Search the Community

Showing results for tags 'ciclabile'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 26 results

  1. Ciao a tutti, chiedo qui sperando qualcuno abbia info a riguardo... Tornando per l'ennesima volta a casa da Eraclea (VE), ho notato una bella ciclabile con fondo tipo terra-battuta o al massimo brecciolino che costeggia il Piave da dopo Eraclea fino a quasi SanDonà credo... qualcuno ne sa qualcosa? da dove parte? tracce gps? grazie a tutti!
  2. Storieda ciclabile

    L'altra settimana, due episodi; uno simpatico, l'altro invece non mi fa stare nei pedali... Sera, 20:00 circa, transito in zona e decido di prendere la nota ciclabile sul lungotevere. Riemergo a Pietrapapa breve girettino e via di nuovo verso la C. Mi precede un'allegro ragazzotto in abiti casual, su una trek/mountain, gommoni, manubrione etc. Mi precede, dicevo, di circa trenta metri trenta, cosi' per cuiosita' e naturale socievolezza (rara peraltro nei ciclisti - sembra che ti scrutino da lontano e se non rientri nella loro categoria di mezzo, non ti [email protected] neanche di striscio -) Mantengo la stessa cadenza del tipo, e vado di 50/12, pensando che al massimo avra' un 42/12 e tempo di arrivare a ponte Sublicio, dovrei affiancarlo... No way! All'Isola Tiberina e' ancora alla larga, ma complice l'allestimento degli stand sulla banchina e scalciate sui pedali, da vergognarsi, sono all'altezza della sua ruota posteriore. Il tipo ha un sobbalzo... suppongo non capiti tutti i giorni di sentirsi quasi redarguire con un "Aoh, ma che c'hai a' pedalata assistita...?!" Il francofono per fortuna non comprende e mi snocciola delle cifre, 27, 35... mentre ancora sto guardando lo scatolotto sul tubo trasversale, pensando che sicuramente avra' un contaKm e mi stara' dicendo quanto filava... Invece sembra che avesse gia' fatto 27 Km e gliene restavano altrettanti, e ne andava giustamente(?) fiero. Non senza un leggero imbarazzo, faccio apprezzamenti sul suo mezzo, saluto e discretamente mi sfilo. AARGH !!
  3. Questione di orgoglio

    Da un paio di anni mi reco a lavoro in bici, poca roba sono 8 km l'andata e 10 km il ritorno, la differenza è dovuta al fatto che la mattina percorro un tratto maggiore di strada insieme agli automobilisti a discapito della ciclabile mentre al ritorno faccio il contrario allungando un po' (tanto non devo mica timbrare). Spesso sulla ciclabile incontro un signore sulla 50ina alle volte con una single speed altre con una bdc ma la sua prerogativa è che deve star davanti, la sua velocità di crociera è la tua più qualcosa. In discesa, in salita sul rettilineo, ovunque. Oggi l'ho visto da lontano sul rettilineo, mi avvicino tenendo il solito e più o meno costante 28-30 km/h, lo passo senza aumentare, strappare, mettermi in piedi ecc. semplicemente ero più veloce... attendo 5 secondi ed eccolo lì che mi passa mi accodo in scia siamo sui 34 km/h. Lo segue per forza di cose, facciamo la stessa strada, parte la salita cambio più agile per lui io 48/17, discesa cambio più duro per lui e non smette di pedalare io il solito 48/17 e non smetto di pedalare anche se in effetti con il sottile strato di brina skiddare è una figata... rettilineo siamo di nuovo sui 35 io in scia mi tiro su una sigaretta mentre controllo il meteo per pomeriggio sempre con il 48/17. Non vorrei infangare il galateo del ciclismo ma davanti a lui non ci posso stare, non vuole. Ora una nuova salita lui si mette in piedi il rapporto è ancora quello duro pare Contador, io non perdo la scia ma mi chiedo perché. Perché gli debba partire l'embolo sul tragitto per andare a lavoro? Amen, è successo di nuovo non vuole mollare un cazzo è più veloce.
  4. posti dove girare!

    Ciao a tutti! Da poco mi sono trasferito a cremona per studiare (musicologia se ci fosse qualcuno della facoltà) e stavo cercando un posto tranquillo dove farmi un bel giretto. So che lungo il Po c'è una ciclabile; com'è messa? parte subito dalla città o bisogna uscire un po' più fuori? Grazie!
  5. Ciao, valtellinesi, lecchesi e ciclisti in generale a rapporto. volevo farmi in questi giorni di feste, un giro da lecco a morbegno in bici... sto guardando su google maps... però o sono cecato io o non è segnalata, ma non vedo vie diverse dalla superstrada/statale dello spluga. c'è un percorso ciclabile o cmq più percorribile senza rischiare la muerte?
  6. Ciclabile Verona Legnago

    Verso fine dicembre, un ragazzo austriaco conosciuto quasi per caso sarà a Soave, a casa dei parenti, per le vacanze di natale/capodanno. Mi ha chiesto di andare a pedalare insieme, così mi sono guardato intorno ed ho partorito un primo giro: Verona - Legnano - Ostiglia - Mantova - Peschiera - Verona. So andare da Legnano fino a Peschiera (Tv - Ostiglia, ciclabile del Po e ciclabile del Mincio), ma ho qualche dubbio sul primo tratto. Ho trovato informazioni sulla ciclabile dell'adige, apparentemente gravel, che collega direttamente Verona a Legnago: qualcuno la conosce? http://www.magicoveneto.it/Verona/bike/Verona-Cologna-Montagnana-Legnago.htm
  7. Video della pedalata in ciclabile con il :)
  8. http://espresso.repubblica.it/attualita/2014/05/19/news/una-pista-ciclabile-da-torino-a-venezia-il-progetto-a-impatto-zero-lungo-il-po-1.165882?ref=twhe
  9. Ciclismo in Valsugana

    Buonasera a tutti i trentini, La settimana scorsa ho percorso la ciclabile della Valsugana in bicifissa. A parte le famigliole con tricicli, cani a spasso e pedoni a zig zag (ma solo in alcuni tratti) e qualche orribile MTB elettrica, è stata veramente una bella gita. Saluti a tutti augurando di trovar, la prossima volta, qualcuno del forum, per un caffè o una birra, magari al Bicigrill di Tezze o alla Birreria del Cornale. Allego una foto scattata presso Selva di Grigno e una presso Primolano Buone pedalate M
  10. Prima o poi sarebbe arriva l'ora... 2000 euro annui? mah... http://bologna.repubblica.it/cronaca/2014/03/13/news/la_citt_della_bici_rottama_il_bikesharing-80935123/
  11. come da oggetto... posterei qui, e vi chiederei altrettanto di fare, le foto delle piste ciclabili che vediamo in giro e che, per un motivo o per l'altro, sono inagibili o pericolose indicherei ora e luogo ed eventualmente se la cosa sia stata segnalata al comune/forze dell'ordine e se mai migliorata in seguito
  12. VENTO

    Alla promozione del progetto di pista ciclabile vento, colleghi al Polimi hanno fatto questo DVD, eccolo il trailer. http://filmvento.wordpress.com/2013/11/18/vento-litalia-in-bicicletta-lungo-il-fiume-po-film-trailer/
  13. "Tangenziale" della bicicletta...

    http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2013/26-settembre-2013/sui-viali-bicicletta-ok-comune-tangenziale-2223309170505.shtml
  14. Buongiorno a tutti, vi chiedo un poco di supporto per la dolce Alessandra che ha tirato su una ricerca tesi davvero interessante, si tratta di un questionario facile, facile. Lo fate, lo inviate e lo spammate nelle galassie che meglio conoscete, così mandate una chica in hit parade. Questionario Vi allego la presentazione del questionario: Cari amici vicini e lontani, vi scrivo per inoltrarvi un questionario on-line rivolto a TUTTI I CICLISTI URBANI D'ITALIA. Ciò che vi chiedo è di compilarlo, nel caso in cui vi sentiate parte di questa "categoria" e, in ogni caso, di diffonderlo tra i vostri contatti! Vi ringrazio in anticipo, per me è molto importante ottenere un ampio riscontro su tutto il territorio italiano, poiché questi questionari rappresenteranno una parte fondamentale della mia ricerca tesi. Per coloro che fossero curiosi a questo riguardo... vi aggiornerò con molto piacere! Confido in tutti voi! Grazie infinite
  15. bassano lago di caldonazzo

    Ciao ragazzi ho in programma di fare bassano lago di Caldonazzo in fissa, attraverso le ciclabili di cui ho letto nei vari siti, qualcuno l ha già fatto? Consigli, tipo io arrivo a bassano in auto dove parcheggio e che strada prendo per arrivare a Cismon dove dovrebbe iniziare la ciclabile? Grazie a tutti
  16. bene ragazzi nel padovano siamo arrivati a questo, ciclabili schifose piene di incroci, con fondi vergognosi, con mamme con passeggini, con gente che ci porta a passeggio i cani....che attraversano passi carrai in cui le auto puntualmente le attraversano con il cofano, con saliscendi degni di down hill e passaggi da destra a sinistra e i vigili cosa fanno ti multano.....un vero schifo....cola cazzo che vado in ciclabile, ho rischiasto tre volte di schiantarmi e indovinate dove mi trovavo in ciclabile.....io vado in strada per la mia sicurezza e vergognatevi tutti http://mattinopadova.gelocal.it/cronaca/2013/09/04/news/pedalano-in-strada-anziche-sulla-ciclabile-multati-1.7684681
  17. Ciclabile Peschiera Mantova

    Ieri nel mio giorno di riposo ho preso la bdc e sono andat a farmi un giretto ho fatto la ciclabile che fiancheggia il mincio e unisce Peschiera a Mantova. http://www.ciclabilemantovapeschiera.it/percorso.php Distanza: 41.72 km Dislivello (quota max-min): 64 m Dislivello (salita): 116 m Dislivello (discesa): 63 m Pendenza media: 0.2 % Pendenza max: 3 % Quindi fanno un ottantina di km tra andata e ritorno che è una bella sgambata. I pro: sia a Peschiera che a Mantova gli accessi sono vicini alle stazioni , quindi ci si arriva anche in treno comodamente il paesaggio fa paura è molto bello in tutto il percorso ho incontrato solo una macchina ed era un suv tutta piana niente salite quindi difficoltà zero hanno appena riasfaltato quindi nessun problema di forature da fondo sconnesso I contro: ci sono i turisti quindi bici che vanno ai due all'ora e occupano la carreggiata, che comunque è stretta, quindi non ci si può pestare troppo in velocità sul percorso. Delle volate le puoi fare ma occhio. Punti di ristoro solo tre inizio fine metà, fontanelle solo una vicino peschiera, quindi si deve partire attrezzati. Io mi ci sono divertito veramente un sacco, secondo me è da fare, affrontabilissima. Buone pedalate
  18. Allora io mi sto già orgasmizzando, per la settimana che va dal 15 al 21, il 22 devo essere assolutamente a casa. Si segue il percorso che ha fatto @alan da Passau a Vienna, le tappe le decidiamo giorno per giorno, anche in base alla quantità di bordelli che troviamo lungo la via. Bici fissa portapacchi Topeak come quell preso da Alan, su crc in totale ho speso circa 150 euro, si fissa solo al canotto reggisella e tiene fino a 9 kg, quindi bagaglio leggero, evitate i vibratori a 6 torce stile maglite e poche mutande. Che secondo la convezione internazionale di Ginevra si possono girare fino a 4 volte. L'idea bella sarebbe di andarci in treno, ma a quanto pare sui treni internazionali devi smontare la bici, adesso provo a contattare una mia amica in agenzia viaggi e tento di corrompere qualcuno, ma dubito di riuscirci. Male che vada c'è sempre il mio furgone hippie senza aria condizionata e con la leva del finestrino rotta. E quindi?
  19. La ciclabile verso nord..

    Buonasera, ho voglia di condividere due cose con voi dopo un uscita "sportiva" oggi pomeriggio (17-20) - Temperatura bomba, dovrebbe essere cosi tutto l'anno. - i sentieri sterrati in discesa di monte mario non vanno bene per i copertoncini da 23 (ma non vanno bene per le bdc/ss/fxd da strada...potevo pensarci..) ma se non ti spalmi rischi di divertirti ;) - la ciclabile che passa per ponte milvio dopo qualche km ( a uscire) diventa insolitamente bella e quasi ti dimentichi di stare in città: sui lati un muro di cardi viola, spighe, papaveri rossi e erba- il tutto ad altezza spalle se non di piu- lasciano libera solo questa lingua rossa, piena di toppe si, ma sgradevole no- come fosse un corridoio... e poi i canneti e i campi con le balle di fieno...insomma se andate per il calar del sole o un po prima é veramante bello, sia come mini allenamento, sia con il/la vostro/a partners a fare una passeggiata in bici... io me la sono fatta da solo ed é stato liberatorio per mente e polmoni (si questa dei polmoni é solo un illusione lo so..).peccato che non sia piu lunga.. inoltre si trovano degli ottimi moscerini e altri insetti, ricchi di proteine e sali minerali, quindi si risparmia su gel e/o l'antipasto;) volendo si fanno un po di conoscenze, ingarellamenti, si ruba la scia ai ciclisti piu veloci ecc. inzomma, se potete andarci andateci, con le ultime ore di sole c'est trés beau, mes amis cyclistes. poi chiaro, é sempre lo stesso pezzo di ciclabile, ma cosi é piu bello;) hasta luego, grrringos!
  20. Bicycle Superhighway, 1897

    Ho trovato questo curioso articolo http://motherboard.vice.com/blog/in-1897-a-bicycle-superhighway-was-the-future-of-california-transit parla di un progetto del 1897: una ciclabile parzialmente sospesa su piloni che tra los angeles a pasadena e che aiutasse i circa 30.000 ciclisti (tra LA e Pasadena) a muoversi rapidamente e in sicurezza tra le due città. il transito su questa ciclabile doveva essere a pagamento (passaggio singolo 10cent, a/r 15ct)-come le autostrade oggi- e a quanto pare all'epoca sembrava un investimento sensato. alla fine costruirono solo qualche km per poi abbandonare il progetto per via della crescente attrazione automobilistica e i guadagni ad essa legati...
  21. non potevo non metterlo http://www.youtube.com/watch?v=0TQZjtG-KR8
  22. incidente

    Insomma, stamattina ero su una ciclabile per andare al lavoro. La pista, a doppio senso, è su un corso periferico, non ci sono quasi case, ma soltanto concessionarie e qualche edificio Velocità di 20/25 km/h. Da uno di questo edifici esce un SUV, e tranquillamente mi centra, sbattendomi per terra. Ruota anteriore sfasciata, nessun danno fisico, bella guidatrice quasi piangente ("non sapevo neanche che ci fosse una ciclabile!"). Che palle, però.
  23. Primo giro in fissa a Firenze

    Salve a tutti, oggi avevo un pomeriggio libero, così ho preso la fissa e mi sono avventurato alla ricerca di un casco. Traggo due conclusioni: 1) E' assolutamente necessario che mi compri un casco il prima possibile. 2) Il mio odio feroce per questa città è sceso di almeno una tacca, dover andare in centro a comprare qualcosa senza utilizzare l'auto è grandioso. Flash News: Stanno riasfaltando un bel pezzo della ciclabile dei viali con asfalto drenante. Domanda per i fiorentini: Sapete dove trovare il kriptoflex o l'equivalente dell'abus...scrivetemi pure in PM per non fare marchette ai vari negozi... Tom
  24. ragazzi dal momento che dalle mie parti la vita sulle piste ciclabili sta diventando alquanto pesante, avevo pensato (avendolo letto qui sul forum) di farmi stampare degli adesivi da applicare amorevolmente sui finestrini delle auto che occupano la pista ciclabile. volevo qualche consiglio sul motivo/frase, ma soprattutto sulla tipologia di adesivo mi piacerebbe avere un effetto "etichetta di barattolo" cioè che viene via solo con bestemmie e olio di gomito. detto ciò se qualcuno è in grado/o conosce qualcuno per la stampa si faccia vivo (anche in pm) per tutti gli altri sotto con i consigli su cosa stampare (magari rimanendo nell'"educato") per rendere l'idea ecco cosa mi aspetta :|
  25. VenTo... e non parlo di ruote

    http://www.tgcom24.mediaset.it/magazine/articoli/1045758/torino-venezia-si-va-in-bicicletta-sulla-vento.shtml interessante. se la facessero sarebbe una bomba! :)