodromo stava proprio dove siamo partiti!!! :O Wikipedia says: Storia La struttura, posta lungo le mura cittadine nei pressi di piazza San Paolo a Ripa d'Arno, venne costruita su un terreno regalato dal Comune alla società sportiva Veloce Club e inaugurato dall'allora principe di Napoli Vittorio Emanuele il 28 luglio 1895. Era costituito da una pista ad anello su cui venivano ospitate corse ciclistiche e da un campo d'erba centrale su cui, a partire dai primi anni del XX secolo, cominciarono ad allenarsi rappresentative calcistiche, dapprima il Pisa FootBall Club e in seguito il Pisa Sporting Club, antenato dell'attuale principale squadra di calcio cittadina. Il tratto d'erba compresa tra la pista e il campo principale veniva, inoltre, spesso utilizzato per competizioni podistiche e per manifestazioni sportive studentesche. La struttura, anche per il contesto sociale del quartiere in cui si trovava, ebbe utilizzi anche extrasportivi essendo talvolta luogo di comizi o manifestazioni politiche. In particolare si ricordano almeno due comizi di Pietro Gori qui tenuti, uno il 19 dicembre 1897 e l'altro il 21 giugno 1903. Venne chiuso intorno al 1920.
  14. Ecco la dimostrazione di come il kripto regga, spesso a discapito delle bici. Ho lasciato per una notte in stazione il mio mezzo da palo per fare stazione-ufficio ed ecco il risultato. Il kripto ha retto alla grande, la mtb mi sa che è da buttare. A voi le valutazioni finali.
  15. Domenica 19 Maggio 2013 trattasi di cronoscalata individuale in mezzo agli oliveti di Buti (Pisa) sulle pendici del Monte Serra con pizza finale, cotta nel forno a legna dal Santo Spirito diventato Fuoco, e naturalmente birra a fiumi... orario di ritrovo: 10:03 orario di partenza: 10:47 iscrizione+pizzaebirrafinochecelafai: 5 EURO premi che si mangiano! QUESTO è il percorso.. ogni tipo di bc e ciclista è il benvenuto... ma fascetteremo il cambio delle bdc! IN BON'ORA/BONA P.S. se per qualcuno fosse un problema raggiungere Buti di domenica, abbiamo a disposizione posti letto per sabato sera... se ci siamo scordati qualche informazione.. sotto con le domande!
  16. Non pensavo mai di dover scrivere qua...per una notte che tengo la bici fuori casa...ma p*********! è una benotto convertita, piena di adesivi, piega, ruote miche x-press...se la vedete contattemi subito al cell. 3406268390. Rubata a Pisa(merda). Nella foto ha il riser e una pipa silver. Quando me l'hanno inculata aveva un pipa nera e una piega Itm special nastrata con camera d'aria
  17. Vabbè, io ci provo...

    ...da quando sono a Pisa, ormai 4 anni, a parte una breve esperienza (ormai tre anni fa), non suono più. Inutile dirvi quanto la cosa si frustrante. Ho provato a cercare gente con cui suonare ma è molto difficile fa combaciare i gusti musicali. Quindi chiedo al magico ff se mi fa trovare qualcuno con cui suonare...suono la batteria ma all'occorrenza mi presto al basso, e meno alla chitarra. Essenzialmente il mio background musicale si divide in due tronconi: 1)Beat/Garage/Soul con un pizzico di rockabilly 2)Post-rock/noise/emo-core (screamo o no, ed anche qualcosa di più azzannato), insomma cose tirare, cavalcate e urla qua e là, con una vena di depressione. Zona Pisa sarebbe ottimo. Ma mi posso spostare a nord (Lucca) e sulla costa! Bless you
  18. Come da titolo......sono a Pisa per ancora 2 giorni e ho la bimba in furgone eheheh so 2 giorni che sto chiuso al palazzo dei congressi e stasera mi farei volentieri un giretto in centro e na bira......a tutti i Pisani quindi chiedo se c'è un posto dove vi beccate solitamente...bella!
  19. ciclofficina birre o merenda

    ciao a tutti, si organizzano sempre un sacco di eventi e mi è venuta in mente una cosa. a tutti di noi mancano degli attrezzi e spesso non ci sono ciclofficine nelle città dove viviamo. che ne dite di organizzare un pomeriggio magari in zona Pisa ( o anche Lucca ) o limitrofi per fare un po di scambio attrezzi/competenze/birre/risate/amicizia? io personalmente ho da ricampanare na ruota cambiare guarnitura e poche altre cose. che ne dite? si può fare? ciao Wozz
  20. LA VIA FRANCIGENA - ♱ Fixed Gear Pilgrimage ♱ 15/12/2012 Pellegrini in cammino verso Roma scolpiti in un rilievo del Duomo di Fidenza (fine XII secolo) (Wikipedia) Prima della fine del mondo mi pare doveroso tentare di salvare quel che resta delle nostre già consunte anime. Per redimerci attraverso l'unico modo che conosciamo si fa un bel pellegrinaggio di 80km (più o meno), tra sterrati, asfalto, pavé e qualsiasi altra tipologia di terreno che incontreremo, lungo la prima parte della Via Francigena toscana, da Pietrasanta a S.Miniato. Per chi fosse un po' asciutto di storia medievale, ecco un po' di siti: http://www.viafrancigena.com/ http://it.wikipedia..../Via_Francigena http://www.camminafr...igena/percorso/ Il percorso sarà diviso in tre tappe (a discrezione nostra e delle nostre gambine se fermarci): Pietrasanta (Partenza) Lucca (1° Tappa) Altopascio (2° Tappa) S. Miniato (3° Tappa - Arrivo) Tutte le guide consultate consigliano la mtb ma dato che noi siamo fighi, la faremo in fissa. Consigliati, il casco, il freno, e magari dei copertoncini un po' più ciccioni dei 23 che usiamo di solito. Non ci saranno sponsor, quindi niente iscrizione, niente premi, al limite colletta all'arrivo per allitrarci col vino e mangiare la schiaccia di S. Miniato, dal momento che ci sarà un po' di ghiaccino per la birra. Dato che questo evento è un open source, se i toscani delle province pisane e lucchesi, vogliano dare una mano per i sopralluoghi (penso che li farò a novembre, per capiredal vivo l'entità del terreno) sono ben accetti e graditissimi. A presto ulteriori indicazioni! M.S.P.G (- sponsor + gamba) Stay Tuned!
  21. BIKE SHARING PISA

    A TUTTI GLI STUDENTI UNIPI e assidui frequentatori di Pisa... fate questo questionario sul bike sharing, progetto per il prossimo anno a pisa...per me sarebbe fantastico http://obsurvey.com/S2.aspx?id=E0B25FDE-8381-4B50-9FA9-DBEA665D391B . Per chi non lo sapesse il bike sharing, già presente in molte città e in costruzione a livorno, è un servizio che permette di prendere una bicicletta da una delle molte stazioni sparse nella città e poterla liberamente riconsegnare in un'altra delle stazioni. A pisa sarebbe esageratamente bello, perchè finalmente ci sarebbe una bici per tutti senza paura di fartela rubare ad esempio ! DAJJE !
  22. http://italy.indymedia.org/n/7714/05-09-12/pisa-279-si-festeggia-ventesimo-compleanno-c *20 anni di Critical Mass, il 27 settembre alle 17 si parte da piazza Vittorio Emanuele PISA + bici - parcheggi ma anche... + cinema - parcheggi + musica - parcheggi + vita - parcheggi La prima Critical Mass si svolse a San Francisco, con 48 ciclisti, alle 6 del pomeriggio del 25 settembre del 1992. Le biciclette si misero in strada e, invece che restarne ai bordi,conquistarono il centro, grazie al loro numero che aveva consentito il raggiungimento della massa critica necessaria per escludere le auto che almeno per una volta dovevano accontentarsi di stare dietro le bici. Da quel lontano giorno di vent'anni fa, l'idea di dare vita a "coincidenze organizzate" di ciclisti che si ritrovano per prendere il centro della strada da cui sono esclusi dal traffico automobilistico si è diffusa gioiosamente e senza alcun genere di organizzazione centralizzata in tutto il Pianeta ed ogni mese si tengono centinaia se non migliaia di Critical Mass in tutti i continenti. Nella sua ormai non breve storia, Critical Mass ha naturalmente incrociato spesso in questi ultimi vent'anni anche i movimenti di liberazione e in molte occasioni sono stati proprio i ciclisti di Critical Mass a dare vita alle manifestazioni più incisive soprattutto in situazioni di forte controllo poliziesco (com'è successo quest'estate alle Olimpiadi di Londra o come accade in Ungheria dove la CM continua a scendere settimanalmente in strada a Budapest e in altre città contro l'ultradestroso governo Orbán). Ormai da 13 anni (da quando il 22 settembre 1999 si tennero proprio nella nostra città e a Nocera Inferiore le due prime CM italiane) , anche a Pisa si svolge più o meno regolarmente Critical Mass e non potevamo certo esimerci da celebrare il suo compleanno. Purtroppo, però, nonscenderemo in strada solo per festeggiare il ventennale della Critical Mass.Quest'estate, infatti, è stato anche presentato il nuovo piano dei parcheggi del Comune di Pisa redatto da Pisamo che prevede che venga quasi raddoppiato il numero dei posti auto presenti a Pisa, passando dagli attuali 14.000 a 26.000. Secondo questo piano ci dovrebbero stare quindi ulteriori 12.000 auto in questa città già congestionata dal traffico automobilistico (e che soffre inoltre di un gravissimo inquinamento acustico e ambientale determinato dall'Aeroporto, con 143 aerei al giorno che passano sulle nostre teste). Non solo, per fare questo verrebbero distrutti tra l'altro la mensa universitaria di via dei Martiri, il cinema Odeon, l'ex cinema Ariston, il campo sportivo Abetone sottraendo altri possibili spazi di socializzazione in una città a cui ora una giunta comunale (evidentemente ostaggio delle bande fasciste e leghiste che quotidianamente spargono odio e intolleranza con la attiva complicità di Tirreno e Nazione) non offre altro che ordinanze proibizioniste che a loro volta non producono altro che il vuoto mentale della movida. Anche per questo il nuovo piano-parcheggi (che non si capisce bene a quali interessi dei cittadini risponda, ma che chiaramente regalerà larghi guadagni a speculatori e costruttori edilizi) è un progetto criminale che, se approvato, porterebbe solo smog e devastazione e che va contrastato con ogni mezzo necessario. *20 anni di Critical Mass, il 27 settembre alle 17 si parte da piazza Vittorio Emanuele PISA + bici - parcheggi ma anche... + cinema - parcheggi + musica - parcheggi + vita - parcheggi la Ciclofficina del Progetto Rebeldia
  23. Sono lieto di presentarvi il nuovo settaggio della mia bicicletta, reduce dalla mitica luminalleycat pisana. Questo è l'assemblaggio che userò per il Dante's Affair di dopodomani. Un po' di dati tecnici. Telaio acciaio no-logo, mis. 54 Guarnitura Sturmey Archer 48t Pedali Vp Straps Extra+ Reggisella Zoom Sella Blb fly Pipa Uno resa da me no-logo Semi-riser ciclistica Nastro fizik Leva freno dx Promax montata a sx perché sono mancino e perché il freno ant. si dovrebbe montare così Freno Ant. Campagnolo Veloce (gentilmente offerto da Mcbaro, grazie!) Ruota ant. Mozzo Miche con cerchione Ambrosio (gentilmente offerto da Maurando, grazie!) Ruota post. Miche X-press, su mozzo Miche giroruota Pignone 18t no-logo (lo cambierò con un 17) Catena kmc P.S. Nella foto di fronte il freno è un po' fuori asse, lo devo regolare.
  24. La Presa di Lucca

    Pisani, veri o d'adozione, e Livornesi e gente da tutte e due le province mi rivolgo a voi! Vorrei organizzare per sabato mattina prossimo, il 30 giugno, una bella pedalata da Pisa a Lucca, con giro sulle Mura per far capire ai Lucchesi che ci siamo anche noi!!!;) Fatemi sapere le vostre adesioni, tutte le bici sono ammesse ma le fisse sono gradite! ieri mi sono fatto pisa-marina-pisa in fissa e devo ammettere che non poter usare la ruota libera in questi tragitti lunghetti è una bella sfida!!! Su su su...fatevi avanti pisani e livornesi, facciamo vedere ai bottegai della Repubblica di Lucca chi siamo!!;) Ps. i Lucchesi sono ben accetti se la vogliono fare prima in treno e poi ritornare a casuccia on bike!
  25. Ciao Ragazzi, mi rivolgo a voi pisani e non. Prima di sforacchiare la mia forcella vorrei provare a vedere se la vite di fissaggio di un freno anteriore Miche Perf. entra nel foro della mia forcella. Altrimenti devo sforacchiare con una punta per metallo ma anche in quel caso mi serve un trapano con le punte per metallo. Quindi mi rivolgo a voi, a chi mi da una mano verrà offerto un birrino..su su che siamo un po' tutti alcolizzati...grazie!